La qualità del software per la qualità del business

La qualità del software per la qualità del business

Formula fisici

MILANO, 12/10/2022 alle 09:00

La qualità del software per la qualità del business

Italian Software Testing Forum

Per informazioni: Kelen Zakelj
kelen.zakelj@soiel.it - 02 30453321

Un evento di


Sponsor Diamond


Sponsor Platinum


Sponsor Gold


Sponsor Silver

Dopo i buoni riscontri delle edizioni 2021, che hanno registrato oltre 950 visitatori coinvolti, torna il Roadshow 'La qualità del software per la qualità del businessorganizzato da Soiel International e ITA-STQB, in una nuova versione Phygital.

In un business sempre più digitale, interconnesso e in costante cambiamento, la possibilità di appoggiare il business su software efficienti, sicuri e aperti all'innovazione è un elemento in grado di determinare la capacità di competere sul mercato, e come tale è da considerarsi un tema strategico, di dominio e interesse di un pubblico sempre più vasto.

∎ In che modo e fino a che punto le 'qualità' del software sono in grado di determinare le qualità del business di un'impresa oggi?
∎ Come valutare le 'qualità' di un software?
∎ Che importanza riveste e quale l'impatto del testing delle applicazioni in specifici ambiti?
∎ Quali le metodologie utilizzate per avvicinare IT e Business?

Con l'obiettivo di offrire a tutti i professionisti dello sviluppo delle applicazioni e delle infrastrutture un percorso formativo e informativo in grado di affrontare i principali temi, per il 2022 il Roadshow si sviluppa in 3 puntate dedicate ciascuna ad alcuni temi chiave, quali:

• La Qualità del Software e i top trend in ambito Machine Learning, Intelligenza Artificiale, Cloud e Micro servizi - 18 Maggio 2022, web conference
-VAI ALLA PAGINA-

• La Qualità del Software con focus su Finance, Critical application e Security - 5 Luglio 2022, web conference
-VAI ALLA PAGINA-

• Italian Software Testing Forum 12 Ottobre 2022, a MILANO presso l'hotel NH Milano Congress Center


Questi i temi al centro delle 2 Web Conference dell'evento in presenza a Milano, che sono ad accesso gratuito per i visitatori previa registrazione e soggetti a conferma da parte della segreteria organizzativa.


NOVITA' 2022: Value Partner Zone
La Value Partner Zone estende il progetto comunicativo e di demand generation dell'evento.

Dopo la sua conclusione, infatti, sarà realizzato un sito dedicato con taglio editoriale, in cui saranno trattati alcun temi di interesse emersi nel corso dell'evento. Alla realizzazione di un articolo di contestualizzazione verranno affiancati articoli dedicati ai contenuti degli sponsor.

Gli utenti registrati alla Value Partner Zone potranno acquisire le presentazioni e altro materiale messo a disposizione dagli Sponsor dell'evento.

La Value Partner Zone sarà promossa attraverso canali Social e banner dedicati e resterà on line per un periodo di 2 mesi dalla data di realizzazione dell'evento.
Le aziende Sponsor potranno visionare in real time gli utenti registrati alla Value Partner Zone e riceveranno i nominativi di loro interesse, in conformità con la normativa GDPR.

8:30 Registrazione dei partecipanti

9:00 Benvenuto e apertura dei lavori
Paolo Morati, Giornalista - Soiel International

9:05 Qualità del SW e certificazione delle competenze alla prova di un mondo in evoluzione
Negli ultimi due anni una serie di eventi hanno radicalmente cambiato in modo strutturale il mondo e quindi il modo di sviluppare, validare e gestire le applicazioni software.
Non stiamo semplicemente parlando di evoluzioni metodologiche (Agile, DevOps, ShiftLeft, ecc) bensì di cambiamenti ben più radicali: il COVID e i suoi "rimbalzi"; la guerra in Ucraina e le sue conseguenze politiche ed economiche, la Great Resignation e le nuove modalità di lavoro; il cambiamento climatico e la crescente importanza del "Green IT"; la pervasività dell'automazione dei processi e dell'Intelligenza Artificiale.
Quali sono gli impatti che tutto ciò ha provocato sul mondo della qualità del SW e della certificazione delle competenze? Che cosa possiamo prevedere per il futuro? In questo intervento cercheremo di affrontare questi temi, identificando alcune leve che ci possano permettere di trasformare rischi in opportunità.
Gualtiero Bazzana, Presidente - ITA-STQB

9:30 How to Build a Better Test Environment
È fondamentale garantire che le applicazioni funzionino correttamente per garantire un'esperienza utente di successo, ma la complessità delle API e dei microservizi rende i test del software più impegnativi che mai.
Gli ambienti di test virtuali semplificano l'isolamento delle dipendenze e consentono test più approfonditi. Il recente World Quality Report di Sogeti conferma che la gestione dell'ambiente di test (TEM) è al primo posto per le organizzazioni che vogliono migliorare i propri sforzi per la qualità. La disponibilità di implementazioni virtuali portatili consente test continui per raggiungere obiettivi di qualità a un ritmo più rapido con costi inferiori. Questa sessione descriverà esempi ed esperienze di come diversi settori stanno implementando il livello successivo di TEM. Risultati chiave.
Comprendere il valore del TEM per un processo di test continuo.
Approfondire i modi per implementare TEM per indirizzare al meglio l'effort sulla qualità.
Applicare e ottimizzare una strategia di qualità continua attraverso spunti che ci vengono da organizzazioni del settore.
Jochem Feekes, Professional Services EMEA - Parasoft

9:55 Come Gruppo San Donato ha creato un'esperienza digitale innovativa e di alta qualità per i suoi pazienti
Quando si tratta di esperienze digitali, alcuni settori sono tenuti a standard più elevati. Il settore ospedaliero è uno di questi.
I pazienti condividono dati personali confidenziali che devono essere protetti. Qualsiasi intoppo nell'esperienza digitale può minare la fiducia degli utenti e causarne la perdita.
Il Gruppo San Donato desiderava ottimizzare le sue piattaforme per tutti gli utenti e pazienti, su tutti i dispositivi, sistemi operativi, e browser. Visto il lavoro sfidante, il Gruppo San Donato ha coinvolto Applause per testare le piattaforme dal punto di vista degli utenti e anticipare potenziali criticità che essi potrebbero incontrare.
Partecipa a questa sessione per saperne di più sul successo di questa collaborazione.
Marco Denti, Responsabile Software Factory - Gruppo San Donato e Innovation ICT
Alessandro Balbiano, Major Account Executive - Applause

10:20 Soluzioni di Test Automation no-code Enterprise vs Open Source: concorrenza o complementarietà?
Viviamo in un mondo sempre più connesso e la nostra vita, sia privata sia lavorativa, è sempre più influenzata e dipendente dalle applicazioni SW, che devono pertanto essere sempre disponibili e con adeguati livelli di qualità e di sicurezza, in base alle loro tipologie e criticità.
Per avere successo è quindi necessario un approccio metodologico supportato da strumenti di automazione di processi e di test che garantiscano semplicità nell'utilizzo e supporto nella riduzione dei tempi.
Nel mondo dell'automazione del test, si assiste all'annoso dilemma sulla scelta tra le soluzioni "Enterprise" commerciali che implementano l'automazione con approcci "no-code" e il gran numero di strumenti "code-based" open source che richiedono competenze più tecniche. È una competizione?
L'intervento, tramite due esempi concreti di case history, illustrerà come, in relazione a diversi contesti e requisiti, siano necessari approcci diversi alla Test Automation: in un caso, per problematiche di business si è ritenuto di adottare un approccio di Test Automation "Risk-based" e "no-code" basato sulla piattaforma commerciale Tosca; nel secondo, in un'ottica di test sviluppata all'interno dei gruppi di progetto, una soluzione integrata di tool "script based" basati su Java/Selenium è stata ritenuta e si è rivelata più efficace al contesto.
Mariagrazia Brunetti, Founder & Managing Director - Quence
Giorgio Riva, Direttore Tecnico - Quence
Gian Luca Zani, Senior Technical Test Manager - TXT Group

10:45 Coffee break e visita all'area espositiva

11:45 Creating high-quality digital products requires more than excellent code. How 30% Digital Design boosts quality
La trasformazione digitale è in pieno svolgimento. Dovremmo semplicemente dargli libero sfogo? No. Le tecnologie continuano ad evolversi, nuove possibilità tecnologiche emergono continuamente. Dobbiamo dare forma alla digitalizzazione! Darle una direzione. Mettere le persone al centro. I loro bisogni, la loro vita quotidiana, le loro idee, le loro esigenze e desideri. Progettiamo software con le persone per le persone.
In questo contesto, la trasformazione digitale richiede una professionalità con grandi competenze analitiche e progettuali: il Digital Design. La progettazione di prodotti digitali stimolanti e di alta qualità richiede know-how tecnologico, esperienza metodologica e una visione olistica: i designer digitali operano con tre orizzonti in mente. Quali sono questi orizzonti e come si intrecciano? Quali metodi e strumenti vengono utilizzati su quale orizzonte? E in che modo tutto questo migliora la qualità del prodotto? Riportiamo dalla pratica. Da tutte le nostre esperienze deduciamo: il 30% della professione di digital design è parte di ogni progetto!
Dominik Birkmeier, Head of Digital Design & Engineering - MaibornWolff
Jakob Köhnemann, Principal IT Consultant and Digital Designer - MaibornWolff

12:10 La Quality Assurance dei canali web e mobile di Carrefour
La sfida di diventare una Digital Retail Company ha richiesto a Carrefour Italia un rafforzamento del presidio della qualità dei canali web e mobile.
Nel corso dell'intervento vi illustreremo il percorso intrapreso insieme ad ALTEN Italia, i risultati raggiunti e, in ottica di miglioramento continuo, i prossimi passi.
Francesca Romana Bortone, Lead eCommerce Engineer - Carrefour Italia
Cristiano Passoni, Senior Manager - Alten Italia

12:35 DevOps @Scale in IntesaSanpaolo
L'esperienza di IntesaSanpaolo nella messa a scala del DevOps per il miglioramento della Qualità del Software.
Francesco Colavita, Presales Consultant - Micro Focus
Danilo Luigi Testa, Responsabile prodotti di test Microfocus (Alm,Uft,Mobile Center, Octane) DEVOPS Architect - IntesaSanpaolo

13:00 Lunch break e visita all'area espositiva

14:30 SESSIONI POMERIDIANE PARALLELE

TRACK 1 - Sala Scala 1 e 2
Stato dell'arte ed evoluzione dell'automazione e delle discipline per la qualità continua del software

14:30 Practical Applications of Machine Learning in Software Testing (intervento in lingua inglese)
Questo talk pone l'attenzione su un problema importante, le applicazioni basate sull'intelligenza artificiale per il software testing.
Poiché sempre più ricercatori cercano di utilizzare le tecniche di intelligenza artificiale per risolvere i tradizionali problemi del software, "cosa e come le possiamo utilizzare" diventa cruciale. L'intelligenza artificiale è uno degli argomenti più caldi nel mondo del software al momento. Soprattutto l'estrazione di informazioni preziose dai bug può essere utilizzata dai manager per guidare le priorità delle funzionalità. Vengono introdotte le applicazioni di Machine Learning in diverse fasi di test, in modo che il pubblico possa trovare facilmente ciò che desidera. Dopo il talk, i partecipanti potranno immaginare come il Machine Learning possa essere utilizzato per generare casi di test automaticamente, revisionare il codice del test, correggere il codice di test danneggiato, dare priorità ai casi di test, svolgere test esplorativi, gestire i bug.
Mesut Durukal, Quality Assurance Automation Engineer - Indeed.com

14:55 Agile Test Management: un approccio ottimizzato alla gestione dei test in progetti Agili multi site multi-country: l'esperienza CRIF e Quence
Per una gestione delle release e dei test efficiente, veloce e in sicurezza, per progetti complessi e multi-site e multi-country, è necessario avere a disposizione degli ambienti centralizzati che permettano a tutti gli attori di avere piena visibilità di tutte le attività di test, dall’idea alla produzione.
L’approccio utilizzato da CRIF con il supporto di Quence, che è stato implementato con il tool qTest, permette di gestire e scalare rapidamente il test all’interno dell’azienda, facilita la collaborazione, minimizza i rischi e consente di raccogliere informazioni e dati per alimentare pannelli di raccolta dei KPI.
Francesca Emiliani, Test Factory Manager - CRIF Global Technologies
Andrea Picozzi, Delivery Manager - Quence

15:20 Dedalus: come la strategia NO-CODE ha semplificato l’approccio Shift-To-Left per applicazioni medical device
Il mondo Healthcare è in continua evoluzione; il periodo pandemico, l'esposizione di software verso internet, e la sempre più forte integrazione fra diversi software e device, ha incrementato notevolmente la richiesta di software sicuro e di qualità.
I moderni software classificati come dispositivi medici sono sempre più integrati e complessi. La complessità risiede in diverse aree; il processo formale richiesto per l'approvazione del software e l'uso di diverse piattaforme per svilupparlo sono soltanto alcuni esempi. Capita spesso quindi che, per rilasciare i software in tempo, le fasi di test vengano ridotte al minimo o non vi sia sufficiente copertura funzionale.
In questo intervento vedremo come attraverso l'utilizzo di Maveryx e l'approccio NO-CODE, Dedalus è riuscita in poco tempo a mettere in piedi un processo di testing automatizzato, all'interno di una pipeline Continuous Integration, che permette di testare il software ad ogni release su piattaforme multi-browser. L'adozione di Maveryx ci ha permesso di delegare agli specialisti di dominio applicativo la scrittura dei piani di test attraverso semplici fogli di calcolo (NO-CODE), liberando tempo prezioso agli sprint dei developers, incrementando la qualità dei test e la relativa copertura funzionale.
Daniel Amodeo, Lead Enterprise Architect DevOps - Dedalus Italia
Alfonso Nocella, Software Engineer, Technical Marketing Manager - Maveryx

15:45 Come far sì che l'automazione dei test diventi una pratica aziendale necessaria per creare valore
L'unico mezzo pratico per raggiungere gli obiettivi di qualità entro i vincoli di tempo e di budget è l'automazione. Poiché il test del software è un'attività che richiede molto lavoro, soprattutto se eseguito in modo accurato, l'automazione sembra immediatamente la bacchetta magica per risolvere i problemi.
Ma, come per ogni cosa, bisogna investire per ottenere i risultati sperati. L'automazione non è sempre una buona idea e a volte il test manuale è fuori discussione. Per ottenere successo, è necessario conoscere i benefici e i costi reali, quindi prendere una decisione informata su ciò che è meglio.
Purtroppo  molti progetti di automazione dei test falliscono, anche dopo un notevole dispendio di tempo, denaro e risorse. In questa sessione vedremo alcune best practices per ovviare ad alcuni errori nella conduzione di tali progetti in modo da far si che l'automazione di test sia una pratica aziendale utile a creare valore.
Oreste Egidio, Client Technical Advisor for EMEA-DevOps - HCL Software

16:10 Testing Automation di scenari e2e molto complessi
Automatizzare scenari e2e complessi con attraversamento di numerosi sistemi su piattaforme tecnologiche variegate e integrati in maniera differente, richiede metodo, competenza ed esperienza. Verranno mostrati alcuni esempi concreti di scenari complessi e di come sono stati affrontati mettendo in evidenza alcune lesson learned di sicuro interesse e utilità.
Vincenzo Aloisio, Chief Technology Officer - Fiven
Maurizio Palumbo, Testing Automation Practice Lead - Fiven

16:35 From zero to hero, evitando il lavoro ripetitivo!
Vedo la gente passare i venerdì a fare rilasci in produzione e passare il weekend a fare bug fixing. Vedo la gente stufa di fare sempre le stesse attività ripetitive e perseverare nella solita routine da developer frustrato. Ma tutto questo si può evitare con un cambio di mentalità.
Quello che voglio raccontare in questo talk è il mio percorso evolutivo da un approccio waterfall a quello iterativo passando per i tanti errori commessi. Quando parliamo di continuous delivery, la parola "continuous" è quella che definisce bene l'importanza di questo processo. Nell'Agile Software Development, il rilascio del software funzionante è uno dei punti più importanti e questo deve avvenire spesso. Per poter rilasciare nuove funzionalità però, dovremo scrivere tutti i test necessari, eseguirli, creare una build e infine effettuare il deploy vero e proprio. Nello sviluppo del software moderno la Continuous Delivery (CD) è quel processo che permette all'intero team di affrontare qualsiasi cambiamento, come nuove feature, bugfix o esperimenti, in un modo sostenibile, sicuro e rapido. In questo processo generalmente vengono utilizzate tra le altre cose, due pratiche per effettuare i rilasci continui: Continuous Integration (CI) e Continuous Deployment (CD). In questo talk racconterò come, insieme ai miei colleghi, siamo arrivati alla costruzione di un processo automatizzato per effettuare rilasci sin dal primo commit utilizzando Kubernetes, Docker, Python e Terraform per la creazione di applicazioni web basate su Django e React.
Raffaele Colace, COO e Co-Founder - 20tab


TRACK 2 - Sala Scala 4
Competenze e crescita delle professioni per la qualità del software come chiave per il futuro prossimo

14:30 Digitalizzazione e sicurezza, diritti individuali e qualità del software, approcci normativi ed obblighi del produttore
La digitalizzazione ad ogni livello delle relazioni umane, resa sempre più efficiente dalla disponibilità di risorse tecnologiche sempre più performanti, determina una sempre maggiore sfera di influenza sui diritti individuali degli esiti delle elaborazioni e in ultima analisi della stessa tecnologia, che dall'essere strumento accessorio diventa un vero e proprio elemento costitutivo, quale fattore abilitante, della possibilità di esercizio del diritto.
In questo contesto, un ruolo chiave è svolto dal software che, nelle sue varie declinazioni, dal più semplice sistema di controllo accessi, al più complesso sistema di intelligenza artificiale, produce fatti giuridici, fatti cioè giuridicamente rilevanti per l'ordinamento ed in particolare fatti che hanno impatto sul diritto alla salute, sul diritto alla riservatezza, sul diritto alla protezione dei propri dati di carattere personale etc.
Risulta chiaro allora, nello scenario descritto, quanto sia importante da una parte, completare, a livello Europeo un quadro normativo adeguato a garantire elevate caratteristiche dei software impiegati in ogni aspetto della vita quotidiana e, dall'altra, individuare altresì, con specifico riferimento al contenuto della proposta di regolamento europeo in materia di intelligenza artificiale, standard applicabili in grado di consentire la necessaria dimostrazione della conformità con i requisiti di legge e della sicurezza delle opere software.
L'intervento, premessi brevi cenni sulla disciplina di legge applicabile alla produzione di software si concentrerà sulla relativa responsabilità legale per il caso di vizi o difetti.
Avv. Giuseppe Serafini, Avvocato Cassazionista - Foro di Perugia

14:55 Exploring Testing on MARS* (intervento in lingua inglese)
"Le cose apprese da un'esperienza durano per sempre e condividerle può fare la differenza per gli altri". Quello che presenterò è qualcosa che deriva dalla mia esperienza e da ciò che ho imparato durante il mio viaggio di software tester.
Discuterò e parlerò di alcuni degli argomenti che sono effettivamente tra i più trattati nei social media o nei gruppi di test. Ruotano intorno a che forma prenderà il futuro dei tester in base all'attuale scenario del settore del software, come possiamo cambiare noi stessi quel futuro e i se i tester cadranno presto nella categoria delle specie in via di estinzione:
• In che modo esattamente i tester possono contribuire maggiormente all'SDLC piuttosto che rimanere all'interno dell'STLC?
• Ci sarà una rilevanza per il ruolo del tester quando tutto sarà automatizzato?
• Perché gli sviluppatori non possono eseguire i test, perché abbiamo bisogno di tester?
• Come si inseriscono i tester nei team agili?
• Quali potrebbero essere le opportunità future per i tester?
Siamo effettivamente consapevoli di quanto, come software tester, potremmo valere per qualsiasi organizzazione?
*Infine, non vorrei che il titolo confonda, MARTE è solo un riferimento al futuro del testing e ad esplorare le possibilità di raggiungerlo. Siamo ancora lontani dall'avere il primo Software Tester su MARTE!
Rahul Dadhich, Quality Assurance Engineer

15:20 La capacità di testare i prodotti di quarta generazione
Con l'avvento della quarta rivoluzione industriale, iniziano ad arrivare sul mercato prodotti che presentano nuove sfide per i tester.
L'elemento chiave dei prodotti cyber-fisici di quarta generazione è l'impatto dominante del software sulle caratteristiche del prodotto. Tuttavia, i test software tradizionali non sono più sufficienti perché questi sistemi apprendono nuovi modi di agire. Presentano un elevato livello di complessità come sistema di sistemi, la capacità di apprendere e adattare il comportamento e di danneggiare fisicamente l'uomo o l'ambiente. Esempi di prodotti tipici della quarta generazione sono gli strumenti medici e i veicoli autonomi. Tuttavia, anche i produttori di sistemi altamente complessi, come gli aeroplani o i treni, devono affrontare problemi nel testare i loro prodotti. I componenti del sistema non interagiscono in modo fluido e perfetto come ci si aspetta da un prodotto di quarta generazione di alta qualità. Inoltre, il collaudo di un sistema le cui funzionalità software superano quelle dei prodotti tradizionali di solo software è difficilmente realizzabile con i metodi attuali. Per risolvere questi problemi, il software incorporato nel prodotto deve essere misurato, così come le misurazioni fisiche nella meccanica, per affrontare i problemi di affidabilità, sicurezza e soddisfazione degli utenti. Sulla base delle misurazioni, si possono costruire modelli adeguati che a loro volta possono essere testati con test case prodotti da un'intelligenza artificiale. Utilizziamo la norma ISO/IEC 19761 per costruire il modello, i metodi spiegati nella serie di norme ISO 16355 per selezionare automaticamente i test case pertinenti, e Kubernetes e Digital Twins per eseguire i test in modo automatico e autonomo. Queste tecniche gettano le basi per la gestione dei prodotti di quarta generazione.
Thomas Fehlmann, International Senior Researcher and Consultant - Euro Project Office AG

15:45 Qualità come enabler del flusso di valore
Il mondo di oggi ci ha ormai abituati ad un contesto estremamente volatile, dove ogni organizzazione ha la necessità di fornire valore in tempi rapidi e a muoversi più velocemente rispetto alla concorrenza.
Il vantaggio competitivo si conquista non solo con l'innovazione ma anche con la flessibilità nel sapersi adattare meglio e prima degli altri. Tutto ciò implica dei processi di sviluppo sempre più rivolti al flusso continuo di valore per coloro che consumano il nostro lavoro.
Esiste quindi la necessità di integrare le migliori pratiche di testing e quality assurance in modo da rendere il processo di sviluppo stabile e senza interruzione e quindi predicibile. Insieme esploreremo come la built-in quality e le pratiche in SAFe garantiscano il flusso di valore e quali siano gli elementi chiave di implementazione.
Roberto Grassi, Program Manager - Alten Italia
Stefano Peli, INTL1 Enterprise Services Technical Director - Alten Italia
Michele Lanzinger, SAFe Strategic Advisor - Scaled Agile Inc.

16:10 Error 404: Context Not Found (intervento in lingua inglese)
Welcome to my personal hell. I started a new job, in a new industry, a new city, a new tech stack... everything new.
I had no PC (therefore no email or access to training/onboarding/tests/codebase), I wasn't introduced to the team, I had a copy of industry-standard documentation & my boss went on leave.  Apparently, we were doing Scrum. What would you do? Would you make a run for it?
This is my story about how I turned this situation around and how I have applied this to not only myself in new surroundings, but also to ensure that new starters that I work with don't ever have to go through what I did. What you will learn:
• Survival toolkit to manage change
• "Surviving to Thriving" transition guide
• Practical tips that you can adapt to your own context to avoid lost in new adventures.
Chris Armstrong, Quality Strategy Manager - Provar


TRACK 3 - Sala Scala 3
Nuovi trend, tecniche, approcci metodologici alla qualità del software

14:30 Performance Test e impatti sul Business
Parliamo della metodologia di performance test (dipartimentale e mainframe) adottata in Credito Emiliano e come questo impatta il business.
Oggi è sempre più importante avere una applicazione che funzioni bene sia da un punto di vista funzionale che di performance. Perché anche da un punto di vista di performance? Perché questo impatta in maniera importante il business in quanto:
1. una applicazione poco performante costa in running e non consente sviluppi successivi;
2. una applicazione poco performante utilizza molta potenza macchina e questo ha impatti sia sui costi che sull'ambiente.
Ernesto Centrella, Responsabile metodologie di lavoro e Delivery manager - Credito Emiliano

14:55 Micro Focus Innovation and Invention for Testers in a Time of Change (intervento in lingua inglese)
"La necessità, è la madre di ogni invenzione"*. Unisciti a Gary Voller del Product Management di Micro Focus in questa sessione per scoprire quali nuovi cambiamenti stanno creando nuove necessità per i tester e le tecnologie che utilizzano.
Tratteremo argomenti come AI/ML per l'automazione, Process Mining e Enterprise ChatBot. Gary vi aiuterà anche a capire come Micro Focus sta attualmente investendo e innovando con soluzioni che affrontano queste sfide, per introdurre nuovi modi di lavorare e quindi per servire al meglio i clienti.
Gary Voller, Application Delivery Management Evangelist - Micro Focus

15:20 Gestione dei dati ottimizzata in ambienti SAP non produttivi, garantendo l'integrità dei dati e la compliance normativa
Ogni azienda richiede dati accurati, aggiornati e pertinenti per lo sviluppo, i test e la formazione degli utenti. Tuttavia, la creazione, la messa in sicurezza e l'aggiornamento di sistemi SAP non di produzione con metodi di sviluppo tradizionali possono richiedere risorse eccessive, introdurre problemi di sicurezza e ritardare i progetti di giorni o settimane. Qlik Gold Client migliora disponibilità, sicurezza e qualità dei dati nei tuoi ambienti SAP non di produzione, aumentando così la produttività degli sviluppatori, pur mantenendo l'integrità dei dati di riferimento e riducendo i requisiti di storage. Viene altresì garantito il rispetto delle normative relative alla privacy, come la GDPR, grazie alle native funzionalità di data masking. Scopriremo insieme la soluzione, sperimentandone live alcune funzionalità.
Alberto Vaghi, Senior Presales Solution Architect - Qlik

15:45 Resolve Mobile App Test Failures and Errors Faster (intervento in lingua inglese)
Per consegnare codice di qualità a una velocità di rilascio più elevata, gli sviluppatori hanno bisogno degli strumenti e delle capacità che li aiutino a identificare la causa principale dei test falliti e degli errori nel codice, più velocemente.
In questa sessione imparerai come la diagnostica Sauce Labs per le app mobili aiuta gli sviluppatori ad adottare segnali di test attraverso l'SDLC, catturare i problemi della rete, ottenere un contesto completo sugli errori e comprendere il comportamento dell'applicazione.
Kareem Missoumi, Staff Solution Engineer - Sauce Labs

16:10 Licenzia, proteggi, distribuisci... un approccio a 360 gradi per il tuo software
La concessione in licenza del software e la sua protezione dall'uso non autorizzato o dal reverse engineering è sempre stata una priorità per le società di software e i produttori di dispositivi intelligenti.
Con l'avanzare della digitalizzazione e il cambiamento verso nuovi modelli di business, sorgono nuove sfide. I prodotti devono poter essere offerti come soluzioni on-premise, piattaforme SaaS o IoT per soddisfare le esigenze del mercato e dei clienti. La licenza ibrida fornisce la sicurezza necessaria e allo stesso tempo crea la flessibilità necessaria per mappare diversi modelli di business, migliorare l'esperienza del cliente e, in definitiva, monetizzare il valore aggiunto della tua soluzione nel miglior modo possibile.
Con l'aiuto di esempi pratici, questa presentazione mostrerà come:
• proteggere e concedere in licenza il software in modo ottimale
• semplificare e automatizzare i processi di licenza
• monetizzare il software e semplificare la sincronizzazione delle offerte di prodotti
• semplificare il percorso verso SaaS utilizzando un approccio ibrido
Marco Costa, Country Manager Italia - Thales

16:35 Validare le soluzioni di Digital Onboarding attraverso il CrowdTesting: il caso Phygital in CRIF
Phyon-Phygital è una piattaforma di digital onboarding end-to-end per la video interazione remota con clienti/prospect. Permette l'acquisizione documenti (di oltre 170 country) con controlli anticontraffazione. È fruita attraverso browser desktop o mobile, app Android ed iOS e chioschi ad-hoc. Data l'eterogeneità dei device, le condizioni d'uso (qualità della rete, delle videocamere, versione del so/browser), l'impatto della UI/UX sulla fruibilità, affiancare il CrowdTesting al test tradizionale è una scelta vincente per validare la soluzione nelle condizioni reali.
Si ha variabilità per device utilizzati, tipo, stato e nazionalità dei documenti, variabilità etnografica dei soggetti. Si pianificano campagne per certificazione della compliance anticontraffazione a standard. Permette la validazione della user experience.
Elementi per una corretta interpretazione degli outcome:
• qualità del segnale
• condizioni ambientali di luminosità per acquisizione volto e documenti
• tipologia di superfici di attacco per antispoofing volti
Affidarsi ad una community eterogenea di utenti reali permette di evitare bias cognitivi nell'interazione.
Francesca Emiliani, Test Factory Manager - CRIF Global Technologies
Dario Carmignani, Director CTO - CRIF Digital Inventia
Fabio Rota, Senior Sales Manager - UNGUESS

17:00 Chiusura dei lavori

Location: NH Milano Congress Center
Indirizzo: Strada 2a
CAP: 20090
Città: Assago (MILANO)
Sito web: https://www.nh-hotels.it/hotel/nh-milano-congress-centre

Grazie alla sua posizione, l'hotel NH Milano Congress Centre, precedentemente NH Milanofiori, offre facile accesso a negozi, ristoranti e vita notturna della vivace zona dei Navigli di Milano. Situato ad Assago, appena fuori città, dista solo pochi passi dal Forum di Assago dove si tengono concerti e spettacoli di richiamo internazionale. Inoltre il centro storico della città dista solo 15 minuti con la metropolitana.

Alten Italia

ALTEN nasce in Francia nel 1988 ed è oggi società leader a livello europeo nella consulenza sulle tecnologie avanzate.
Il Gruppo, che conta più di 42000 collaboratori in tutto il mondo, supporta i propri clienti nell'indirizzare la strategia di Innovazione, la Ricerca e Sviluppo, e le tecnologie ICT, grazie a competenze distintive multidisciplinari, in ambiti quali Information Technology, Elettronica, Software Embedded, Reti di Telecomunicazioni, Ingegneria, e un'ampia copertura di tutti i maggiori settori di business (Banking & Finance, Telecommunications, Aerospace & Defence, Electronics, Transport, ecc.).
Nel nostro Paese ALTEN Italia conta oltre 2.900 dipendenti nelle sedi di Milano, Bologna, Brescia, Gallarate, Firenze, Genova, Napoli, Padova, Roma, Bari e Torino.

ALTEN ITALIA è il primo formatore accreditato sul territorio nazionale per l'erogazione di corsi di preparazione agli esami "ISTQB® Certified Tester" per il livello Foundation e l'unico formatore accreditato per i moduli Advanced e Specialist:
• ADVANCED LEVEL TEST MANAGER (CTAL – TM)
• ADVANCED LEVEL TEST ANALYST (CTAL – TA)
• ADVANCED LEVEL TECHNICAL TEST ANALYST (CTAL – TTA)
• (SPECIALIST) TEST AUTOMATION ENGINEER (CTAL – TAE)
• (SPECIALIST) AUTOMOTIVE SOFTWARE TESTER (CTFL – AuT)
• (SPECIALIST) PERFORMANCE TESTING (CTFL – PT)
• (SPECIALIST) MOBILE APPLICATION TESTING (CTFL – MAT)

Nell'ambito del Software Testing, ALTEN Italia dispone di un Centre of Excellence specialistico in grado di fornire servizi ad alto valore quali:
• Assessment & Test Process Improvement
Test Governance & Management
• Definizione di strategie di testing per specifici progetti/ prodotti, con adozione di "Risk based testing"
• Definizione/raccolta/analisi di KPI per il testing e la qualità di prodotto
• Test Factory as a Service
• Progettazione ed esecuzione di test per caratteristiche di qualità non funzionali (Performance, usability, security, ecc.)
• Progettazione di test automatici per campagne di non regressione
• Test in ambito Mobile
• Test in ambito Agile
• Strumenti e ambienti di test

Le numerose esperienze maturate consentono a ALTEN Italia di avere competenze verticali sul testing in termini di:
• Settori Merceologici (Banking, Insurance, Media, Retail, Utilities, Telco, Pharma & Medical Devices, Railway, ecc.)
• Piattaforme e Tecnologie 

La presenza capillare a livello internazionale consente di poter seguire i progetti più distribuiti e innovativi dei nostri clienti.

Sito web: www.alten.it


Applause

Applause è il leader mondiale nel testing e nella qualità digitale. Collaborano con i più grandi marchi del mondo, per garantire che le loro risorse ed esperienze digitali siano della massima qualità e funzionino come previsto. I marchi oggi conquistano o perdono clienti attraverso le interazioni digitali e Applause da solo può fornire un feedback autentico sulla qualità delle risorse e delle esperienze digitali, fornite dalla più grande comunità mondiale di utenti controllati in contesti del mondo reale. A differenza dei tradizionali metodi di testing (inclusi quelli lab-based e offshoring), rispondiamo con la velocità, la scalabilità e la flessibilità che i marchi incentrati sul digitale richiedono e si aspettano. Applause fornisce risultati di testing approfonditi e fruibili che possono informare direttamente le decisioni di rilascio go/no go, aiutando i team di sviluppo a costruire meglio e più velocemente e rilasciare con sicurezza.


Enginium

Enginium è l'anima tech di Gi Group Holding, la prima multinazionale italiana del lavoro.
Enginium, si occupa di gestire progetti altamente innovativi supportando tutte le aziende che operano in quei settori in cui sono richieste competenze dal forte contenuto tecnologico, proponendosi al mercato con servizi legati al mondo della Ricerca e Sviluppo, dell'ingegneria e dell'information technology.
Una capillare copertura sul territorio, flessibilità e tempestività uniti al nostro know how rendono Enginium un partner affidabile grazie al quale i nostri Clienti possono raggiungere i loro obiettivi di sviluppo.
La vocazione tecnologica ci permette di stare al passo con i tempi, protagonisti dell'innovazione e dei trend del mercato che al momento vedono il mondo automotive e il relativo processo di transizione energetica come uno degli scenari maggiormente in fermento insieme al mondo aerospaziale. Senza trascurare la spinta alla digitalizzazione e il mondo Cyber che sempre di più stanno avendo un peso emergente.
Le nostre competenze risultano essere trasversali ai settori dell'aerospazio, dell'automotive, dell'energy e del transportation, sino a spingersi verso l'anima più digital e informatica seguendo tutto il ciclo di vita di sviluppo del software, sia con competenze tecnologiche puntuali, sia con soluzioni End to End.
Questo ci permette di offrire ai nostri clienti una one-stop experience dall'elevato contenuto tecnologico.


Fiven

Fiven, lavorando all'intersezione di tecnologia e design, supporta le aziende e le persone che le animano nella creazione di valore tangibile per tutti gli stakeholder, accompagnando i Clienti nella gestione e nella valorizzazione del cambiamento e nella creazione di esperienze memorabili e a prova di futuro per i loro utenti, clienti e collaboratori.

Fiven si esprime come eccellenza dell'innovazione applicata, ed è la prima scelta dei player che privilegiano un approccio tailor-made dall'impareggiabile cost-effectiveness.

Con una struttura di oltre 400 professionisti, presenti in 8 sedi, 3 all'estero e 5 in Italia, Fiven traguarda processi di innovazione end-to-end coordinando le specificità di 6 aree di competenza: Service Design, Creativity & Digital Innovation, Sales Marketing & Transformation, Human Capital Transformation, System Integration & Development e Quality Assurance.

In oltre 20 anni di storia, Fiven ha progettato e sviluppato più di 20 soluzioni proprietarie: AI Conversational Agents, Human Resources tools, Digital Health platforms.

La nostra rete di Partner ci consente di disporre degli strumenti strategici utili a garantire un'offerta tecnologica cutting-edge che permette ai nostri Clienti di rispondere agilmente alle sollecitazioni del mercato, e persino di anticiparle. Tra i principali partner di Fiven: SAP, Tricentis, Salesforce e Amazon Web Services.

Sfruttando le metodologie del design, la potenza della tecnologia e la forza dell'innovazione, Fiven si impegna ogni giorno per fare la differenza e generare impatto positivo verso tutti gli stakeholder: personale, clienti, territorio e tessuto sociale.

L'area Fiven Bravo è ISTQB® Platinum Partner da oltre 10 anni, assicurando i più alti standard qualitativi per il software, i sistemi IT e le architetture enterprise.
Dagli audit alla compliance, dallo smart testing ai security assessment, Fiven Bravo garantisce ad oggi la business continuity su diverse tecnologie dei più importanti player Finance, Telco e Retail.


HCL Software

HCL Technologies è un'azienda tecnologica globale di nuova generazione che aiuta le aziende a reinventare le proprie attività per l'era digitale. I nostri prodotti e servizi tecnologici sono basati su quattro decenni di innovazione, con una filosofia di gestione di fama mondiale, una forte cultura dell'invenzione e dell'assunzione di rischi e un'attenzione incessante alle relazioni con i clienti. Attraverso la sua rete mondiale di strutture di ricerca e sviluppo e laboratori di co-innovazione, capacità di fornitura globale e oltre 208.000 "ideatori" in 52 paesi, HCL offre servizi olistici in tutti i settori verticali alle aziende leader, tra cui 250 aziende Fortune 500 e 650 aziende Global 2000.
HCL Technologies è nell'elenco di Forbes Global 2000. È tra le prime 20 società quotate in borsa più grandi in India con una capitalizzazione di mercato di $50 miliardi a settembre 2021. A luglio 2020, la società, insieme alle sue sussidiarie, ha registrato un fatturato annuo consolidato di $10 miliardi.

HCL Software è la divisione preposta al marketing e allo sviluppo di prodotti software, che opera direttamente sul mercato mondiale o in collaborazione con Partner e System Integrator. Il portafoglio di HCL Software include piattaforme software per supportare la Customer Experience, soluzioni digitali, Secure DevOps, sicurezza e automazione.

Websitehttps://www.hcltechsw.com/it/hclsw-home


ITA-STQB

ITA-STQB (ITAlian Software Testing Qualifications Board) è un'associazione no profit nata nel 2007 con l'obiettivo di proporre in Italia la certificazione delle competenze nel Software Testing in conformità con le procedure internazionali definite da ISTQB® (International Software Testing Qualifications Board), organizzazione leader nella Certificazione delle competenze in ambito Software Testing, diffusa in modo capillare a livello mondiale con oltre 670.000 "Certified Tester" nel mondo (2019).
ITA-STQB conta oltre 5.500 professionisti certificati. È attiva anche nella certificazione IREB® (International Requirements Engineering Board), IQBBA® (International Qualification Board for Business Analysis), iSAQB® (International Software Architecture Qualification Board) e nella certificazione Professional TMMi® (Test Maturity Model Integration).

ITA-STQB è guidata da un Comitato Scientifico composto da personalità di alto profilo che operano nell'ambito di:
• Università
• Centri di ricerca
• Aziende finali
• System Integrators
• Tool vendor
• Società di formazione
• Esperti di dominio
a garanzia della rappresentatività e indipendenza dell'associazione, nonché della validità e coerenza tecnica dei contenuti didattici e degli esami.

ITA-STQB organizza ogni anno l'Italian Software Testing Forum (www.swtestingforum.org) evento di riferimento nel panorama della qualità del software in Italia dedicato allo Stato dell'Arte, alle Tecnologie, alle Soluzioni e alle Esperienze per ottenere la massima qualità di prodotti e servizi software tramite nuovi approcci organizzativi, metodologici e tecnologici.

ITA-STQB
Via Camillo Brozzoni 9
25125 Brescia
www.ita-stqb.org
info@ita-stqb.org

Maveryx

Dal 2012, Maveryx fornisce tecnologia, innovazione e servizi nell'automazione del collaudo funzionale di applicazioni software, riducendo significativamente la complessità e i costi del processo, contemporaneamente migliorando la qualità dei prodotti.
Il Maveryx Test Automation Framework fornisce funzionalità di collaudo funzionale e regressivo tramite interfaccia grafica, offrendo approcci "codeless" (No-Code e Low-Code), "coded" (Java e C#), e "Data-Driven", sia per applicazioni Web che Desktop.
La sua tecnologia innovativa e "intelligente" ispeziona l'interfaccia utente dell'applicazione "a tempo di esecuzione" come farebbe un collaudatore umano. Non necessita alcuna strumentazione del codice dell'Applicazione da testare, o acquisizione della GUI: mappe, o repository di oggetti/immagini, o registrazione di azioni.
"Uno dei punti di forza è sicuramente la modalità di ricerca degli oggetti [...], senza dover specificare come effettuare la ricerca." - F. Antonacci, Digital Innovation Manager di Bulgari
Maveryx garantisce un'incredibile velocità nel tempo di rilascio del software, un significativo miglioramento della qualità (mediante una maggiore copertura funzionale) e una significativa riduzione della manutenzione degli script di test.
La nostra missione è innovare la "test automation" per tutti, fornendo soluzioni semplici e facili da usare e stabilendo relazioni affidabili con i clienti. Con Maveryx, l'obiettivo è l'automazione, il focus è sulle persone.
"Abbiamo imparato che la nostra fiducia nel team Maveryx è ben riposta e che si sforzano sempre di mantenere i propri impegni per noi." - P.D. Ellis, Principal Software Engineer presso Boeing
"Possiamo dire che Maveryx ci aiuta ad avere una strategia di test standard e facile, il supporto in termini di suggerimenti per raggiungere un obiettivo o per correggere un errore è immediato, la competenza e la disponibilità del team Maveryx non hanno paragoni." - D. Amodeo, Lead Enterprise Architect presso Dedalus


Micro Focus

Micro Focus è uno dei più importanti Software Vendor al mondo, fornendo tecnologia mission-critical a 40.000 clienti in tutto il mondo. 
Con un ampio portafoglio, sostenuto da un ampio inventario di advanced analytics, l'azienda aiuta i clienti a gestire e trasformare la loro attività in modo che possano adattarsi alle condizioni di mercato in continua evoluzione e competere in una economia digitale a lungo termine.

Le soluzioni di Micro focus per la trasformazione digitale coprono quattro aree chiave:
• Enterprise DevOps - per sviluppare e rilasciare applicazioni con il miglior time-to-market
• Hybrid IT Management - per gestire servizi e processi IT con agilità in ambienti ibridi
• CyberRes - per governare e gestire la sicurezza di identità, dati e applicazioni
• Predictive Analytics - per analizzare dati e informazioni e agire velocemente

Queste soluzioni colmano il divario tra le tecnologie esistenti ed emergenti, rendendo possibile innovare più velocemente e con meno rischi nella corsa verso la trasformazione digitale.

Micro Focus Italiana S.r.l.
Viale Sarca, 235
20126 Milano (MI)
Telefono: 02 3663 4900
www.microfocus.com


NetCom Group

NetCom Group S.p.A. è una società di consulenza italiana che fornisce servizi di ingegneria avanzati e innovativi.
La società è presente nel mercato nazionale e internazionale della consulenza ingegneristica dal 2006, ed oggi è già riconosciuta tra i colossi europei sia per solidità che per versatilità.

Il Gruppo nasce come naturale evoluzione dell'incontro di diverse esperienze imprenditoriali. Questo risultato è stato raggiunto grazie ad una efficiente squadra di ingegneri che ha concepito idee brillanti e innovative in diversi ambiti, dall'automotive ai sistemi di telecomunicazioni, dai trasporti alla difesa avionica.

NetCom Group è leader nei test di automazione, validazione software e modelli utili in diverse soluzioni "chiavi in mano".

NetCom è in rapida crescita ed espansione. Con sede a Napoli, il Gruppo conta oggi circa 700 dipendenti dislocati in Italia, Germania, Bulgaria e Turchia. Tra i suoi clienti più importanti figurano player mondiali come Ferrari, Lamborghini, Gruppo Stellantis, MBDA, Leonardo, Maserati, TIM, Sky Italia e Vodafone, Huawei, Cisco System, Wind Tre.

Websitehttps://www.netcomgroup.eu/it/


Nexsoft

NEXSOFT S.P.A. è una società per azioni nata nel Luglio 2004 operante nel settore IT. 
La sua mission è quella di fornire servizi e consulenza specialistica ad imprese nei settori Industry, Telco, Transport, Banking e Utilities affiancando i clienti nei processi di sviluppo, implementazione e gestione di sistemi informativi a supporto delle loro esigenze strategiche, operative e funzionali. L'azienda vanta un gruppo dirigente motivato, affiatato e allineato con gli obiettivi aziendali e una struttura produttiva consistente, basata su oltre 150 professionisti caratterizzati da solide conoscenze tecniche nel settore IT con una innata visione strategica innovativa e predisposta ai cambiamenti. Circa il 70% del personale Nexsoft possiede un diploma di laurea in discipline dell'area STEM.
Per poter garantire la qualità dei servizi erogati, Nexsoft investe quotidianamente in formazione per i propri colleghi facendo in modo da accrescere le competenze dei dipendenti. Per l'area del testing Nexsoft ha puntato sulle certificazioni ISTQB raggiungendo il livello di Platinum Partner.


Parasoft

L'innovazione di cui hai bisogno. L'esperienza di cui ti fidi. Dallo sviluppo al controllo qualità, la suite completa di soluzioni di software testing di Parasoft riduce i tempi, gli sforzi e i costi per fornire un software sicuro, affidabile e conforme.
Sfrutta la nostra suite di strumenti di test automatizzati basata sull'intelligenza artificiale per promuovere pratiche di qualità continue lungo tutta la pipeline di sviluppo.

Websitewww.parasoft.com


Qlik

La missione di Qlik è creare un mondo all'insegna dell'alfabetizzazione dei dati, dove tutti possono usare i dati per risolvere i problemi più impegnativi. Solo Qlik offre soluzioni di analytics e data integration end-to-end e in tempo reale che consentono alle aziende di attribuire valore a tutti i propri dati.
Qlik aiuta le organizzazioni a diventare leader grazie ai dati, per osservare più in dettaglio il comportamento dei clienti, reinventare i processi di business, scoprire nuovi flussi di reddito e bilanciare rischio e rendimento. Qlik opera in oltre 100 paesi con più di 50.000 clienti in tutto il mondo.

Qlik
Piazzale Luigi Cadorna n.4
20123 Milano, Milano 
Phone: +39 (0)2 89653000

qlik.com

Sauce Labs

Sauce Labs è il fornitore leader di soluzioni per il continuous testing e segnalazione degli errori che offrono alle aziende la sicurezza di sviluppare, fornire e aggiornare rapidamente software di alta qualità.
Il Sauce Labs Continuous Testing Cloud identifica segnali di qualità in fase di sviluppo e produzione, accelerando la capacità di rilasciare e aggiornare applicazioni Web e mobili che hanno l'aspetto, il funzionamento e le prestazioni esattamente come dovrebbero su ogni browser, sistema operativo e dispositivo, ogni singola volta. Sauce Labs è una società privata finanziata da TPG, Salesforce Ventures, IVP, Adams Street Partners e Riverwood Capital.
Per ulteriori informazioni, visitare https://saucelabs.com.


Soiel International

Soiel International nasce nel 1980 con il periodico Office Automation tra i primi magazine dedicati alla divulgazione tecnicospecialistica del neonato scenario dell’Information & Communication Technology.

L'offerta editoriale si amplia con Officelayout, la rivista per progettare, arredare e gestire lo spazio ufficio; con il magazine Executive.IT, bimestrale destinato al top management aziendale e realizzato in collaborazione con Gartner, primaria società a livello mondiale nella consulenza ICT e con il tabloid Innov@zione.PA, rivolto all'applicazione delle nuove tecnologie nella Pubblica Amministrazione centrale e locale.

Nel 1993 nasce la Divisione Eventi attiva nell'organizzazione di Seminari, Convegni e Mostre. Punto di forza dell'attività è la possibilità di appoggiarsi a redazioni competenti in grado di declinare un messaggio tecnologico in un tema di carattere divulgativo, oltre al forte impulso promozionale dato da un'ampia e interessata base di lettori delle riviste. L'attività convegnistica cresce e si sviluppa con successo arricchendo il database dei lettori delle riviste e contribuendo in maniera significativa alla creazione di un dialogo costante fra Soiel International e il pubblico dei lettori e dei partecipanti ai convegni.

Per rispondere all'esigenza di una formazione più approfondita nasce nel 2000 l'attività dei Corsi, sviluppata in partnership con società di consulenza ed esperti dei differenti settori. Successivamente rivolge lo sguardo anche alle nuove formule di comunicazione online realizzando una piattaforma di erogazione contenuti video e editoriali sul web.


Thales

Thales Group - Software Monetization
Aiutiamo le aziende a proteggere i propri dati e i software più sensibili, a rendere sicuro il cloud e a ottenere la conformità attraverso soluzioni avanzate di crittografia, la gestione degli accessi e le soluzioni per le licenze software.
Sentinel è il marchio leader nel mondo per la concessione di licenze, la fornitura e la protezione del software, e aiuta i nostri clienti a generare nuovi flussi di reddito, migliorare l'efficienza operativa, aumentare la soddisfazione dei clienti e acquisire preziosi dati aziendali.
I prodotti di licenza software e le soluzioni di protezione consentono ai fornitori di software e tecnologia di aumentare le entrate del software e ridurre i costi operativi. Sentinel fornisce agli editori di software il controllo e la visibilità sul modo in cui le loro applicazioni vengono distribuite e utilizzate. L'applicazione dei termini e delle condizioni di licenza assicura la protezione del software dall'uso o dalla distribuzione non autorizzati dei prodotti.
Le soluzioni di licenza consentono ai clienti di offrire facilmente una varietà di modelli di licenza per fissare prezzi e pacchetti flessibili dei prodotti, creando nuove opportunità di guadagno e migliorando la soddisfazione del cliente. Infine, i costi operativi vengono ridotti attraverso l'integrazione con i sistemi di back office e l'automazione delle funzioni di licenza.


Thales
Via Enrico Mattei, 1
20064 Gorgonzola (MI)
Phone: +39 02 950951
Emailmarco.costa@thalesgroup.com


TXT

TXT Group è un Global Digital Enabler che opera a livello internazionale, fornitore specializzato in soluzioni software di ingegneria. Il Gruppo supporta efficacemente i propri clienti nei mercati high-tech, nella loro mission, nei processi core business-critical e durante tutto il ciclo di vita dei loro prodotti.

Il percorso di TXT inizia nel 1989 e, dal luglio 2000, il Gruppo è stato inserito nel segmento STAR della Borsa Italiana (TXT.MI). Ad oggi, TXT conta oltre 1000 professionisti altamente qualificati nel proprio Team. 

Il Gruppo ha intrapreso un grande percorso di acquisizioni nel tempo, incorporando diverse aziende eccellenti e incrementando così il proprio portafoglio di servizi e/o prodotti offerti al mercato.

Con sede principale a Milano, e con diversi uffici dislocati fra Europa e Stati Uniti, TXT Group è pronta a rivoluzionare il mondo digitale.

Sito web: www.txtgroup.com


Come partecipare agli eventi

Per informazioni sulle modalità di adesione in qualità di Sponsor o Espositore scrivere a: sponsorship@soiel.it
Le informazioni sulle modalità di adesione come visitatore sono riportare sulla specifica scheda evento