All Around Work

Application Portfolio Management strumento di Governance per l'IT

Milano - 17 Ottobre 2013

 

>> Elenco eventi 2013

Sponsor

MEGA ITALIA
 

L’esigenza di supportare un business sempre mutevole ed il continuo irrompere sul mercato di ‘nuove tecnologie’ ha fatto sì che, negli ultimi anni, i parchi applicativi delle aziende siano stati caratterizzati da una forte, pressoché continua e non sempre ‘organica’, espansione.

Nelle organizzazioni più grandi, nelle realtà che hanno vissuto momenti di rapida crescita o fenomeni di ‘merge’, è naturale quindi che oggi siano presenti applicativi ridondanti, poco utilizzati, a volte obsoleti. Tale situazione comporta un significativo aggravio dei costi di gestione, sviluppo e governo dell’intero sistema IT.

In tale contesto, i CIO si trovano a dover comunque rispondere alle sempre crescenti esigenze di business, di riduzione dei costi dell’IT, di maggiore flessibilità dei sistemi e di accelerazione del “Time to Market”.

Per perseguire tali obiettivi non è più sufficiente ottimizzare l’infrastruttura o l’architettura di base dei sistemi IT;è necessario analizzare il parco applicativo e gestire l’ottimizzazione del deployment all’interno dell’organizzazione.

Ma se è vero che per dare risposta a questo problema sono presenti ormai da qualche anno sul mercato soluzioni dedicate all’analisi del portafoglio applicativo (APM), è ancor più vero che, affinché questi strumenti diventino veramente ‘efficaci’, è fondamentale che si trasformino in soluzioni gestionali in grado di supportare le diverse fasi dell’APM e di valutare i possibili scenari di evoluzione del portafoglio applicativo, in base ai vincoli di bilancio, alle tecnologie disponibili e, soprattutto, alle esigenze del business.

Quali sono le ‘informazioni base’ che un sistema di APM deve essere in grado di analizzare per offrire un reale supporto alle decisioni dei CIO?
Quali sono i concreti vantaggi derivanti da uno strumento in grado di integrare le migliori best practice?


Quali sono le opportunità offerte da una soluzione APM in termini di:
- Pianificazione e ottimizzazione degli investimenti
- Riduzione dei costi e gestione della complessità
- Trasformazione del ruolo dell’IT come innovatore a supporto del business


Questi sono solo alcuni dei temi trattati nel corso del convegno organizzato da MEGA, con la partecipazione di Roberto Candiotto, professore associato dell’Università degli Studi del Piemonte Orientale e Gerry Rankin, Global Enterprise Architect for Data & Information presso British American Tobacco.


L'inizio dell'evento è previsto alle ore 14.30, quando potrà ritirare il materiale a Lei riservato.
In chiusura si terrà un momento di networking accompagnato da un Business Cocktail.

TAG: ITIL