Sicurezza ICT

Formula fisico

VERONA, 05/06/2024 dalle 09:30 alle 16:00

Sicurezza ICT

Proteggere il business nell’era del digitale

Per informazioni: Virginia Gerosa
virginia.gerosa@soiel.it - 02 30453324

Con il patrocinio di


Con il contributo di


Sponsor


Partner e Media Partner

Torna il 28 Febbraio a Milano, l'8 Maggio a Roma, il 5 Giugno a Verona e, dopo l'estate, a Torino e Bologna il roadshow Sicurezza ICT, il programma di incontri territoriali che da 15 anni offre un'occasione di incontro e confronto fra domanda e offerta di soluzioni per la Security e la protezione delle informazioni aziendali.

Un convegno in sessione plenaria, costruito con i contributi di società del mondo dell’offerta, della ricerca e della consulenza, e un'area espositiva in cui vengono serviti i momenti ristoro utili a creare convivialità e ad agevolare il contatto fra i visitatori e le aziende presenti. 

Tra i temi al centro dell'evento:

  • La Sicurezza e Cloud
  • Privileged Access Management: evitare il furto delle identità privilegiate e aumentare e la sicurezza degli ambienti IT & OT
  • Backup e Cyber Protection 
  • Ransomware & Data Protection: dal contesto attuale alla strategia Zero Trust per difendersi dalla doppia estorsione
  • Reti intelligenti e soluzioni di Cyber Security cloud native per il lavoro Smart
  • Cyber Risk Management per la piccola e media impresa
  • Il rischio cyber legato al fattore umano

 

 

L'Evento ha registrato nelle passate edizioni 2023 di:

  • Milano: 436 professionisti iscritti e 216 presenti
  • Roma: 312 professionisti iscritti e 131 presenti
  • Padova: 162 professionisti iscritti e 107 presenti
  • Torino: 237 professionisti iscritti e 121 presenti

Tra le aziende partecipanti alle edizioni 2023 facenti parte dell'Utenza Finale:

Tra le aziende partecipanti alle edizioni 2023 facenti parte della Catena del valore ICT (Mssp, System Integtor, Reseller)

Le edizioni 2023 di Sicurezza ICT si sono svolte con il contributo culturale e sponsorizzazione di:

 


 

La partecipazione è GRATUITA previa registrazione e soggetta a conferma da parte della segreteria organizzativa.

DURANTE L'EVENTO SARANNO SCATTATE FOTOGRAFIE ED EFFETTUATE VIDEORIPRESE
Con la partecipazione all'evento, il pubblico acconsente all'utilizzo delle immagini da parte di Soiel International per attività di comunicazione.

 


 

Per maggiori informazioni sull'edizione di Milano 2024 del 28 Febbraio clicca qui

Per partecipare come visitatore alla edizione di Roma 2024 dell'8 Maggio clicca qui

Per partecipare come visitatore alla edizione di Verona 2024 del 5 Giugno

Per partecipare come visitatore alla edizione di Bari 2024 del 9 Luglio

Per conoscere le modalità di partecipazione come Sponsor o Expo scrivi a: sponsorship@soiel.it

9.00 Registrazione dei partecipanti



9.30 Benvenuto e Apertura dei lavori
Paolo Morati, Giornalista - Soiel International

9.45 La trasversalità di un processo di gestione dei rischi
Ogni giorno sempre di più e sempre più Aziende si rendono conto di quanto il loro perimetro di esposizione ai rischi sia ampio e di quanto e per quanto pensino di fare, le loro vulnerabilità hanno un elevato grado di sfruttabilità. Non ci si può più permettere il lusso di restare fermi in attesa che gli eventi passino o si risolvano da soli, occorre agire. Per gestire un evento occorre aver fatto molto prima, per questo tutte le funzioni devono collaborare efficacemente. La gestione dei rischi è trasversale, universalmente riconosciuta e per questo, deve essere parte integrante di qualunque sistema di gestione. Il vecchio approccio “silos” non funziona più, una minaccia trascurata a monte o in un settore dell’Azienda ha potenziali ripercussioni su tutte le attività, nessuna esclusa. Se le funzioni Aziendali non interagiscono tra di loro con un metodo definito le probabilità che un evento sfrutti le vulnerabilità sono pressoché totali perché è solo una questione di tempo. Chi si occupa di rischi “cyber” è paragonabile ad un medico specialista in malattie dell’apparato circolatorio aziendale. Se così è perché non viene sempre ascoltato?
Gianluigi Lucietto, Vice Presidente Associazione Italiana Risk and Insurance Manager (ANRA)

10.15 Universal Security: Evoluzione dalla Fabbrica al Cloud
In un mondo sempre più connesso, la sicurezza del perimetro e degli assets aziendali è diventata un aspetto cruciale per qualsiasi organizzazione. Mentre la tecnologia evolve, i cyberattacchi diventano sempre più sofisticati e le conseguenze sempre più rilevanti. In particolare, sia le infrastrutture OT che gli hybrid workflow sono diventati un obiettivo sempre più ambito per gli aggressori. Gli scenari di protezione aziendali richiedono dunque un approccio unificato e orchestrato alla CyberSecurity. FarNetwork, in partnership con Fortinet, spiegherà i vantaggi di un approccio di ZeroTrust universale grazie alle soluzioni SASE e vi guiderà alla scoperta delle metodologie di protezione dei sistemi OT in ottica di un approccio innovativo ed efficace alla CyberSecurity.
Gianluca Sartor, Business Technology Area Manager | FAR Networks
Alessandro Curti, Channel System Engineer | Fortinet

10.30 Cyber security avanzata e Decision Intelligence: un ecosistema europeo
L'intervento si focalizzerà su come partner e aziende possono rafforzare la propria cyber resilience e contestualmente potenziare i processi decisionali. Il tutto attraverso soluzioni di Decision Intelligence, un tema che sarà esplorato nel dettaglio. Verrà quindi offerta una panoramica su problematiche e casi d'uso concreti in materia di cyber threat hunting, Supply-Chain cyber-posture observability, IT/OT/IoT cyber range.
Riccardo Rossi, Sales Engineer - CY4GATE

10.45 Trasformare la sicurezza digitale in un vantaggio competitivo per le PMI
L'adozione di modelli di lavoro ibrido e smart working è ormai prassi in tutti i settori, dalle aziende farmaceutiche e sanitarie agli studi legali, dalle pubbliche amministrazioni alle realtà manifatturiere.
Diventa cruciale proteggere dati sensibili, sistemi aziendali e la continuità del business, in un contesto di proliferazione delle minacce informatiche.
L'intervento esplora l'adozione di sandboxing, accesso zero trust, crittografia e VDI come strategie essenziali per garantire la sicurezza dei dati aziendali e promuovere una cultura della sicurezza.
Valerio Pastore, Founder - Cyber Grant

11.00 Coffee break e Networking Time

11.45 Il regolamento per le future macchine cybersicure
L'entrata in vigore del regolamento macchine introduce in Europa una nuova prospettiva per i macchinari e gli impianti dal 2027 al 2050. La digitalizzazione della macchina fino all'uso della AI impongono una riorganizzazione delle competenze degli uffici tecnici. Nuove responsabilità sul software che riguardano anche la sicurezza informatica sono requisiti obbligatori. Una macchina sicura by design e by default sarà legge. I change delle configurazioni software coincidono con una responsabilità in caso di incidente aprono scenari di fantascienza rispetto a quella che è la realtà nelle aziende italiane anche per chi fa manutenzione.
Luca Moroni, Co-Founder, Cyber Security Angels

12.05 Intervento in via di definizione

12.20 Cosa hanno in comune sicurezza, comodità, NIS2, Polizze assicurative, PSD2/3, ISO27001 ed attacchi BiTB
Gli attacchi di Browser in the Browser hanno ferito pesantemente gli utilizzatori di 2FA e di TOTP... è una questione di pochi bit ma fa una grande differenza. La vera MFA fa sentire e vedere la differenza, garantendo praticità d'uso, velocità di implementazione e soprattutto sicurezza. Il furto di credenziali è alla base dei 3/4 degli attacchi che vanno poi a buon fine, ma impedirlo non è così difficile. E vi è differenza fra una soluzione 2FA e un MFA vero e proprio, e oggi scopriamo le differenze e i casi d'uso. Che si tratti di Workforce con esigenze di pura MFA o che si tratti di clienti e fornitori da acquisire e mettere in sicurezza grazie a CIAM, la soluzione è a portata di mano.
Cristiano Cafferata, Country Manager Italy, Spain & Greece - TrustBuilder

12.35 Supply-chain security Vs Cloud computing: una questione di responsabilità condivisa
Il cloud computing non vuol dire spostare risorse e relative responsabilità "sulle nuvole", ma in altre infrastrutture realizzate e gestite da filiere di fornitori che insieme cooperano per fornire ai clienti la "magia" del cloud: agilità, resilienza ed economicità.  Pertanto, quali sono le domande che bisogna porsi prima di spostare dati, applicazioni e processi nel cloud ? Quali domande bisogna chiedere al proprio fornitore cloud ? Cosa fare per prendere una decisione ? Nell'intervento di CSA verranno presentati una metodologia e strumenti a supporto gratuiti sviluppati dall'associazione per effettuare delle scelte consapevoli e "cloud-sicure".
Alberto Manfredi, Presidente e Chapter Leader, Cloud Security Alliance Italy

13.00 Digital Services Act: le nuove regole di compliance imposte dalla UE per gli intermediari di servizi online, hosting providers e piattaforme online
Questo pacchetto di regole rappresenta un passo significativo nella regolamentazione dei servizi digitali e degli intermediari online. Le nuove norme mirano ad affrontare diverse questioni cruciali legate alla trasparenza e alla protezione dei consumatori. Tra le principali aree di regolamentazione del DSA vi sono la trasparenza degli algoritmi - le piattaforme online dovranno essere più trasparenti riguardo agli algoritmi utilizzati per la raccomandazione di contenuti e pubblicità - e lo stop alla profilazione degli utenti, verranno introdotte regole per limitare la profilazione degli utenti, proteggendo maggiormente la privacy online. Ma molte altre sono le aree di intervento imposte a tali operatori: vedremo insieme quali sono gli obblighi di maggiore rilevanza.
Alessandro La Rosa, Avvocato - GLG & Partners Studio Legale

13.15 Lunch Buffet e Networking Time

14.15 Tavola Rotonda | CISO & Cloud
Partecipano i membri della CISO Cloud Community:
Giuseppe Colosimo, Cyber Security Director - Group CISO | WIIT S.p.A.
Giampiero Zanvettor, CISO | ACI Global Servizi S.p.A.
Filadelfio Emanuele, CISO | Elmec Informatica
Leonardo Preti, Security Practice Lead | Musixmatch

15.00 Tavola Rotonda | Come Assicurare in maniera efficace il rischio Cyber
L'assicurazione contro i rischi cyber è fondamentale per le aziende, poiché le protegge da potenziali danni finanziari e reputazionali derivanti da attacchi informatici, violazioni dei dati e/o interruzioni dei servizi online. In caso di perdita di dati sensibili o di un attacco cyber, questo strumento assicurativo può coprire i costi di ripristino, le spese legali e le perdite finanziarie, garantendo la continuità operativa. 
• Quali sono gli attori coinvolti in questo processo?
• Perche la collaborazione tra IT Manager/Chief Information Security Officer (CISO) dell’azienda e il Cyber Underwriter della compagnia assicurativa è cruciale?
• Quali le mutue aree di responsabilita?
• Come attivare un processo collaborativo efficace?
Giovanni Finetto, Founder & CEO - FIDEM srl Cyber Security & Intelligence
Francesco Giovanni Spoto, Senior Cyber & Technology Underwriter - Chubb Italy

15.20 Chiusura dei lavori e visita guidata alle collezioni del Museo Nicolis


La partecipazione è GRATUITA previa registrazione e soggetta a conferma da parte della segreteria organizzativa.

DURANTE L'EVENTO SARANNO SCATTATE FOTOGRAFIE ED EFFETTUATE VIDEORIPRESE
Con la partecipazione all'evento, il pubblico acconsente all'utilizzo delle immagini da parte di Soiel International per attività di comunicazione.


Location: Museo Nicolis
Indirizzo: Via Postumia, 71
CAP: 37069
Città: Villafranca di Verona (VERONA)
Sito web: https://www.museonicolis.com/

Il museo racconta, attraverso centinaia di automobili, motociclette e biciclette, l’evoluzione dei mezzi di trasporto degli ultimi due secoli. Ma c’è molto di più in questo Museo-non-Museo: macchine fotografiche e per scrivere, strumenti musicali, oggetti introvabili.

COME ARRIVARE

Auto
Da Autostrada A22 Modena
Brennero Uscita VERONA NORD (km 13)
Immettersi sulla tangenziale seguendo direzione Aeroporto Villafranca / Mantova
All’uscita della tangenziale proseguire verso il centro di Villafranca (via Postumia)
Dopo circa 3 km sulla destra è visibile il Museo Nicolis (edificio in alluminio e vetro, sul tetto sono visibili degli aeroplani)

Da Autostrada A4 Milano-Venezia
Uscita SOMMACAMPAGNA (km 7)
Proseguire seguendo le indicazioni per Villafranca
Sempre dritto per circa 5 km
All’incrocio tenere la sinistra direzione Zona Industriale / Museo Nicolis
Sempre dritto 2° via a sinistra (via Spagna)
In fondo alla via girare a sinistra (via Francia)
A llo Stop dritto (via Francia)
1° via a destra (via Lussemburgo)
In fondo alla via sulla sinistra: Museo Nicolis (edificio in alluminio e vetro, sul tetto sono visibili degli aeroplani)

oppure:
Uscita VERONA SUD (Km 17)
Seguire direzione Aeroporto Villafranca / Mantova
Immettersi in tangenziale direzione Aeroporto / Mantova
All’uscita della tangenziale proseguire verso il centro di Villafranca (via Postumia)
Dopo circa 3 km sulla destra è visibile il Museo Nicolis (edificio in alluminio e vetro, sul tetto sono visibili degli aeroplani)

Treno

Stazione di Verona “Porta Nuova”, per arrivare al Museo Nicolis  – direzione Villafranca – prendere taxi o utilizzare autobus provinciali linee 157 –  158 – 159 dell’ATV che svolge il servizio per la tratta Verona – Villafranca e ritorno – Fermata Museo Nicolis. Gli orari indicativi delle linee si trovano consultando il sito dell’ ATV.

Autobus

Dalla stazione Ferroviaria di Verona “Porta Nuova” prendere autobus provinciali linee 157 –  158 – 159 dell’ATV che svolge il servizio per la tratta Verona – Villafranca e ritorno – Fermata Museo Nicolis.

Aereo

Aereoporto “Valerio Catullo”, seguire per Villafranca, a circa 3 Km sulla destra si trova il Museo Nicolis

ANRA

ANRA - Associazione Nazionale dei Risk Manager e Responsabili Assicurazioni Aziendali rappresenta il principale punto di riferimento per la creazione e lo sviluppo di una cultura della gestione dei rischi di impresa in Italia.
Nata a Milano l’8 giugno 1972, l’Associazione riunisce professionisti della gestione del rischio operanti in imprese di differente dimensione e settore produttivo.

La sensibilità al tema del Risk Management, che agli inizi dell’Associazione era viva soprattutto fra le imprese di grandi dimensioni di respiro internazionale, si è estesa nel tempo anche a piccole e medie imprese: una caratteristica che si ritrova non solo nell’aumento del numero di Associati ma anche nella composizione sempre più articolata delle rispettive professioni di appartenenza.

Tra i soci, oggi oltre i 900, si trovano Chief Risk Officer, Risk Manager, responsabili di assicurazioni aziendali e consulenti di Risk Management. A essi si affiancano gli “utenti”, categoria che riunisce broker assicurativi, assicuratori, periti e Claims Manager, ovvero quei professionisti che, pur operando nel mercato assicurativo mostrano l’interesse e l’esigenza di rafforzare i legami con il mondo enterprise per meglio comprendere le esigenze e le prospettive di settore.

ANRA si è inoltre affermata fin dalla sua nascita anche al di fuori del panorama italiano: l’Associazione fa infatti parte, infatti, di FERMA – Federation of European Risk Management Associations a livello europeo e di IFRIMA - International Federation of Risk and Insurance Management Associations a livello internazionale.

Visita il sito web
Segui il profilo linkedin


Cloud Security Alliance

CSA Italy è un'associazione no-profit di diritto italiano costituita nell’Ottobre 2011, Capitolo Italiano di Cloud Security Alliance (CSA), associazione internazionale no-profit che  nasce con lo scopo di promuovere l’utilizzo di buone pratiche per la sicurezza del cloud computing, insieme alla formazione e sensibilizzazione nell’utilizzo sicuro di tutte le forme di computing. CSA ad oggi conta più di +400 aziende associate, 20 organizzazioni affiliate e gestisce una comunità di più di +100.000 professionisti interessati a conoscere,  contribuire ed essere parte attiva nel mercato della sicurezza del cloud. CSA ha già attivato più di 35 iniziative di ricerca sulla sicurezza cloud e coordina più di 100 capitoli a livello regionale e nazionale. La certificazione della sicurezza dei servizi cloud CSA STAR e lo strumento di security governance CCM sono stati accreditati dall’Agenzia per Cybersicurezza Nazionale italiana (ACN) per la qualifica dei fornitori cloud per la Pubblica Amministrazione.

CSA Italy ha l’obiettivo promuovere certificazioni, studi, formazione (tecnica, legale, organizzativa) sulla sicurezza del cloud computing nel mercato italiano. In particolare, l’associazione prevede di:

• promuovere e sviluppare i temi di ricerca sul cloud computing security che possano contribuire al corretto e consapevole utilizzo dei servizi cloud, con particolare attenzione al mercato della Piccola e Media Impresa (PMI) Italiana e Pubblica Amministrazione (PA);
• promuovere la condivisione di conoscenze sul tema, sia attraverso la partecipazione ad eventi, conferenze e seminari, sia attraverso accordi con associazioni professionali di settore e stampa specializzata;
• promuovere la formazione e le certificazioni professionali che fanno riferimento alla base di conoscenza di CSA, in particolare i corsi CCSK (Certificate of Cloud Security Knowledge)CCAK (Certificate of Cloud Auditing Knowledge)
• qualificarsi come interlocutore esperto nei principali tavoli di discussione sul cloud computing sui temi security e privacy.

Cloud Security Alliance Italy Chapter (CSA Italy)
Via Cesare Beruto, 11 – 20131 Milano
Tel: +39 028719 7344
info@csaitaly.it
www.cloudsecurityalliance.it


CY4GATE

Cy4Gate Group è una società nata nel 2014 che si prefigge di progettare, sviluppare e produrre tecnologie e prodotti, sistemi e servizi, con l'obiettivo di rispondere alle necessità di sicurezza informatica delle aziende. Cy4Gate S.p.A. è un progetto industriale italiano unico nel suo genere, che opera nel mercato a 360°, con un ampio portfolio di prodotti innovativi di cyber security e cyber intelligence che si adattano ai più stringenti requisiti ed esigenze.

CY4GATE S.p.A.
CF: 13129151000
Tel. +39 06 9150 37 00
Email: 
cy4gate@pec.it
Website: www.cy4gate.com
Pagina LinkedIn: https://www.linkedin.com/company/cy4gate/


Cyber Grant

Cyber Grant Inc. è una società americana con DNA italiano che offre soluzioni di sicurezza informatica innovative per la protezione di dati, dispositivi e infrastrutture. La mission aziendale è rendere la cybersecurity accessibile, comprensibile e utilizzabile da tutti: individui, PMI e grandi organizzazioni, fornendo strumenti avanzati per una difesa efficace contro le minacce informatiche.
Capitalizzando sull'ampia esperienza accumulata in vent'anni dai suoi fondatori, Cyber Grant Inc. è impegnata nello sviluppo di software altamente performanti, con standard di sicurezza di livello militare, economicamente vantaggiosi e allo stesso tempo facili da utilizzare.
Il focus di Cyber Grant Inc. sull'intuitività d'uso rappresenta un elemento fondamentale per contrastare i rischi cyber legati alle interazioni umane, proponendo soluzioni che incentivano l'engagement degli utenti e minimizzano le vulnerabilità. In un contesto di minacce informatiche in costante crescita, la sicurezza informatica è diventata un imperativo per aziende, professionisti e creators.

Remotegrant è un Security Add-On che si installa sulle macchine fisiche o virtuali connesse alla rete aziendale, completamente trasparente per l’utente, che centralizza la protezione di  PC, accessi a desktop remoti, applicazioni e file. Pensato per le PMI di qualunque industry che adottano modelli di lavoro ibridi - con dipendenti e consulenti dislocati in diverse location e che spesso utilizzano il proprio PC per collegarsi alla rete aziendale- Remotegrant minimizza gli errori umani e mantiene un'elevata produttività senza intralciare l'esperienza utente. La sua architettura di sicurezza avanzata si concentra sulla prevenzione, con un approccio Zero Trust che blinda l'azienda da accessi non autorizzati e protegge dati sensibili e proprietà intellettuale. Remotegrant offre anche una sandbox sicura che separa gli ambienti di lavoro dalle attività private sul PC, riducendo significativamente il rischio di ransomware e la possibilità di esfiltrazione di dati.

www.remotegrant.com


Filegrant Enterprise è una soluzione avanzata per la protezione e la gestione dei dati. La piattaforma non solo consente una gestione sicura dei documenti digitali, ma ne abilita anche la vendita diretta, eliminando la necessità di sistemi e-commerce. Dotata di crittografia di alto livello, visualizzazione sicura dei file, revoca immediata dell'accesso e tecnologia anti-cattura schermo, supporta un'ampia varietà di tipologie di file e si integra perfettamente con Office 365, assicurando una collaborazione e una modifica sicure. Filegrant Enterprise è in grado di bloccare la lettura e l'analisi dei documenti da parte di sistemi AI avanzati come Copilot, ChatGPT e simili, rafforzando la protezione del diritto d'autore e della proprietà intellettuale. Filegrant Enterprise è accessibile e compatibile con tutti i browser e dispositivi mobili.

Dall'innovativa tecnologia di Filegrant Enterprise nasce Filegrant, una soluzione rivoluzionaria per i creatori di contenuti nell'era digitale. In un mercato in rapida espansione, Filegrant offre agli artisti e ai content creators la possibilità di proteggere e vendere direttamente le proprie opere digitali, dal video ai documenti, garantendo sicurezza e integrità del contenuto.

www.filegrant.com


Cyber Grant Inc.
address: 101 Jefferson Drive, Menlo Park (CA) 94025
phone: +1 650-622-5410
email: info@cybergrant.net
website: cybergrant.net
linkedin: https://www.linkedin.com/company/cyber-grant-inc/


Cyber Security Angels

E' un gruppo di persone d'Azienda solitamente ICT & Security Manager, costituito per creare una rete di conoscenze dirette al fine di far fronte comune alle problematiche nascenti sul fronte della Cyber Security. Un incidente cyber o un problema di governance non deve essere causa di frustrazione, ma un'occasione per potersi confrontare tra colleghi competenti, non solo per trovare una soluzione, ma anche per allertare e aiutare altri colleghi a fare prevenzione.

L'approccio migliore per affrontare questi problemi è lavorare in squadra sul campo affidandosi non solo ai report di un fornitore o a soluzioni proposte da un vendor perché dobbiamo inventarci una sorta di "anormale normalità", continuare a tenerci in contatto, interagire, comunicare in seno alle communities e verso l'esterno.

Su questi presupposti -alla fine del 2018- è nata CSA Cyber Security Angels, un gruppo di professionisti informatici impiegati in Grandi Aziende (no vendor) e focalizzati sulla Cyber Security. 
Questo gruppo di persone, che oggi conta oltre 100 aderenti, si confronta e comunica costantemente attraverso canali telematici privilegiati e tramite occasioni «in presenza» con l'intento di allertarsi reciprocamente per prevenire cyber attacchi e di migliorare le proprie competenze professionali, il tutto al servizio delle rispettive Aziende.

Per saperne di più circa la mission e le modalità di adesione vi rimandiamo ai seguenti CSA channels:
Websitehttps://www.cybersecurityangels.it
Emailinfo@cybersecurityangels.it
Linkedin: https://www.linkedin.com/groups/13573019/
Facebook: https://www.facebook.com/groups/143866746313213


FAR Networks | Fortinet

FAR Networks è System Integrator specializzato in ambito Network& Security, Smart Working, Collaboration, Modern Work ed IoT che opera principalmente nel mercato Corporate Enterprise, progettando, sviluppando ed integrando soluzioni innovative, per traghettare le aziende verso la digitalizzazione dei processi.
Siamo Partner dei principali Vendor internazionali con cui instauriamo relazioni di scambio e aggiornamento costante.
In ambito Security, insieme a Fortinet, realizziamo progetti su architettura SASE che consentono un accesso sicuro al web, al cloud e alle applicazioni per la forza lavoro ibrida, semplificando al contempo le operazioni.

Far Networks S.r.l.
Str. Padana Superiore, 19/D, 20063 Cernusco sul Naviglio MI / Via Carlo Donat Cattin, 5, 20063, Cernusco sul Naviglio MI
02 9227 1450

FASI.eu

FASI.eu è un media online specializzato sulle strategie finanziarie per lo sviluppo (Fondi UE), il riferimento in Italia per l’informazione sulle opportunità di finanziamento per privati, aziende, associazioni e pubblica amministrazione, grazie alla capacità di fornire soluzioni su misura per i bisogni dei suoi utenti.
Vanta oltre oltre 40.000 utenti registrati sul sito, oltre 17.000 articoli, una Banca Dati Agevolazioni con più di 22.000 bandi. e una rete di partner qualificati ai quali fornisce inoltre supporto ad attività di networking e comunicazione. 


Studio Legale Giuseppe Serafini Law Firm

Lo Studio Legale Giuseppe Serafini Law Firm, con sede in Città Di Castello, attivo da oltre 20 anni, opera, anche attraverso collaborazioni con altri professionisti, in Italia e all'estero, nel campo del diritto delle nuove tecnologie, del diritto dell'informatica, del diritto alla privacy e alla protezione dei dati personali, svolgendo attività di consulenza e assistenza legale giudiziale prevalentemente in ambito penale ed extragiudiziale. 

In particolare lo Studio è attivo nel campo della sicurezza delle informazioni e della protezione dei dati personali fornendo assistenza e supporto legale e svolgendo i servizi di Responsabile per la protezione dei dati personali. Sono affrontati anche i temi del commercio elettronico, della proprietà industriale e della protezione delle informazioni riservate, della proprietà intellettuale con specifico riferimento alle opere informatiche e i temi della responsabilità amministrativa delle persone giuridiche.

L'Avvocato Giuseppe Serafini, abilitato al patrocinio innanzi alle giurisdizioni superiori, è BSI - ISO/IEC 27001:2013 Lead Auditor, Master Privacy Officer, perfezionato in Digital Forensics, Cloud & Data Protection. Già docente di Informatica Giuridica presso la Scuola di Specializzazione in Professioni Legali di Perugia, è docente di diritto europeo della sicurezza informatica e della Privacy nel Master di I livello in Cybersecurity, Data Protection e Digital Forensics dell’Università degli Studi di Perugia. Relatore e autore di numerose pubblicazioni in materia di Sicurezza delle Informazioni e Diritto delle nuove Tecnologie. Associato CLUSIT, Cloud Security Alliance Italy Chapter e Digital Forensics Alumni.


TrustBuilder

TrustBuilder: con lo scopo di proteggere le identità e razionalizzare l'accesso agli ambienti digitali, offriamo soluzioni di sicurezza informatica SaaS che consentono alle aziende di acquisire nuovi clienti, aumentare i ricavi e ridurre i costi. In qualità di attore europeo nella gestione delle identità e degli accessi, abbiamo a cuore la privacy dei dati e il rispetto di tutte le normative locali.

Websitewww.trustbuilder.com/it


Come partecipare agli eventi

Per informazioni sulle modalità di adesione in qualità di Sponsor o Espositore scrivere a: sponsorship@soiel.it
Le informazioni sulle modalità di adesione come visitatore sono riportare sulla specifica scheda evento