Intelligenza Artificiale e Business Application Web Conference Edition

Intelligenza Artificiale e Business Application

Formula webinar

27/09/2022 dalle 09:45 alle 12:30

Intelligenza Artificiale e Business Application Web Conference Edition

Le forme dell’Intelligenza Artificiale applicata al Business

Per informazioni: Alessia Pesce
alessia.pesce@soiel.it - 02 30453323

Media Partner


Sponsor Gold


Contributo culturale di


Partner culturale

Dopo i buoni risultati della passata edizione (oltre 350 professionisti iscritti) torna il convegno: Intelligenza Artificiale e Business Application: le forme dell’intelligenza artificiale applicata al business, che avrà luogo il 27 settembre 2022 in versione Web Conference Edition.

L’incontro, grazie a importanti testimonianze del mondo dell’utenza aziendale e dell’offerta di soluzioni business, è stato l’occasione per fare un punto della situazione sullo stato di adozione di tali soluzioni e per chiarirne vari aspetti.

Tra i temi al centro della passata edizione:

∎  L’innovazione in azienda: dal modello ‘start up creativa’ alla definizione di best practice di management
∎  Conversational Business Services
∎  Una roadmap AI per Business Application
∎  Piattaforme di Intelligenza Artificiale e Business Intelligence: infrastrutture scalabili, sicure, always on.
∎  Intelligenza Artificiale, i chatbot come strumento di customer engagement e data intelligence
∎  La crescita dell’esperienza bot e AI applicata al business in Credem e l’utilizzo di queste soluzioni nel periodo di lockdown
∎  Cyber AI per difendersi dagli attacchi informatici
∎  L'Intelligenza Artificiale per migliorare e incrementare le capacità umane: contesti lavorativi e sociali 

Nel corso della web conference saranno presentati i 3 progetti finalisti degli Assintel Award on Artificial Intelligence, il contest dedicato alle aziende più innovative del mercato ICT.

La partecipazione è GRATUITA previa registrazione e soggetta a conferma da parte della segreteria organizzativa.


FORMULA 'WEB CONFERENCE'
La Web Conference è una diretta streaming a cui è possibile partecipare gratuitamente, previa iscrizione. 15 minuti prima dell'orario di inizio, sarà possibile accedere all'evento online tramite il login alla propria area riservata 'MyPage' sul sito Soiel.

 


DIGITAL TOUCHPOINT
Questo è un evento con DIGITAL TOUCHPOINT, sarà quindi possibile entrare direttamente in contatto con le aziende durante la Web Conference. Troverai tutte le indicazione all'interno della tua area riservata del sito Soiel, una volta che ti sarai collegato alla diretta.

 

 


NOVITÀ 2022: Value Partner Zone
La Value Partner Zone estende il progetto comunicativo e di demand generation dell’evento.
Dopo la sua conclusione, infatti, sarà realizzato un sito dedicato con taglio editoriale, in cui saranno trattati alcun temi di interesse emersi nel corso dell’evento. Alla realizzazione di un articolo di contestualizzazione verranno affiancati articoli dedicati ai contenuti degli sponsor.
Gli utenti registrati alla Value Partner Zone potranno acquisire le presentazioni e altro materiale messo a disposizione dagli Sponsor dell'evento.

 

09.50 Benvenuto e apertura dei lavori
Lorenzo Betti, General Manager – Soiel International

10.00 La convergenza HPC-cloud è l'anello mancante tra il calcolo scientifico e l’IA
Primo, le infrastrutture HPC stanno adottando in modo massiccio le GPU per la loro superiore potenza di calcolo ed efficienza energetica rispetto ai multicore tradizionali. Secondo, i workflow scientifici di prossima generazione stanno integrando step che usano soluzioni basate su tecniche di IA per la nell'analisi dati e la soluzione approssimata di equazioni computazionalmente troppo onerose. Terzo, l'IA e in particolare il Machine Learning (ML) sono un workload perfetto per le GPU in termini di prestazioni e tempo di sviluppo. Chiudere questo circolo significherebbe poter eseguire facilmente workload scientifici che integrano soluzioni AI nelle infrastrutture HPC ad alte prestazioni. Ma questo è un circolo che oggi non possiamo ancora chiudere perché il software di sistema e gli strumenti di sviluppo dei sistemi ad alte prestazioni non sono progettati per questo tipo di workflow ibridi; molti degli ambienti di lavoro ML sono progettati per il cloud, dove però le prestazioni sono un obiettivo secondario. È probabile che la convergenza fra HPC e cloud possa chiudere questo circolo. 
Nel talk verranno presentate le infrastrutture e gli strumenti sviluppati all'Università di Torino per la convergenza HPC-cloud (es. HPC4AI, StreamFlow, CAPIO, Jupyter-workflow) e come sono stati utilizzati per le applicazioni di intelligenza artificiale, come la diagnosi spiegabile di polmonite COVID-19 e la tutela della privacy AI. L'esperienza maturata nella progettazione e gestione di HPC4AI costituisce il cuore della progettazione del "contamination-lab" dello spoke "FutureHPC" del Centro Nazionale "HPC, Big Data e Quantum Computing" finanziato dal PNRR con 320M€ che sorgerà a Torino e che è operativo dal 1 settembre 2022. L'obiettivo finale del contamination-lab è sviluppare relazioni e collaborazioni industria-università e per formare i giovani al lavoro in tutele discipline nell’era dell’intelligenza artificiale. Con l’AI il modo di lavorare è destinato a cambiare; l’università deve precedere questo cambiamento.
Marco Aldinucci, Professore ordinario e P.I. del gruppo di Calcolo Parallelo – Università di Torino

10.25 Anticipare gli eventi con l’intelligenza artificiale
Sembra una chimera, ma le applicazioni di intelligenza artificiale che lavorano sui dati lo rendono possibile. Competenza, esperienza e soprattutto approccio focalizzato sulla data integration sono gli ingredienti utilizzati da SB Italia per i suoi progetti di analisi predittiva. Una carrellata dei molti casi realizzati, dei risultati ottenuti e del processo utilizzato. Un’occasione per “toccare con mano” esempi come previsioni commerciali, manutenzione predittiva e prescrittiva, previsione del tasso di abbandono dei clienti e relativa classificazione automatica basata su pattern individuati nei dati. Solo alcuni esempi concreti di come con un’accuratezza elevata l’analisi di tipo predittivo può davvero aprire nuovi scenari. 
Luca Rodolfi, BU manager, Artificial Intelligence & Analytics – SB Italia

10.50 L’intelligenza artificiale per restituire il tempo agli imprenditori
Dalla previsione dell'impatto delle decisioni di business alla riduzione di tempi e costi di scelte sbagliate fino al miglioramento delle performance e della competitività. Come l'intelligenza artificiale può diventare un alleato prezioso nelle decisioni strategiche per manager e imprenditori delle piccole e medie imprese.
Ferdinando Meo, Presidente – Vedrai Iberia

11.15 L'esperienza di KIKO Milano
Diego Morgandi, E-commerce Director – KIKO Milano

11.35 Presentazione dei 3 progetti finalisti degli Assintel Award on Artificial Intelligence
Con la partecipazione di:
- Ugo Chirico, CEO & CTO – Cyberneid
- Francesco Porzio, Socio Fondatore – Lightspeed Srl
- Francesco Epifania, CEO & Founder – Social Thingum

12.05 Una bussola sui fondi europei e nazionali per l'intelligenza artificiale
Sei un'impresa, una start-up o un innovatore alla ricerca di fondi per realizzare il tuo progetto di intelligenza artificiale? Lo speech farà una panoramica su finanziamenti, contributi e incentivi disponibili a livello europeo e nazionale per sostenere attività di ricerca, sviluppo e innovazione sull'IA: dai fondi europei 2021-2027 (Horizon Europe, European Innovation Council e Digital Europe) ai bonus del Piano Transizione 4.0, passando per i bandi e le opportunità di finanza agevolata gestite da Regioni e Camere di Commercio.
Viola De Sando, Content Editor – Fasi.eu

12.30 Chiusura dei lavori

ASSINTEL

Assintel è l’associazione nazionale di riferimento delle imprese ICT e Digitali di Confcommercio – Imprese per l’Italia.
Rappresenta le aziende associate presso autorità, enti ed istituzioni nazionali ed internazionali, ne tutela gli interessi e si fa portavoce delle esigenze delle diverse tipologie di aziende che operano nel mercato dell’information and communication technology. E’ in prima linea per lo sviluppo della cultura digitale all’interno del Sistema Paese.

Assintel rappresenta l’ICT sull’intero territorio nazionale attraverso accordi diretti con le associazioni territoriali di Confcommercio (Ascom), per portare concretamente le iniziative e i servizi alle migliaia di piccole e medie aziende che operano nel settore.

Assintel interpreta, traduce e comunica le esigenze dell’ecosistema di partnership composto da operatori globali e locali che operano su tutto il territorio nazionale e nei diversi segmenti del mercato ICT, ed è impegnata a mettere in contatto concretamente domanda e offerta, stimolando un approccio empatico alle esigenze del mercato e sollecitando una comunicazione adeguata al target di riferimento.

L’associato è al centro della mission di Assintel, ossia è l’anima e il motivo stesso di esistere dell’associazione. Dall’associato e dalle sue esigenze nascono i programmi e i servizi di Assintel.
Fare parte di una associazione di categoria è strumento fondamentale per consentire all’azienda di entrare in un network di imprese con gli stessi obiettivi ed esigenze, di avere una posizione più forte sul mercato, di usufruire di canali privilegiati di accesso alle risorse e ai finanziamenti, di far sentire la propria voce sui tavoli di discussione più importanti del settore.

Cuore dell’offerta di Assintel sono la gamma di servizi per l’azienda – attraverso la collaborazione delle strutture territoriali – e soprattutto lo sviluppo di iniziative strategiche per il mercato ICT.
L’intensa attività di networking per i soci, i convegni e le ricerche di mercato, i workshop e i seminari, la presenza istituzionale a prestigiosi eventi e fiere di settore, i progetti in collaborazione con le Istituzioni, la formazione finanziata, i gruppi di lavoro settoriali sono solo alcune delle iniziative che Assintel sviluppa per i propri associati.

Sito: www.assintel.it


Assintel Digital Awards 2022


Cosa sono gli Assintel Digital Awards?
La nostra mission è da sempre valorizzare l’innovazione tecnologica Made in Italy, promuovendo e supportando le realtà che se ne fanno portatrici.

Con questo obiettivo lanciamo la prima edizione del contest Assintel Digital Awards, che premierà i progetti più interessanti nel panorama nazionale su due categorie strategiche: Intelligenza Artificiale e Blockchain.
La partecipazione è gratuita. Possono candidarsi tutte le aziende tecnologiche, associate e non, che svolgono attività nelle categorie individuate. Attenzione particolare sarà prestata alle startup e agli spin-off universitari.


In cosa consiste il premio?
Il vincitore di ogni categoria riceverà ampia visibilità attraverso i canali di comunicazione e le iniziative di Assintel, dei Partner tecnici e del Media Partner. Oltre a questo, a disposizione anche un ricco pacchetto di servizi e agevolazioni a valore aggiunto messe a disposizione a titolo gratuito dai Supporter del contest.


Cyberneid

Cyberneid è una startup innovativa specializzata in intelligenza artificiale e identità elettronica.
Il nome "Cyberneid" deriva dalle parole presenti nel mantra: "Cybernetics and electronic identity turned on".
La mission è attivare gli interruttori dell'intelligenza artificiale e dell'identità elettronica per fornire ai clienti soluzioni innovative e business enabling.
Unendo queste due tecnologie, Cyberneid ha creato diversi prodotti per constrastare il furto d’identità, per automatizzare le procedure di on-boarding e Know Your Customer e per semplificare i processi di firma elettronica dei contratti.

I segmenti di mercato di riferimento sono: Fintech, Telecom e Utilities.

I nostri prodotti principali sono:

Instasign che consente di firmare elettronicamente documenti e contratti in pochi clic. Instasign:
- verifica l'identità del cittadino utilizzando un documento di identità elettronico come una carta d'identità o un passaporto,
- utilizza il sensore NFC del telefono per validare e leggere i dati contenuti nel chip del documento elettronico
- sfrutta il riconoscimento facciale per identificare il cittadino con un meccanismo di liveness detection anti-spoofing per rilevare gli attacchi al sistema
- genera una nuova identità elettronica virtuale sul dispositivo mobile derivata dal documento di identità elettronico reale
- permette di firmare contatti e documenti in pochi click
- supporta le carte d'identità elettroniche dei paesi europei e I passaporti elettronici
- è conforme alla normativa europea eIDAS in materia di firma digitale e identità elettronica.
- è conforme alla normativa GDPR

identikyc che consente alle aziende di certificare l'identità in modo certo, sicuro e rispettoso della privacy dei cittadini attraverso un documento di identità elettronico come una  carta d'identità o passaporto. Identikyc usa:
- il sensore NFC del telefono per leggere i dati nel chip del documento elettronico
- il riconoscimento facciale per identificare il cittadino
- un meccanismo di rilevamento della vivacità anti spoofing per rilevare gli attacchi al sistema
È completamente automatizzato e non richiede l'intervento umano per la verifica dell'identità.
È conforme alle normative europee eIDAS sulla firma digitale e l'identità elettronica ed è conforme alle normative GDPR.
identikyc è adatto a qualsiasi procedura on-boarding e Know You Customer da dispositivi mobili o ovunque sia richiesta una identificazione del Cittadino certa e sicura. La procedura di autenticazione si basa sulla Face Recognition con un sistema di liveness detection anti-spoofing.

Cyberneid SRL
sede legale: via Croce Rossa, 21, 80131 Napoli
sede operativa: Piazzetta Aniello Falcone 1, 80127 Napoli
Sito Web: www.cyberneid.com
email: info@cyberneid.com
tel: 335140126


FASI.eu

FASI.eu è un media online specializzato sulle strategie finanziarie per lo sviluppo (Fondi UE), il riferimento in Italia per l’informazione sulle opportunità di finanziamento per privati, aziende, associazioni e pubblica amministrazione, grazie alla capacità di fornire soluzioni su misura per i bisogni dei suoi utenti.
Vanta oltre oltre 40.000 utenti registrati sul sito, oltre 17.000 articoli, una Banca Dati Agevolazioni con più di 22.000 bandi. e una rete di partner qualificati ai quali fornisce inoltre supporto ad attività di networking e comunicazione. 


KIKO Cosmetics

KIKO MILANO
KIKO MILANO è stata fondata nel 1997 da Percassi. È un marchio italiano di cosmetici professionali che offre una gamma di trucchi, trattamenti viso e corpo all'avanguardia.
Prodotti sicuri ed efficaci di altissima qualità, creati per soddisfare le esigenze di bellezza delle donne di ogni età.

FIND YOUR OWN BEAUTIFUL
Così KIKO riassume la sua visione della Bellezza. Attraverso la sua gamma di prodotti straordinariamente ampia e diversificata, KIKO permette a ciascuno di esprimere la propria personalità. Un'impareggiabile varietà di colori, effetti e sensazioni uniche sul mercato per adattarsi al tuo stile, carnagione, tipo di pelle e gusti specifici, in ogni fase della vita.
L'identità di KIKO è radicata nei valori del "Made in Italy" come capitale mondiale della moda, dell'arte e del design. Come artigiani delle texture originali, dei colori e dell'evoluzione della bellezza, KIKO propone formule di qualità dalle prestazioni garantite, per una perfetta fusione tra qualità e creatività.

Accessible and Irresistible, from Italy with Love

© KIKO S.p.A
via Giorgio e Guido Paglia 1/D, Bergamo
www.kikocosmetics.com


Lightspeed Srl

Startup innovativa focalizzata sulla ricerca e sviluppo nella Computer Vision, IoT e Intelligenza Artificiale.

LE NOSTRE ORIGINI
L'Azienda nasce dal connubio di passione sportiva, senso civico e competenza tecnologica. Abbiamo iniziato nelle piste da motocross, dove in allenamento per una caduta dietro un salto si può morire investiti dagli altri piloti che arrivano e non possono vedere se c’è qualcuno fermo. Abbiamo risolto il problema con Computer Vision e Intelligenza Artificiale creando il “videosensore” automatico EYE-TRACK che vede un pericolo accende un segnale luminoso che, come la bandiera gialla di un marshal, avverte chi arriva per ridurre il rischio di incidenti.

CHE COSA FACCIAMO
Continuando a investire in Ricerca e Sviluppo abbiamo realizzato nuovi prodotti per lo Sport e Smart Cities che osservano autodromi, piste da sci, snowpark, impianti di risalita, strade, aree pubbliche e in tempo reale attivano allarmi al verificarsi di situazioni critiche e creano flussi di dati che descrivono quello che sta accadendo nel rispetto della privacy. I flussi di dati sono utilizzabili per attività di ottimizzazione, marketing, supporto alle decisioni, manutenzione, sicurezza, ecc.
I nostri prodotti elaborano in tempo reale le immagini, in modalità edge o cloud, tramite le più avanzate tecniche di Computer Vision e Intelligenza Artificiale per integrare o sostituire la supervisione umana al fine di prevenire situazioni di rischio ed ottenere dalle immagini informazioni di interesse ai fini statistici o di monitoraggio.
L’obiettivo è monitorare persone, veicoli, aree pubbliche, mezzi di trasporto, strade, impianti di trasporto, impianti sportivi, luoghi turistici per migliorare la qualità della vita, la sicurezza, il decoro, l’impatto ambientale e la redditività.

CHE COSA FANNO I NOSTRI PRODOTTI
• rilevamento pericolo in piste sportive
• misurazione flussi di veicoli su strade
• monitoraggio targhe dei veicoli
• monitoraggio seggiovie e impianti a fune
• misurazione flussi di sciatori
• gestione dei parcheggi in aree ad accesso libero
• misurazione dello stato della superficie stradale
• prevenzione atti vandalici e sabotaggio
• rilevamento rifiuti abbandonati
• prevenzione pericolo in aree pubbliche
 
60 Clienti in 10 Paesi utilizzano i nostri prodotti e servizi.

LE NOSTRE RISORSE
• know-how su computer vision, reti neurali, IoT, tecnologia
• team di sviluppo software interno all’azienda
• usiamo infrastrutture hardware e software in cloud per sviluppare nuove applicazioni, erogare di servizi cloud SaaS, eseguire manutenzione remota dei sistemi che abbiamo venduto
• test con esito positivo da parte delle Federazioni Sportive (Italiana FMI, Danese - DMU, Francese – FFM, Olandese – KNMV, Tedesca ADAC)
• finanziamenti: € 706.752,00 (di cui € 188.778 a fondo perduto) nel programma Smart & Start Italia per startup innovative, € 150.000 da Mediocredito Centrale, € 11.000 nel programma Smart Money
• installazioni di test per supportare lo sviluppo di nuove applicazioni
• vastissimo dataset di immagini e video che si alimenta ogni giorno, utile per sviluppare, addestrare e testare nuovi algoritmi di intelligenza artificiale

Lighspeed Srl
Carsoli (AQ) 67061, Via Dritta 16 - tel. 08621911640
www.eye-track-sport.com


SB Italia

SB Italia progetta, realizza e gestisce soluzioni IT per accompagnare le aziende nei progetti di Digital Transformation. Nel 2020 oltre 30 milioni di euro di fatturato, sviluppato con 250 persone appassionate che individuano, propongono e realizzano soluzioni digitali innovative per i propri clienti.
SB Italia è un system integrator a valore, caratterizzato dall’avere al suo interno le principali competenze necessarie per il disegno e la delivery dei progetti oltre a un team di sviluppo che lavora su soluzioni applicative diventate un riferimento sul mercato, sia in ambito ECM, Document Management e Workflow, che BI & Analytics, ERP e sistemi informativi. Partner dei principali vendor di tecnologia, ha approfondite conoscenze nelle tecnologie più innovative oltre che forti competenze e grande esperienza sui processi, grazie ai tanti progetti realizzati, in tanti settori, con aziende di ogni dimensione.

SB ITALIA
Viale Forlanini 38
20024 - Garbagnate Milanese (MI)
T. +39 02.9944421

www.sbitalia.com

marketing@sbitalia.com

Pagina LinkedIn



Social Thingum

Social Thingum realizza soluzioni tecnologiche innovative e algoritmi in ambito Intelligenza Artificiale e Human-Computer Interaction. Il nostro paradigma “Social & Smart” unisce potenzialità di apprendimento e di interazione attraverso la sinergia tra l’Artificial Intelligence e i Social Network. La società propone soluzioni avanzate in ambito Intelligenza Artificiale, Data Analytics, Machine Learning, Internet of Things, e-Learning, Smart Living e Sviluppo Web e App nei settori Edtech, Smart Living e InsurTech, mediante attività di R&S e consulenza contro terzi.

Social Thingum ha realizzato due prodotti:
• WhoTeach: una piattaforma intelligente di digital learning, che aiuta gli istituti di formazione e le imprese a creare e erogare corsi online di alta qualità, ottimizzando l’uso delle risorse. La piattaforma consente di gestire agevolmente la formazione sincrona e asincrona, attraverso la sinergia tra le sue componenti, la loro modularità e adattabilità ai vari contesti formativi. Inoltre, è dotata di Artificial Intelligence per supportare docenti ed esperti nella creazione e gestione di percorsi formativi in maniera personalizzata.
• Easy 4.0: un’App che utilizza l’Artificial Intelligence per suggerire l’uso ottimale degli elettrodomestici sulla base di obiettivi personalizzati apprendendo dall’esperienza d’uso e dall’interazione con gli utenti.

Social Thingum è tra i 35 centri di trasferimento tecnologico riconosciuti da Unioncamere, negli ambiti dell’Industrial Internet, Internet of Things e/o Internet of Machines, Big Data e Analytics. Social Thingum è anche una delle 100 Startup di intelligenza artificiale più innovative in Europa, certificata da European Digital SME Alliance. Inoltre, Social Thingum è stato riconosciuto come Centro di Ricerca e Innovazione qualificato da QuESTIO, lo strumento della Regione Lombardia per promuovere l’innovazione. 

Social Things S.r.l.
Indirizzo: Via De Rolandi, 1 - 20156 Milano 
Telefono: 02 83538781
E-mail: info@socialthingum.com
Sito web: https://www.socialthingum.it/


Università degli Studi di Torino

L'Università degli Studi di Torino (UNITO), fondata nel 1404, è una delle più prestigiose e grandi Università italiane, con circa 80000 studenti, 3900 dipendenti e 1800 dottorandi/post-doc/borsisti di ricerca. La ricerca accademica e i corsi di laurea sono organizzati all'interno di 27 dipartimenti, che abbracciano tutte le discipline scientifiche. Secondo la classifica internazionale ARWU 2021, UNITO è stata classificata tra le prime 300 università e quinta in Italia. La più recente VQR (2011-2014) ha classificato UNITO tra le prime tre università italiane. Gli oltre 60 ricercatori di UNITO direttamente coinvolti in questo centro nazionale hanno pubblicato oltre 4000 articoli, fortemente condivisi all'interno della comunità scientifica come evidenziato da un FWCI di 2,42 e un Top 10% Percentile di citazione del 28,7% (Fonte: Scival, Elsevier). Dal 2003 UNITO ha sviluppato 56 società spin-off, di cui 28 sono oggi aziende.

Il dipartimento di Informatica è stato fondato nel 1971 (il secondo più antico d'Italia) e conta oggi oltre 80 accademici di ruolo e oltre 50 borsisti di ricerca e dottorandi candidati, la cui attività scientifica copre tutti i principali temi di ricerca in Informatica. È particolarmente attivo nelle aree di ricerca dell'High-Performance Computing (HPC), dell'Intelligenza Artificiale e della loro convergenza. Dirige il Competency Center on Scientific Computing (C3S - www.c3s.unito.it) e HPC4AI (www.hpc4ai.unito.it) focalizzato sulla convergenza HPC-cloud. Implementano un sistema modulare iperconvergente con 11k+ core, 120+ GPU e 4+ PB di storage (Rpeak 7,5 PFlops/s FP32, 700 TFlops/s FP64); in particolare, un modulo è riservato allo sviluppo del software di sistema. Lo stesso data center "green-resilient" HPC4AI fa parte dei risultati della ricerca UNITO: due anni di attività con zero downtime dei sistemi produttivi; 250KW Tier-III, P.PUE<1,06 (free cooling adiabatico); "Nomination CEO" al Digital Award 360 2021. Sotto il coordinamento di M. Aldinucci, l'intera infrastruttura HPC4AI da 4,5M€, dalla progettazione del data center alla configurazione dei sistemi ICT, ha richiesto meno di tre anni (durante l'epidemia di COVID 2018-2021). C3S e HPC4AI stanno sostenendo oltre 60 progetti di ricerca presso UNITO, Università Bocconi, RAI, Carved Group, ecc. (vedi www.hpc4ai.unito.it/projects).

Negli ultimi due anni, UNITO ha ottenuto 7 progetti EuroHPC UE finanziati a livello globale per 150+M€ (ACROSS 8M€, ADMIRE 8M€, TEXTROSSA 6M€, EUPEX 42M€, The EUPilot 30M€, EUMaster4HPC 7M€, EPI-SGA2 70M€ ). Negli ultimi dieci anni, il gruppo Parallel Computing di UNITO ha attratto 15 progetti UE, cinque progetti nazionali (es. PRIN, POR-FESR) e diversi contratti industriali. Dal 2020 UNITO guida il laboratorio nazionale CINI “HPC Key Technology and Tools”, che riunisce ricercatori affiliati da 38 università italiane.

A partire da settembre 2022, UNITO sarà co-conduttrice del talk tecnologico FutureHPC di ICSC, il Centro Nazionale di HPC & BigData. L'ICSC National Center on HPC nascerà il prossimo 1 settembre con un investimento PNRR di 320M€ per 3 anni.


Vedrai

Vedrai SpA è il gruppo nato con l’obiettivo di sviluppare e implementare soluzioni e piattaforme basate sull’Intelligenza Artificiale per il supporto nei processi decisionali aziendali a imprenditori e manager delle piccole e medie imprese. 

L’azienda è stata fondata nel 2020 da Michele Grazioli, imprenditore classe 1995 che ha sviluppato il suo primo algoritmo che utilizza modelli di Intelligenza Artificiale a soli 13 anni e oggi è considerato tra i principali esperti nel settore dell’AI.

L’obiettivo di Vedrai è portare le opportunità dell’Intelligenza Artificiale alle PMI italiane, nei settori più differenti: manifatturiero, retail, alimentare, turismo e horeca. Questo significa, da un lato, mettere a disposizione soluzioni a costi accessibili, attraverso prodotti standardizzati e facilmente adottabili dalle imprese con un fatturato a partire dai 7 milioni, dall’altro sensibilizzare gli imprenditori rispetto a questa opportunità e far comprendere la necessità di adottare l’AI fin da subito, per ottenere vantaggio competitivo sulle altre aziende. La soluzione di Intelligenza Artificiale di Vedrai supporta manager e imprenditori a prendere decisioni in modo più consapevole, riducendo il costo di scelte sbagliate.

In soli due anni l’azienda è passata da 3 a oltre 80 dipendenti con età media sotto i 30 anni e ha raggiunto 1 milione di euro di EBITDA prodotto nel quarto trimestre 2020. Oggi la società continua a crescere: tra 2021 e 2022 ha annunciato raccolte di capitali per oltre 45 milioni di euro. 

Il gruppo ha inoltre dato il via a un processo di crescita e internazionalizzazione, con l’obiettivo di posizionarsi come leader nel settore dell’Intelligenza Artificiale a livello non solo italiano ma anche europeo. Proprio in questa direzione vanno l’acquisizione di Premoneo, azienda italiana specializzata in soluzioni di pricing, forecasting e segmentazione, e la joint venture con Motive per dare vita alla società Fermai che punta a rivoluzionare il settore manifatturiero delle PMI italiane grazie alla manutenzione predittiva. Per replicare all’estero il modello che sta dando ottimi risultati in Italia, Vedrai inizia la sua espansione europea dalla Spagna con Vedrai Iberia: a guidare l’apertura della sede di Madrid, il presidente Ferdinando Meo, Fondatore di Alkemy Iberia ed ex AD di Groupon Spagna.

Vedrai supporta il processo decisionale di diverse funzioni aziendali: CEO, CFO, Direttore Vendite, Marketing Manager, Responsabile Acquisti e Responsabile di Produzione. Per ogni funzione, mette a disposizione uno specifico Agente Virtuale che monitora milioni di dati interni (dati di produzione, gestionali, contabilità) e variabili esterne (variabili macroeconomiche, meteo, trend di ricerca) per calcolare l’impatto futuro di ogni decisione aziendale. Come James™, che supporta il CEO fornendo una panoramica complessiva dell’andamento aziendale e simulando diversi scenari di allocazione di budget per osservare i risultati futuri a parità di condizioni. Oppure l'agente virtuale Frank™, che monitora i trend di mercato e prevede la curva di domanda dei diversi prodotti anche in funzione di variabili come il prezzo. 

Punto di partenza di Vedrai sono i dati, ma la forza delle soluzioni proposte dal gruppo sta nella capacità di trasformare la complessità degli stessi in informazioni strategiche facilmente leggibili dalle aziende. La tecnologia di Vedrai è erogata tramite software e si può utilizzare in cloud: le aziende che ne usufruiscono, quindi, non hanno bisogno di un’infrastruttura dedicata. Si tratta, inoltre di strumenti di facile utilizzo che hanno una curva di apprendimento molto rapida e possono essere integrati nel processo decisionale sin da subito.

Vedrai mette gli strumenti predittivi dell’Intelligenza Artificiale a disposizione delle PMI nei settori più differenti, dal retail al manifatturiero, dall’alimentare all’horeca, fino al farmaceutico e all’automotive, per supportare gli imprenditori nell’individuare la strategia migliore per raggiungere gli obiettivi e programmare produzione, acquisti e risorse, abbassando anche i costi.

Vedrai S.P.A. 
Indirizzo: Via Durini 15, 20122 Milano (MI) 
E-mail: info@vedrai.com
Sito web: www.vedrai.com


Come partecipare agli eventi

Per informazioni sulle modalità di adesione in qualità di Sponsor o Espositore scrivere a: sponsorship@soiel.it
Le informazioni sulle modalità di adesione come visitatore sono riportare sulla specifica scheda evento