Eventi 2020

OLMeet - Officelayout Meeting

Milano - 10 Maggio 2016

 

>> Elenco eventi 2016

Con il contributo di

RICS

Sponsor

AYNO Humanscale Sedus

Sponsor Coffee Break

 

9.00 Registrazione dei partecipanti

9.30 Benvenuto e apertura dei lavori - Spunti e riflessioni dalla rivista Officelayout
Paola Cecco, Architetto e Responsabile Redazione della rivista Officelayout

9.45 Trasformare lo spazio ufficio per la valorizzazione delle persone e del business

- Libertà non è star sopra un albero...
La libertà nell’espressione delle competenze e della capacità di pensiero delle persone – che permette di ottenere ingaggio, collaborazione e orientamento al risultato – non può esistere senza vincoli che rappresentano i confini entro i quali essa stessa può esprimersi. Il punto di equilibrio tra libertà e vincoli è la sfida per ottenere il benessere delle aziende e delle persone. Nella sostanza si tratta di riscrivere le regole del gioco organizzativo. 
Ferdinando Castellano, AD e Presidente di Schema

Workplace: i segreti per il suo successo
Le aziende hanno bisogno di nuove strategie, strumenti e approcci per sostenere e far crescere la produttività aziendale. La workplace strategy e il change management generano soluzioni innovative dell’ambiente ufficio e identificano le strategie che possono giocare un ruolo significativo nell'aiutare le aziende e lo staff a soddisfare obiettivi a breve e lungo termine, ad affrontare mutevoli condizioni di mercato e, più importante, a garantire un work-life balance del dipendente.
Silvia Impelluso, Referente Workplace Strategy Italia - Project & Development Services Department di Jones Lang LaSalle - Membro RICS

- Don’t worry be healthy
Dallo smart working all’healthy working, creando spazi di lavoro flessibili in cui le persone possano scegliere dove, come e quando lavorare secondo le attività da svolgere. Ambienti innovativi, arredati per incentivare la comunicazione e la collaborazione e soprattutto per incoraggiare il movimento e il cambiamento di postura, favorendo così il benessere psico-fisico e la felicità dei lavoratori.
Lorenzo Maresca, Country Manager di Sedus Stoll

10.30 Tavola Rotonda con gli speaker 

11.00 Coffee break e visita all'area espositiva

11.30 Migliorare la comunicazione e la qualità della vita in ufficio

Smart Office/Slow Office
Nel terzo millennio lo spazio dell'ufficio non ha più un confine preciso e si trasforma in qualcosa di "ibrido", frutto di una contaminazione tra sfera lavorativa e sfera privata, tra produttività e serenità, generando uno spazio fortemente centrato sulle persone e sul loro benessere, dove stare meglio per produrre meglio. “Smart" non è quindi solo sinonimo di organizzazione, efficienza e flessibilità, ma soprattutto di un luogo dove si lavora meglio, meno frenetico e stressato, un posto piacevole dove lavorare insieme e allo stesso tempo dove “rifugiarsi”. In questo senso anche l'ufficio “intelligente” deve diventare "lento", accogliente e confortevole, in poche parole a misura d’uomo, senza per questo perdere efficienza o competitività, mettendo le aziende e tutti coloro che lo abitano nelle condizioni ottimali per esprimere al meglio il potenziale individuale e collettivo.
Paolo Mantero, Architetto

AudioVisual for Business
Per dare spazio a una comunicazione immediata ed efficace, e incoraggiare creatività e sviluppo delle idee, l’utilizzo di apparati audiovisivi rappresenta sempre più una necessità irrinunciabile, negli uffici quanto, in genere, nelle aziende. L’ideazione di nuovi spazi di lavoro è orientata alla progettazione di aree condivise, e non, in cui tecnologie multimediali e design dialogano in modo sempre più indispensabile. Un simile connubio deve necessariamente essere avvalorato da affidabilità, ergonomia e semplicità di utilizzo che devono rimanere al centro di tale trasformazione. Analisi di alcune tipicità nel mondo degli audiovisivi per il business, fino a qualche anno fa scarsamente considerati come spesa di budget negli uffici.
Luciano Zoccoli, Managing Director, Socio Fondatore di Ayno

- "Ei fu. Siccome immobile…"
Come prevenire l'abitudine alla fissità posturale… e mentale?
Nell’ambiente ufficio si trascorre gran parte della propria giornata lavorativa davanti a un computer, vivendo situazioni non sempre confortevoli che sono causa di stati di affaticamento e di minore efficienza operativa. Diventa quindi fondamentale promuovere e incentivare un cambiamento positivo sul luogo di lavoro con l’obiettivo di ridurre l’abitudine alla "fissità posturale", superando la "fissità mentale" di chi ha il compito di prendere decisioni e, non essendo informato adeguatamente, troppo spesso fa prevalere l'aspetto estetico a quello fisiologico.
Luciano Guglielmini, Country Manager Italia, Grecia, Turchia e Malta di Humanscale

12.15 Tavola Rotonda con gli speaker

12.45 Lunch a buffet e visita all'area espositiva

14.00 Gestire e ottimizzare le prestazioni dell’edificio per uffici

- Relazione fruttuosa tra Governance e Tecnologia
Come l’Internet of Things può favorire le attività di Facility Management. Il RICS, con la partecipazione di esperti di Real Estate in rappresentanza della domanda, dell’offerta e del mondo scientifico, ha pubblicato un   documento che traccia i confini del Facility Management in Italia. Una nuova definizione che pone l’accento sulla governance dell’edificio e dei suoi spazi nella ricerca del benessere del posto di lavoro. Tra gli elementi presi in esame la tecnologia informatica e l’IoT con le sue peculiarità innovative.
Antonio Ive, Consulente strategico e docente. Membro del Board di RICS

- Workplace Strategy: L’evoluzione degli spazi ufficio all’interno di Banca Popolare di Milano
Il Piano Industriale BPM 2014-2016 ha posto tra gli obiettivi la creazione di ambienti di lavoro coerenti con le moderne esigenze e i nuovi modelli organizzativi. Il progetto Workplace Strategy ha rappresentato il punto di svolta per la realizzazione di nuovi spazi tramite approfondite fasi di analisi e coinvolgimento del personale. La presentazione illustra i principali passaggi del progetto.
David Galli, Responsabile Corporate Real Estate & Facility Management di BPM

- Comfort flessibile/Flexible Space
L’architettura e la distribuzione degli ambienti di lavoro è determinante al fine di raggiungere e assicurare degli standard in termini di benessere. Tra i tanti fattori, dobbiamo tener conto dell’organizzazione spaziale e del microclima degli stessi. Pertanto la scelta di un pavimento sopraelevato con sistema di riscaldamento radiante applicato, garantisce la gestione degli impianti nel sottopavimento ricreando il comfort termico che potremmo avere nelle nostre abitazioni, direttamente nell’ufficio
Alex Bertin, Product Manager di Newfloor

14.45 Tavola Rotonda con gli speaker

15.30 Estrazione a premi e chiusura dei lavori