Documento Digitale Web Conference Edition

Documento Digitale

Formula webinar

19/05/2020 dalle 9.40 alle 12.30

Documento Digitale Web Conference Edition

Migliorare agilità, intelligence e governance con la Dematerializzazione e la Gestione degli asset digitali

Per informazioni: Beatrice Galimberti
beatrice.galimberti@soiel.it - 02 30453322

Con il contributo di


Sponsor

Fatturazione Elettronica e GDPR hanno dato un grande stimolo alla crescita della cultura dei processi digitali nelle aziende.

La dematerializzazione, la gestione digitale dei documenti, l'integrazione con i flussi digitali e il governo del dato digitale e dell'informazione rappresentano oggi un elemento chiave per le organizzazioni di tutte le dimensioni, sottoposte a una pressione continua verso la riduzione dei costi e spinte verso un'ottimizzazione dei processi.

• Come portare in azienda un percorso di gestione dei documenti digitali che sia in grado di unire in maniera corretta flessibilità, governance e security?
• Come integrare flusso cartaceo e digitale?
• Quali le normative vigenti?

Questi sono stati alcuni dei temi al centro della prima dell'evento Il Documento Digitale che, forte dei buoni riscontri raccolti da parte del pubblico (oltre 170 registrati) e delle aziende presenti, si svolgerà in seconda edizione il 19 maggio in diretta streaming con un programma di contenuti ampliato ed esteso ad alcuni temi chiave, quali quelli della gestione efficiente delle informazioni digitali e dell'analisi a supporto dei processi di business e della protezione del dato digitale.


NUOVA FORMULA: WEB CONFERENCE EDITION

La Web Conference Edition è una diretta streaming a cui è possibile partecipare gratuitamente, previa iscrizione. A partire dalle ore 09:30 del giorno stesso sarà possibile accedere all’evento online tramite il link inviato via mail dalla Segreteria Organizzativa, assieme a tutte le indicazioni sulla registrazione e la modalità di accesso.

 

9:40 Benvenuto e apertura lavori

10:00 - Le Nuove Linee Guida sul Documento Informatico
La gestione digitale dei procedimenti amministrativi garantisce la corretta amministrazione dei documenti digitali dalla loro produzione alla loro conservazione. In quest’ambito di intervento sono state rese disponibili in consultazione pubblica e fino al 16 novembre 2019 le nuove “Linee guida sulla formazione, gestione e conservazione dei documenti informatici” mediante pubblicazione sulla piattaforma Docs Italia ed è stato possibile commentarle su Forum Italia. Le Linee Guida - di cui fanno parte integrante sei allegati tecnici - sono state sottoposte alla procedura prevista dall’ art. 71 “Regole tecniche” del Codice dell’Amministrazione digitale (CAD) e hanno il duplice scopo di:
- aggiornare le regole tecniche sulla protocollazione, formazione, gestione e conservazione dei documenti informatici precedentemente regolate nei DPCM del 2013 e 2014;
- fornire una cornice unica di regolazione sulla materia, in coerenza con la disciplina dei Beni culturali.
L’intervento illustra quindi il percorso di condivisione seguito, il motivo per cui si è reso necessario realizzare delle nuove Linee Guida e quali sono le novità rispetto al passato.
Patrizia Gentili, Responsabile servizio ‘documentali’ , Agid

10:20 - Il futuro è digitale
Con i sistemi di ECM, come quello di ELO Digital Office, si possono digitalizzare progressivamente i processi dell'intera azienda semplificando la collaborazione ed aumentando la sicurezza dei dati
Vito Intini, Direttore Generale Italia, ELO Digital Office GmbH 

10:40 - HR smart: un nuovo modo di lavorare “full digital” 
In un contesto in cui le aziende devono ripensare e riorganizzare le modalità di lavoro tutelando sicurezza e continuità operativa, la gestione digitale di documenti e processi è un fattore fondamentale per adattarsi rapidamente ai cambiamenti. 
Le sfide che le aziende devono affrontare sono infatti collaborazione, accessibilità di documenti e informazioni, definizione degli obiettivi e misurazione dell’efficacia dei processi, condivisione nelle relazioni digitali, dematerializzazione, sicurezza e archivistica.
Il passaggio da una gestione analogica e destrutturata ad una full digital è particolarmente cruciale nel settore HR, dove può garantire un rapporto smart con i collaboratori in ottica di sostenibilità ed eliminazione della carta. 
Daniela Perrone, Business Consultant Manager, SIAV

11:00 - Dalla gestione Documentale al Process Automation
Il recente Lockdown e la necessità di operare in Smart Working hanno dimostrato che chi aveva online i documenti aziendali ed era già abituato a gestire i processi strutturati con sistemi di workflow documentale ha proseguito a lavorare con efficienza fino a percorrere anche l’ultimo miglio, cioè firmare anche digitalmente corrispondenza aziendale, ordini e contratti.
Ora che i documenti sono diventati file XML e UBL (es: fatture e ordini elettronici e a breve anche le DDT) alla Gestione Documentale si aggiunge la RPA (Robotic Process Automation) che fa letteralmente decollare l’efficienza dei processi semplificando la vita anche agli Utenti Aziendali.
Top Consult che da oltre trentanni si occupa di Gestione Documentale è il Partner giusto per affiancare le aziende e gli enti in questa nuova sfida.
Pier Luigi Zaffagnini, CEO, Top Consult

11:20 - I Cyber Risk della digitalizzazione 
Non c’è dubbio che la dematerializzazione dei documenti cartacei sia uno dei passaggi chiave per l’ottimizzazione di processo in qualsiasi organizzazione, piccola o grande che essa sia.
Ma come accade con ogni processo che viene spostato in Rete e che contiene dati e informazioni sensibili, lo spettro dei Criminal Hacker è sempre dietro l’angolo.
Dal Phishing al Credential Stuffing passando per i malware, le metodologie impiegate dagli aggressori sono sempre più raffinate e sofisticate.
In questo intervento, Pierguido Iezzi, darà uno sguardo allo scenario che devono affrontare le aziende nel nostro Paese per tutelare i propri Dati e illustrerà:
- Vulnerabilità e le tecniche più sfruttate dai Criminal Hacker;
- Quali soluzioni, strumenti e metodologie sono necessarie per mettere al sicuro gli asset aziendali.
Pierguido IezzI, Cybersecurity Strategy Director & Co Founder, Swascan

11:40 - Migliora l’ esperienza digitale dei tuoi clienti con moduli intelligenti e firma digitale integrata
L'esperienza è la chiave per ingaggiare i tuoi clienti, su tutti i canali. Oggi più che mai! Grazie a soluzioni integrate, native digitali e cloud based puoi accelerare la trasformazione digitale della tua azienda automatizzando i processi manuali con moduli responsive, personalizzati e integrati nel flusso complessivo del customer journey!
Gianluca Nostro, Account Executive Digital Experience, Adobe

12:00 - Nuove regole e responsabilità per la formazione, gestione e conservazione del documento informatico
Con le nuove Linee guida di AgID vengono definite le regole per la corretta formazione, gestione e conservazione del documento informatico che privati e pubbliche amministrazioni dovranno adottare. Confermando sostanzialmente le attuali regole, le Linee guida, tramite un approccio più vicino al lettore/utente, puntano a eliminare ogni alibi alla corretta formazione, gestione e conservazione del documento informatico.
Luigi Foglia, Avvocato esperto Diritto dell'Informatica, Anorc

12:20 - Chiusura dei lavori e Q&A

ADOBE

Il marketing fa parte del DNA di Adobe.
Adobe vanta un’impareggiabile esperienza trentennale fatta di innovazione nei campi della creatività e del marketing, come testimoniano i suoi prodotti principali, quali Adobe Photoshop® e Acrobat®. Con Adobe Creative Cloud™ abbiamo scelto di rendere attraente e accessibile online il lavoro creativo. Ora Adobe estende al marketing l’accessibilità online e le funzionalità smart con l’offerta di Adobe Marketing Cloud, ovvero una delle soluzioni più complete e integrate del settore. Solo Adobe è in grado di unire l’arte della creatività con la scienza del marketing.


ANORC

ANORC, Associazione Nazionale per Operatori e Responsabili della Custodia di contenuti digitali, è un'associazione senza scopo di lucro che dal 2007 mette in comunicazione e canalizza le conoscenze e i bisogni di aziende, enti pubblici, professionisti ed esperti che operano con diversi ruoli nella Digitalizzazione e Conservazione digitale.

L'associazione si fa portavoce delle esigenze di chi si occupa della gestione elettronica dei documenti (sia che offra servizi digitali che ne usufruisca), affinché questo processo - che è alla base di qualunque progetto efficace di innovazione nel pubblico e nel privato - sia gestito correttamente e in sicurezza, garantendo ai nuovi archivi fatti di bit durata e immutabilità nel tempo. A questo scopo l'associazione si impegna in prima linea nella diffusione delle conoscenze normative digitali e nel riconoscimento delle nuove professionalità che questo settore richiede.

Con quasi 400 soci, presidi in buona parte del territorio nazionale e una fitta rete di rapporti interassociativi, ANORC agisce su molteplici fronti: promuovendo la creazione di gruppi di studio tematici sulla legislazione vigente, sostenendo un confronto costante e attivo con le istituzioni centrali competenti, partecipando a tavoli di lavoro istituzionali, promuovendo attività di ricerca, intraprendendo iniziative comunicative a più livelli e organizzando percorsi formativi professionalizzanti destinati agli operatori del settore.

Ogni anno ANORC organizza la manifestazione nazionale DIG.Eat, uno dei più importanti appuntamenti sulla digitalizzazione, attesa occasione di confronto per i principali attori del "cambiamento digitale" (PA, aziende, professionisti ed esperti).

 


ELO Digital Office

ELO Digital Office GmbH è uno dei produttori leader di sistemi per la gestione dei contenuti aziendali, o Enterprise Content Management (ECM). Con sede principale a Stoccarda, in Germania, l‘azienda sviluppa soluzioni per la digitalizzazione dei processi aziendali di tutti i comparti e i settori, modulate sulle dimensioni di ciascuna azienda. ELO Digital Office è sul mercato da oltre 20 anni. I prodotti e le soluzioni ELO sono venduti in tutto il mondo, in circa 20 lingue e oltre 40 Paesi. Vantiamo una fitta rete internazionale di ELO Business Partner, composta da oltre 1.000 system house in tutto il mondo. Da sola, ELO è presente in 16 Paesi con 24 sedi.

ELO Digital Office GmbH nasce dallo storico gruppo tedesco Louis Leitz. Lì, nel 1996, viene sviluppato il raccoglitore elettronico Leitz, il primo prodotto per la gestione digitale dei documenti e l‘archiviazione elettronica. ELO è l'acronimo di "Elektronischer Leitz-Ordner", ossia raccoglitore elettronico Leitz. Nel 1998 da questo ramo di attività nasce un‘azienda indipendente, la ELO Digital Office GmbH, che cresce rapidamente fino ad assumere carattere internazionale. Oggi tra i clienti del produttore tedesco di soluzioni ECM figurano aziende di ogni ordine di grandezza: infatti, accanto a numerose piccole e medie imprese, ad affidare con successo i propri processi aziendali ai prodotti e alle soluzioni ELO sono anche gruppi industriali del calibro di Lufthansa Technik, Colussi, TUI Cruises, ArcelorMittal CLN Distribuzione, Federazione Cooperative Raiffeisen dell’Alto Adige e diverse pubbliche amministrazioni come il Comune di Zurigo.

ELO Digital Office 
Via Borgogna 2
20122 Milano
02 56568975 
www.elo.com


SIAV

Siav è un’azienda informatica specializzata nella dematerializzazione, nella gestione elettronica dei documenti e nei processi digitali.
Si caratterizza per le competenze specialistiche maturate nella realizzazione di progetti complessi per Aziende ed Enti, e si distingue per le capacità di garantire con risorse proprie le attività di analisi, implementazione e supporto.
Fondata nel 1990 a Rubano (Padova) da Alfieri Voltan, attuale Presidente, con più del 20% di quota di mercato Siav è oggi la prima azienda italiana nel settore dell’Enterprise Content Management, e offre software, soluzioni in cloud e servizi di outsourcing per la Gestione Elettronica dei Documenti, il Protocollo Informatico, il Workflow Management, la Fatturazione Elettronica e la Conservazione Digitale. 

È presente con proprie sedi a Padova, Milano, Genova, Bologna e Roma, ed opera anche in Svizzera e Romania.
Siav conta oltre 4.000 clienti nel mercato pubblico e privato, con importanti referenze come Adecco, Agenzia ICE, Amadori, Autovie Venete, Bayker, Bottega Verde, Camst, Carpigiani, Cnpadc, Coop e Unicoop, Electrolux, Ferretti Group, Granarolo, ISTAT, Kerakoll, Sacmi, Segafredo, e molti altri.

Nel 2021 entrano a far parte del Gruppo le società Credit Service e Mitric:
Credit Service, nata nel 2014 con un focus su soluzioni per la gestione del credito commerciale, ha sviluppato nel corso degli anni MyCreditService, la prima piattaforma collegata direttamente al sistema gestionale di ciascuna azienda grazie alla quale è possibile vendere interi portafogli di crediti. Si occupa, inoltre, di invoice management e supply chain finance per aziende.

Mitric è una realtà impegnata da più di 10 anni nello sviluppo di applicazioni mobile volte a ottimizzare i processi di business in molteplici settori. Attraverso le sue soluzioni, è in grado di rispondere alle esigenze di crescita ed evoluzione tecnologica dei processi aziendali quali audit, controllo qualità, vendite, comunicazione interna ed esterna.
Le soluzioni software e i servizi di Business Process Outsourcing di Siav consentono ad aziende ed enti di gestire l’intero ciclo di vita dei documenti, semplificare i processi e diminuire i costi, tramite soluzioni in house, in full outsourcing o ibride. In particolare, Siav ha consolidato forti competenze verticali nella Fatturazione Elettronica, nella gestione del ciclo passivo e nella Conservazione Digitale.

Siav investe oltre il 12% del proprio fatturato in attività di Ricerca e Sviluppo: vanta una Factory d’eccellenza dedicata allo sviluppo software, che lavora ogni giorno per migliorare la qualità e l’usabilità del software, e un laboratorio di R&D che opera in collaborazione con importanti istituzioni accademiche internazionali su progetti innovativi quali il Classificatore Automatico e il Process Mining.

Forte della sua ventennale competenza in ambito normativo e archivistico, Siav ha costituito un Osservatorio Normativo, un organo di consulenza che offre la solida conoscenza di normative e leggi italiane riguardo la gestione e conservazione dei documenti.

Vanta inoltre importanti certificazioni: ha ottenuto la Microsoft Gold Competency nell’Application Development; è membro di livello Gold dell’Oracle Partner Network ed utilizza la tecnologia Oracle nelle proprie soluzioni applicative; possiede la certificazione SAP per l’integrazione avanzata della sua piattaforma documentale; è certificata UNI EN ISO 9001 e UNI CEI ISO/IEC 27001. Conservatore Accreditato AgID dal 2014, possiede la Certificazione di Conformità per i servizi di Conservazione Digitale, ha ricevuto la qualificazione di AgID come Cloud Service Provider (CSP) e fornitore di servizi SaaS ed è Peppol Access Point riconosciuto e certificato da AgID e dall’Organizzazione Internazionale Open Peppol.

Da sempre Siav pone la responsabilità sociale d’impresa al centro della propria filosofia aziendale che mira a costruire un nuovo paradigma imprenditoriale in cui l’etica sia strutturale per il modello organizzativo e per la governance.


In relazione a questa visione, Siav nel 2021 ha modificato formalmente il proprio Statuto assumendo lo status di Società Benefit, ufficializzando l’impegno a operare in modo responsabile, sostenibile e trasparente nei confronti di persone, comunità, territorio e ambiente, beni ed attività culturali e sociali, enti e associazioni e altri portatori di interesse. Nicola Voltan, CEO di Siav, delinea così gli obiettivi e la visione dell’azienda: “Il nostro obiettivo è costruire un nuovo paradigma d’impresa per esprimere l’unicità della nostra azienda: unicità del prodotto e del posizionamento nel mercato, ma anche del modello organizzativo e di governance unito ad un altissimo livello di competenza specifica nel nostro settore”.


 

 



Swascan

Swascan è la Cyber Security Company nata nel 2017 da Pierguido Iezzi e Raoul Chiesa.
Swascan è la prima piattaforma italiana Cyber Security Cloud-based, supportata e consigliata da Cisco con un Cyber Team Swascan che è stata inserita nella Security Hall of Fame di Sap, della Comunità Europea e nei Security Credits di Apple. Siamo stati scelti dall’European Cyber Security Organization come referenza per il Cyber Security Market Radar 2019 di ECSO. Martes&Markets ha indicato Swascan tra le 20 aziende mondo per l’Analisi del Rischio Tecnologico GDPR.

Swascan SRL
Via Roma, 55 – Cassina de Pecchi
39 0278620700
info@swascan.com
www.swascan.com

Top Consult

Costituita nel 1987 a Torino, Top Consult è stata una delle prime società italiane ad operare nella gestione elettronica dei documenti. Oggi è uno dei leader di questo settore, ha oltre 500 clienti privati e pubblici in Italia e in Europa tra i quali spiccano Lavazza, Prada, Acqua Minerale San Benedetto, RINA, Coop Alleanza 3.0, Toyota Material Handling Italia, Bennet, Findomestic, Eni Finance. Aziende che fanno affidamento sulle soluzioni Top Consult, integrate con il loro software gestionale e ERP, per migliorare gestione del business e competitività.
Top Consult ha profonda conoscenza delle normative con un impegno che risale agli albori della legislazione digitale fin dal 1994 e ha più di 30 anni di esperienza maturata realizzando centinaia di soluzioni documentali integrate con i sistemi informativi di ogni tipo di organizzazione.
Negli ultimi anni l’intervento del legislatore a favore della dematerializzazione ha portato al consolidamento del documento informatico nella vita aziendale (dalla PEC alla Fattura Elettronica e agli Ordini Elettronici UBL). Le aziende devono uniformarsi alle normative e in un mondo di documenti via via solo informatici, le imprese devono affidarsi a partner esperti e affidabili come Top Consult, capaci di guidarle nelle scelte tecnologiche e nella trasformazione organizzativa dei processi avendo ben chiaro però sempre il rispetto delle specifiche normative relative ai documenti informatici, alle firme elettroniche e alla loro conservazione obbligatoria a norma di legge.
Il motore di tutte le soluzioni di gestione documentale realizzate da Top Consult è la Piattaforma Documentale Enterprise TopMedia Social NED disponibile in licenza d’uso presso i clienti o in Cloud tramite una infrastruttura IT proprietaria, completamente virtualizzata, che fornisce livelli illimitati di potenza di calcolo garantendo al contempo elevati livelli di Security, di Business Continuity e di Disaster Recovery.
Inoltre, fornisce ai propri clienti servizi in outsourcing di Fatturazione Elettronica B2B e verso la PA, di gestione degli ordini tramite NSO e di Conservazione Digitale a norma di legge.
Top Consult è certificata ISO 27001 e ISO 9001, è conforme ai requisiti individuati all’Art. 24 del Regolamento (UE) 910/2014 eIDAS; inoltre è Conservatore Digitale accreditato AGID ed è Provider certificato PEPPOL per lo scambio di documenti informatici in formato UBL.

Top Consult S.r.l.
Via Valeggio 22/E 10128 Torino
011 5805994 
marketing@topconsult.it
www.topconsult.it


Come partecipare agli eventi

Per informazioni sulle modalità di adesione in qualità di Sponsor o Espositore scrivere a: sponsorship@soiel.it
Le informazioni sulle modalità di adesione come visitatore sono riportare sulla specifica scheda evento