Formula fisici

SETTIMO MILANESE (MILANO) , 27/09/2013

BYOD sotto controllo!

Governare il fenomeno in azienda, per sfruttare al meglio i benefici e limitare i rischi

Per informazioni: Soiel Eventi
soielmusicfest@soiel.it - 02 26148855

Sponsor

In azienda l’utilizzo di dispositivi mobili personali per scopi aziendali, BYOD (Bring Your Own Device), è ormai un fenomeno conosciuto e sempre più diffuso, ma presenta sia punti di forza che di debolezza.

Infatti, se da un lato tale approccio permette alle aziende di aderire a nuovi modelli che possano incrementare il coinvolgimento delle persone e la loro produttività (quest’ultima non più legata allo spazio fisico e ai tempi di lavoro), dall’altro l’azienda deve tenere conto sia di livelli di sicurezza e compliance adeguati, sia di quanto i device mobili impattano sull’infrastruttura IT e sulle sue performance.

Oggi la tendenza delle aziende è di permettere ai proprio dipendenti di accedere alla rete aziendale con i propri device: questo cosa comporta?
• I rischi legati alla sicurezza (furto dati, perdita/furto device, etc.) vengono analizzati preventivamente dalle aziende che permettono ai dipendenti l’utilizzo dei propri dispositivi mobili? E l’azienda è in grado di attuare un sistema di tutela preventiva?
• Quanto è importante in azienda sviluppare delle policy ad hoc legate all’utilizzo di device mobili personali? Quali i benefici dell’adozione di tali policy?
• Nelle organizzazioni come è possibile mantenere elevati livelli di scalabilità ed efficienza del network aziendale, della banda disponibile e di conseguenza delle applicazioni quando numerosi utenti sono connessi contemporaneamente?

BT e Cisco daranno le risposte a queste e ad altre domande durante l’evento dal titolo “BYOD sotto controllo!” che analizzerà i risultati di una survey sviluppata su un campione di 2200 intervistati (dei quali la metà IT decision maker), appartenenti ad aziende con minimo 500 dipendenti di 13 differenti nazioni. Partendo dalla survey verrà poi descritto come, grazie a una soluzione integrata di Mobile Device Management, è possibile permettere ai dipendenti di accedere al network aziendale con i device personali, senza rischi, salvaguardando la sicurezza e mantenendo alti livelli di performance.

E non solo...

Al termine dei lavori, i partecipanti potranno visitare il BT Vehicle for Change, un truck che ospita numerose demo live, tra cui alcune specifiche sulle soluzioni BYOD. Inoltre, nel pomeriggio BT avrà il piacere di aprire le porte del suo Data Center a coloro che vorranno visitarlo.

Il convegno è a partecipazione GRATUITA, previa registrazione ed è indirizzato a rappresentanti di aziende Utenti Finali del settore Pubblico e Privato.

10.00 Registrazione e welcome coffee

10.30 Apertura lavori

10.35 Un network performante alla base dei Personal Device - Highlights BT&Cisco Survey
Alberto Lugetti, Head of Portfolio - BT Italia

11.00 BT Business Mobility Solutions
Elena Catani, Head of Mobility Emea & Latam - BT Global Services

11.30 Cisco Unified Access: il nuovo ruolo della rete a supporto di End User, IT e Business
Matteo Masi, Sales Specialist Mobility & Unified Access - Cisco

12.00 Applicazioni e DEMO
Alfonso Bergamasco, BT ERP Tech

12.30 Visita al truck BT Vehicle for Change, light lunch e chiusura dei lavori

Coordina: Ruggero Vota, Caporedattore Office Automation


 

Location: Sede BT Italia - Settimo Milanese
Indirizzo: Via Carlo Roberto Darwin, 85
CAP: 20019
Città: Settimo Milanese (MILANO)
Sito web: http://www.globalservices.bt.com

BT in Italia è un operatore di telecomunicazioni dedicato unicamente alle aziende e alla pubblica amministrazione.
cisco
Cisco è il leader tecnologico mondiale che trasforma il modo in cui le persone si connettono, comunicano e collaborano. La sua missione è dare forma al futuro di Internet, creando il massimo valore e le massime opportunità per la società, per i suoi clienti, per i suoi dipendenti, investitori e partner.  L’azienda, guidata dal CEO Chuck Robbins, è stata fondata nel 1984; ha sede a San Josè, in California, ed impiega in tutto il mondo circa 72.000 dipendenti, con un fatturato di 48,7 miliardi di dollari (FY2016).  

In oltre trent’anni di storia, Cisco è stata al centro dell’evoluzione delle tecnologie di rete.  Oggi è l’azienda che propone soluzioni, servizi e architetture di business per rendere possibile la trasformazione digitale del nostro mondo,  con tecnologie che consentono di connettere tutto in modo sicuro, per realizzare tutto ciò che prima non era mai stato possibile. 

La digitalizzazione crea grandi opportunità anche per la società, perché permette di affrontare in modo nuovo le grandi sfide che abbiamo davanti: educazione, salute, qualità della vita, salvaguardia dell’ambiente, diritti.  Con la tecnologia è possibile costruire un mondo più equo e inclusivo e Cisco si impegna a utilizzarla per moltiplicare l’impatto positivo delle iniziative di responsabilità sociale d’impresa che promuove, con i suoi dipendenti, in tutto il mondo.  Tra tutte si ricorda il Programma Cisco Networking Academy,  che l’azienda ha lanciato nel 1997 e ha consentito finora a milioni di persone di acquisire competenze digitali di base e specialistiche. 

Cisco in Italia

Cisco è in Italia dal 1994 ed è guidata da Agostino Santoni. L’azienda ha la sua sede principale a Vimercate (MB), dove si trova anche un laboratorio di ricerca e sviluppo sulla fotonica; ha poi sedi a Roma e a Padova.

Cisco partecipa allo sviluppo del nostro Paese e sostiene la realizzazione dell’Agenda Digitale. Aiuta le imprese, le istituzioni e i cittadini a cogliere tutti i vantaggi della digitalizzazione. In particolare, Cisco si impegna per rendere più ampio e forte il nostro ecosistema di innovazione e per aiutare le nostre aziende – piccole o grandi che siano – a essere più competitive e a crescere grazie alla tecnologia.   

La prova più recente di questo impegno è il piano  di investimento Digitaliani, annunciato nel gennaio 2016.
Il piano mette a disposizione 100 milioni di dollari in tre anni per accelerare la digitalizzazione dell’Italia.

Per vivere e lavorare in un paese digitale è necessario che tutti abbiano le competenze adatte. Per questo Cisco ha lanciato anche in Italia, nel 1999, il Programma Cisco Networking Academy, che consente di ottenere le competenze digitali di base e specializzate più richieste dal mondo del lavoro e dalla società. Dal 1999 oltre 92.000 studenti hanno frequentato le Networking Academy, che attualmente sono 268. 

Infine, Cisco Italia si  distingue per la qualità dell’ambiente di lavoro e delle opportunità che offre ai suoi dipendenti; nel 2016 l’azienda ha ottenuto il primo posto nella classifica Great Place to Work. 

www.cisco.com/it

Come partecipare agli eventi

Per informazioni sulle modalità di adesione in qualità di Sponsor o Espositore scrivere a: sponsorship@soiel.it
Le informazioni sulle modalità di adesione come visitatore sono riportare sulla specifica scheda evento