OLMeet - Verso l'ufficio 4.0

Formula fisici

MILANO, 15/02/2017

OLMeet - Verso l'ufficio 4.0

i nuovi ambienti di lavoro efficienti, ergonomici e multifunzionali

Per informazioni: Beatrice Galimberti
beatrice.galimberti@soiel.it - 02 30453322

Sponsor


Sponsor Coffee Break


In collaborazione con

OLMeet- OfficeLayout Meeting è il convegno organizzato dalla rivista Officelayout come momento di approfondimento e confronto  sulle tendenze in atto nella progettazione sostenibile degli edifici del terziario e nello space planning dei nuovi luoghi del lavoro. 
Al centro del dibattito le soluzioni tecnologiche e d’arredo che consentono di ottimizzare i costi di gestione e favorire il benessere  delle persone in azienda.
Affianca il convegno un’area espositiva dove le aziende dell’offerta potranno incontrare i partecipanti del convegno e fare network.

OLMeet 2017
si sviluppa in due sessioni con interventi di scenario a cura di professionisti del mondo del progetto e della ricerca, seguiti da tavole rotonde che coinvolgeranno aziende partner e utenti finali.

1) Realizzare spazi funzionali e gradevoli per lo smart working

• Arredi ergonomici, flessibili e riconfigurabili
• Tecnologie di comunicazione e collaborazione
• Acustica e Smart Lighting per migliorare il benessere e le performance lavorative
• Aspetti legali e organizzativi
• Case history

2) Trasformare il building in un nodo intelligente

• Building Automation e Internet of Things per una maggiore efficienza
• La messa in sicurezza degli spazi
• Facility management: strumenti per valutare le prestazioni e la qualità dell’office building
• Sistemi di progettazione assistita: il BIM
• Case history

La partecipazione all’evento è gratuita previa iscrizione!

8.30 Registrazione dei partecipanti

9.15 Apertura dei lavori 
a cura di Paola Cecco architetto e giornalista di Officelayout rivista di Soiel International

09.30 Smart Working: un progetto strategico che integra Spazi, Tecnologie, Policy e Cultura
Approcciare lo Smart Working per un’organizzazione oggi vuole dire ripensare la work experience dei propri collaboratori sovvertendo le logiche del “dove – come –quando”. Per fare questo, non basta ridisegnare gli spazi fisici degli uffici o le dotazioni tecnologiche. Flessibilità, autonomia e collaborazione sono le parole chiave del nuovo mindset culturale, necessario per individuare le soluzioni smart più adatte alle specificità dell’organizzazione, sia per migliorare le performance di business che per garantire un miglior worklife balance dei collaboratori. Questo nuovo paradigma necessita di una leadership altrettanto smart, che impari a valutare i collaboratori sui risultati e non sulla presenza, utilizzando nuove modalità di interazione, relazione e collaborazione.
Matteo Barone, Managing Partner di Methodos 

09.50 IERI OGGI DOMANI
I cambiamenti dei modi di lavorare, le nuove tendenze degli uffici, lo smart working per non distruggere ma trasformare, per serbare memoria e innovare.
Alida Forte Catella, Architetto e Amministratore Delegato di Coima Image

10.10 Tavola Rotonda: Il workplace come paradigma del cambiamento

- Il futuro delle tecnologie acustiche nei nuovi spazi di lavoro
Lorenzo Caimi, Amministratore Delegato di Caimi Brevetti 
Smart working e arredi smart, dalla teoria alla pratica 
Lorenzo Maresca, Country Manager di Sedus Stoll
- SmartWorking & CoWorking… lavorare “insieme” oppure “assieme”? 
Luciano Guglielmini, Country Manager Italia, Grecia, Turchia e Malta di Humanscale

11.30 Coffee Break

11.50 Progettare l’innovazione, un nuovo modo di pensare gli spazi dall’ufficio alla città 
Il panorama di riferimento per i progettisti è oggi estremamente complesso, l’esistenza di un’unica gigantesca rete di relazioni spinge a sperimentare nuove modalità di lavoro e di vita passando da una realtà più tradizionale a una mutevole e in continuo movimento. I concetti di smart working e di smart city si integrano mettendo in campo nuove energie, innovazione, talento, sostenibilità, valori locali ed esperienze internazionali con un'unica certezza: l’uomo deve sempre essere al centro del progetto.  
Massimo Roj, Amministratore Delegato di Progetto CMR

12.10 Tavola Rotonda: Tecnologie e spazi per nuovi modi di lavorare

- Smartworking 3.0: strumenti e servizi a supporto del business
Emanuele Arpini, Regional Sales & Marketing Manager di Regus
- Workspace Management. Ottimizzare gli investimenti in real estate
Leonardo Grosso, Business Development Manager Italia di ‎Condeco
- The Smart Workplace Revolution
Daniele di Fausto, Amministratore Delegato di eFM 

Dibattito con il pubblico 

13.10 Lunch 

14.15 La Sensoristica a supporto della valutazione e della progettazione ergonomica
Dopo un excursus sui principi ergonomici e sull’approccio sistemico che governa la progettazione moderna, verranno presentati gli elementi che guidano una valutazione ergonomica e la relativa progettazione, accompagnando la trattazione con case history sia nel campo dell’arredo ufficio e delle control room, sia in altri campi. Verranno presentate le tecnologie e le metriche utilizzate per la valutazione quantitativa S.T.A.E. che oggi consentono di quantificare con precisione i rapporti di interfaccia sia fisica che cognitiva tra l’utilizzatore e il prodotto o il posto di lavoro e l’ambiente al fine di ottenere risultati progettuali centrati sull’utilizzatore e coerenti con le mutevoli esigenze del mercato
Francesco Marcolin, Responsabile di ERGOCERT - Ente di Certificazione per l’Ergonomia

14.35 L’arte contemporanea come strumento d’innovazione
A differenza dei classici strumenti di comunicazione, l’arte contemporanea permette di utilizzare linguaggi non stereotipati che possono essere sfruttati come agenti di cambiamento e innovazione in spazi condivisi e di lavoro.  La presentazione affronterà questo argomento e alcune esperienze.
Gabriela Galati, Founder e Director di ECCENTRIC Art & Research

15.55 Tavola Rotonda: Il punto di vista del Facility Manager

- Paolo Sghedoni, Architetto presso IBM Real Estate team - IBM Italia
- Mauro Croce, Facility Manager & COO Staff presso PoliHub - Fondazione Politecnico di Milano

16.55 Chiusura dei lavori ed estrazione dei premi
  

Location: Hotel Michelangelo
Indirizzo: Piazza Luigi di Savoia, 6
CAP: 20124
Città: Milano (MILANO)
Sito web: https://www.michelangelohotelmilan.com/

L'Hotel Michelangelo si trova in Piazza Luigi di Savoia n.6. Accanto alla Stazione Centrale di Milano. Grazie gli ottimi mezzi pubblici e alla vicinanza con la Metropolitana è possibile raggiungere facilmente qualsiasi punto della cittá.

L'Hotel Michelangelo dispone di un ampio centro congressi attrezzato con le migliori tecnologie del settore.

Caimi

Caimi, un’azienda in continuo divenire. Una realtà imprenditoriale che, nel corso della sua storia lunga più di settant’anni, ha fortemente contribuito all’affermazione nel mondo di quel saper fare italiano, sintesi di genialità, creatività, passione, sapienza artigianale e capacità di innovazione.
Oggi, come ieri, Caimi continua a ricercare e sperimentare nuove strade e nuove soluzioni per migliorare concretamente la vita dell’uomo, in casa, nei luoghi di lavoro o di intrattenimento. Quell’uomo che da sempre è al centro della sua missione aziendale, presente anche nel suo logo, testimone centrale e stimolo per operare sempre a suo favore. Da questa filosofia nascono di continuo prodotti pensati e progettati per risolvere con intelligenza e bellezza necessità concrete, applicando processi produttivi sempre all’avanguardia: il vero disegno industriale.

Caimi percorre da sempre la via del design ben consapevole della fondamentale importanza del ruolo del progettista: innumerevoli e costanti nel tempo le collaborazioni con designer di fama internazionale e talenti emergenti che hanno dato vita a prodotti dall’impronta originale, spesso comprovata da riconoscimenti di grande prestigio, come il Compasso d’Oro ADI, il German Design Awards e il DesignEuropa Awards. Alle soglie del nuovo millennio Caimi ha indirizzato le proprie ricerche scientifiche e tecnologiche verso il benessere acustico, brevettando i materiali e le tecnologie fonoassorbenti Snowsound. Il riscontro a livello mondiale è stato immediato e ha decretato lo sviluppo sostanziale di questa area all’interno dell’azienda.

Tutta la produzione, con una gamma di articoli superiore ai 3.000, con oltre 35.000 componenti, viene realizzata nel più completo rispetto dell’ambiente, elemento verso il quale Caimi manifesta grande sensibilità e rispetto. I prodotti sono in prevalenza monomaterici, così da essere più facilmente riciclati; dove tecnicamente possibile vengono impiegati esclusivamente materiali riciclabili o riutilizzabili. Il 90% della lavorazione avviene nel raggio di 30 km dalla sede centrale e logistica, riducendo al minimo il consumo di carburante. Massima attenzione anche per gli imballaggi concepiti per il loro riutilizzo e recupero. L’inarrestabile spinta ad ampliare i propri orizzonti nel campo della sperimentazione porta Caimi alla creazione di OPEN LAB: otto laboratori di ultimissima generazione, finalizzati alla ricerca in campo acustico, alla sperimentazione di nuovi materiali e alla prototipazione progettuale.

Ma c’è di più. OPEN LAB diventa una palestra delle idee e del sapere condiviso, aprendo gratuitamente le sue porte a Università, Organismi di Ricerca, Enti e Fondazioni, per sviluppare ricerche, progetti e soluzioni volti a rendere migliore la nostra vita e contribuire al benessere psicofisico della persona. OPEN LAB vuol dire anche formazione di professionisti, attraverso corsi di aggiornamento, in Italia e all’estero, organizzati anche con crediti formativi e gestiti in collaborazione con gli Ordini di Architetti, Ingegneri e i Collegi Geometri. Sono previsti anche Seminari di Acustica e Workshop dedicati al design del sonoro, della materia e degli spazi.

Caimi si conferma protagonista proattivo di questo ciclo in evoluzione continua rinnovandosi completamente al suo interno con la creazione di tre divisioni:
• INTERIORS: sistemi di arredo, complementi e accessori rivolti in maniera versatile e trasversale sia all’ufficio, sia al contract, sia alla casa.
• SNOWSOUND: collezioni dedicate interamente alla fonoassorbenza e a tutte le problematiche dell’inquinamento acustico degli ambienti.
• OPEN LAB: i nuovi laboratori di ricerca e sperimentazione per migliorare la vita di tutti.



Coima Image

COIMA Image è una società specializzata nella progettazione architettonica, interior design e space planning. Progetti che guardano a tendenze internazionali, dove funzionalità ed estetica, anche attraverso l’utilizzo di pratiche sostenibili, si combinano per una ricerca costante della qualità del vivere.


Durable
DURABLE Hunke & Jochheim GmbH & Co. KG è un produttore che opera a livello internazionale nel settore delle forniture per ufficio con sede a Iserlohn nei pressi di Düsseldorf, con impianti di produzione in Germania, Polonia e Paesi Bassi. Le filiali si trovano in Austria, Benelux, Francia, Svezia, Regno Unito, Polonia, Italia, Svizzera, Russia e Stati Uniti. DURABLE è l'inventore di DURACLIP®, cartelline dotate di clip in acciaio, la soluzione per l'archiviazione dei documenti non forati. Le categorie di prodotti di questa "fucina di idee made in Germany" includono anche articoli di comunicazione visiva e di presentazione, così come linee di accessori da scrivania e per computer, complementi per ufficio, prodotti per la pulizia PC, sistemi di storage e facility management. 
Nel 2015 Durable presenta, con il marchio Luctra® una famiglia di lampade per la postazione di lavoro con sorgente luminosa a LED, la luce emessa segue gli studi fatti attorno alla Human Centric Lighting, sono in grado di regolare e supportare il ritmo circadiano di ogni individuo, con conseguente miglioramento del benessere personale, e conseguentemente, delle performance lavorative.
DURABLE ha vinto più di 50 Design Awards negli ultimi anni, tra gli altri, la società è vincitrice di molteplici "Red Dot Design Award".
Sempre nel 2015 introduce in azienda, sia in produzione che negli uffici il concetto di “Lean Management” migliorando i flussi lavorativi anche con l’ausilio di alcuni prodotti presenti nel proprio catalogo atti ad assistere i dipendenti nel migliorare i processi produttivi con conseguente miglior soddisfazione dei clienti e progressivamente ridurre, con l’obbiettivo di azzerare, gli sprechi.

Durable Italia Srl
Via Dr. Pietro Greppi, 15/B
23824 Dervio – LC
Tel: 0341 807806
Fax: 0341 806683
Email: info@durable.it
www.durable.it
www.luctra.it

ErgoCert
ErgoCert è il primo Ente di Certificazione in Europa nato con lo specifico obiettivo di attestare le caratteristiche ergonomiche degli ambienti di lavoro, delle postazioni lavorative e dei prodotti d’uso quotidiano. Unico Ente di Certificazione che si occupi specificamente di ergonomia in Italia, nel 2005 ha ottenuto l’accreditamento SINCERT perfezionando in tal modo i propri standard metodologici, nella direzione della realizzazione di Disciplinari e Specifiche Tecniche in grado di garantire valutazioni ergonomiche oggettive, scientifiche e specialistiche.
Nel 2008, avendo maturato una solida impostazione operativa e gestionale grazie all’esperienza dell’accreditamento, i soci di ErgoCert hanno deciso di rinunciare volontariamente all’accreditamento SINCERT mossi dal desiderio di estendere l’area dei servizi offerti alle aziende Clienti e dall’opportunità di stringere un’importantecollaborazione scientifica con l’Università di Udine. Nel 2009 infatti, a conclusione di tale riorganizzazione, ha ottenuto l’autorevole status di Spin-Off Accademico dell’Università degli Studi di Udine. Ciò ha significato costituire un’entità giuridica in compartecipazione con l’Università di Udine avente l’obiettivo di favorire la collaborazione tra le strutture di ricerca universitarie, il mondo produttivo e le istituzioni del territorio, al fine di sostenere la ricerca e diffondere nuove tecnologie. Ma essere Spin Off significa anche accettare di sottoporsi a costante verifica, da parte del referee dell’Università di Udine, delle procedure, delle metodologie e degli strumenti utilizzati quotidianamente in ErgoCert, offrendo in tal modo un’ulteriore garanzia alle Aziende Clienti e dando loro la possibilità di usufruire di servizi altamente specialistici e scientificamente corretti nel campo dell’ergonomia e delle discipline affini. Tutto ciò risponde alle attuali esigenze del mercato, che impone nuovi modi di operare e nuove visioni del futuro. Per questo, nel 2012, ErgoCert ha valutato e accreditato diversi soggetti operanti nel settore dell’ergonomia e delle discipline affini, dando vita al Network ErgoCert che opera sul territorio nazionale e, dal 2014, su quello europeo. Da settembre 2014 ErgoCert è Laboratorio di Ricerca Accreditato dalla Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia quale struttura altamente qualificata nelle prove di usabilità e ricerca ergonomica, valutazioni e certificazioni di prodotti e posti di lavoro.

Humanscale

Humanscale è un gruppo americano fondato nel 1983 dall’attuale CEO Robert King (che ha fatto anche parte del consiglio nazionale del WWF) con un fatturato in continua ascesa: nel 2019, circa 500 milioni di dollari ottenuti con una crescita percentuale, rispetto agli anni precedenti, ben superiore alle medie di settore.        

Humanscale occupa oltre 900 dipendenti diretti e migliaia di partner indiretti ed è presente, in tutto il mondo, con sette unità produttive di cui due in America, una in Messico e le altre in Europa, a Dublino, Sud Africa, Asia ed Australia. La promozione e distribuzione è organizzata attraverso decine di filiali e uffici di rappresentanza che supportano, con notevole diligenza, l’attività diretta (clienti finali utilizzatori) così come indiretta (rivenditori e licenziatari). La mission aziendale, fin dalle origini, è quella di progettare strumenti ergonomici pensati per migliorare la qualità della vita operativa ed efficienza fisiologica negli ambienti di lavoro. Un approccio storico e culturale che distingue Humanscale nel mondo: collezioni seating, tra le novità più recenti SUMMA, bracci porta video, singoli, multipli ed anche scalabili, lampade da lavoro dotate di LED di ultima generazione in particolare NOVA ed INFINITY, tavoli regolabili in altezza e, tra i dispositivi ergonomici più recenti ed innovativi, Quick Stand ECO, Quick Stand Lite. Oltre a docking Station d’ avanguardia e di grande successo: M/Connect 2 e M/Power ovvero soluzioni polifunzionali che hanno già raccolto unanimi consensi tra gli addetti ai lavori.  

Recentemente sono stati celebrati i 20 anni di Freedom pensata da Niels Diffrient (1928 - 2013), una incomparabile icona nel settore seating, preferita da oltre un milione di utenti nel mondo, oggi disponibile anche in Chrome Free Leather.

Humanscale progetta sempre di più a favore dell’Ambiente, nel più ampio senso del termine: denominatore comune, durante ogni fase del percorso progettuale, il rigoroso rispetto della metodologia ergonomica e del Green Design per assicurare benessere alle persone e conservare, sempre di più, le limitate risorse del pianeta.
A conferma di questa responsabile attitudine è anche rilevante  il notevole impegno in ambito Green Building Council, attraverso iniziative in ogni parte del Mondo.

- Le collezioni Humanscale:
• pesano meno, impiegando meno materiali;
• prevedono poche parti componenti limitando i processi di lavorazione;
• utilizzano un’elevata percentuale di materiale riciclato;
• utilizzano un’elevata percentuale di materiale riciclabile.

- I Progetti più innovativi hanno ricevuto oltre 180 Awards e sono stati anche inseriti in importanti Musei, come il MoMA, Museo di Arte Moderna di New York (lampada Horizon) e Smithsonian’s Cooper-Hewitt, National Design Museum (sedile ergonomico Liberty) e non solo: Diffrient World chair, nel 2010, ha ricevuto il Reddot Design Award “Best of the Best” così come la lampada Horizon, nel 2011, il tavolo regolabile in altezza Float, Architects Choice Award nel 2013  e l’ incomparabile Quick Stand Eco, Trea nel 2015 e molti altri ancora.

Humanscale
Largo Francesco Richini n° 6
20122 - Milano
italy@humanscale.com
info@humanscale.com
www.humanscale.com

 


Methodos
Società di consulenza di direzione fondata nel 1978, Methodos è tra le più significative realtà italiane nel supporto ai processi di change management organizzativo e culturale, nei programmi di coinvolgimento e comunicazione, nelle esperienze di costruzione della leadership e nella promozione della cultura della sostenibilità.
Un team di oltre 30 consulenti con diversi background professionali, divisi tra Milano, Roma e Bruxelles. Methodos è impegnata nell’attivazione di modelli e strumenti d’intervento che rispondano efficacemente alle esigenze dei clienti, con particolare attenzione alla definizione degli obiettivi e dei criteri e processi di misurazione dei risultati. 

SMART WORKING: CAMBIARE PER ACCRESCERE VALORE
Vogliamo essere il punto di riferimento delle aziende che puntano ad allineare cultura e comportamenti alle strategie e generare coinvolgimento, energia e innovazione.
Crediamo nella capacità continua di innovare e nel cambiamento culturale: la nostra missione è contribuire al successo delle aziende clienti aiutandole a raggiungere i loro obiettivi e a generare valore nello sviluppo e nella gestione di sistemi di relazione e di scambio consapevoli, misurabili, efficaci.
Lo Smart Working è uno dei più innovativi paradigmi col quale esplicare tale missione: sottende un approccio culturale alla dimensione del lavoro e ai suoi fattori primi quali le relazioni tra persone, i valori dell’organizzazione, l’attenzione all’esigenze delle persone passando attraverso la riconfigurazione del rapporto persona-ambiente di lavoro. Un territorio nel quale Methodos opera da sempre.

Progetto CMR

Progetto CMR è una società specializzata nella progettazione integrata, nata nel 1994 con l'obiettivo di realizzare un'architettura flessibile, efficiente ed ecosostenibile applicando un metodo che parte dall'analisi delle esigenze del cliente. La sede centrale è a Milano, ha uffici in diverse città nel mondo: Roma, Atene, Pechino, Hanoi, Istanbul, Jakarta, Mosca, Praga, Tianjin ed è partner di EAN - European Architect Network.
Tra i progetti recenti in Italia: la nuova sede di Generali nella seconda torre del complesso City Life a Milano, il nuovo edificio Unipol UrbanUp De Castillia 23 a Milano, i complessi The Sign e Spark One a Milano, il nuovo Urban Campus dell’Università Bocconi e il progetto per uffici delle sedi Huawei di Milano e Roma.
Tra quelli esteri sono diversi gli sviluppi a scala urbana, attualmente in cantiere: i masterplan Xiantao Big Data Valley a Chongqing (22 edifici NZEB in un IT park di 700.000 mq di ultima generazione), il Slow River Bay a Manjiangwan, la prima Slow Smart Eco City e Than Tri District Hanoi, un Eco/Agro Urban District

Progetto CMR Srl
Via F. Russoli 6, 20143 Milano


REGUS
Regus è il più grande fornitore al mondo di uffici flessibili, con clienti tra gli imprenditori, le personalità e le multinazionali di maggiore successo.
Il nostro network comprende circa 3000 business center, distribuiti in circa 900 città e 120 paesi. Grazie alla nostra gamma di soluzioni ufficio e alla crescente offerta di soluzioni mobili, di disaster recovery e uffici virtuali, consentiamo alle aziende e alle persone di lavorare ovunque desiderano, quando e come desiderano e con un'ampia scelta di prezzi.
Fondata a Bruxelles, Belgio, nel 1989, Regus ha sede in Lussemburgo ed è quotata alla Borsa di Londra. www.regus.it 
Con l’acquisizione di Spaces andremo a partire da aprile 2017 ad aprire anche in Italia una serie di spazi di lavoro fortemente incentrati sui concetti di networking, coworking e business community ove oltre ad offrie i servizi legati all’ufficio i nostri clienti potranno usufruire di una serie di iniziative pensate per supportarli nello sviluppo del loro business. www.spacesworks.com

Sedus

Oltre 150 anni di storia dedicati alla ricerca e allo sviluppo di strategie e prodotti per la creazione di ambienti di lavoro stimolanti, nei quali le persone possano lavorare bene e volentieri, in un’atmosfera piacevole.  Tutto questo per il benessere del singolo e dell’impresa. Questa è l’essenza di Sedus Stoll, azienda leader nella produzione di arredi per ufficio.

Nata nel 1871 a Waldshut in Germania, come azienda a conduzione familiare, Sedus è oggi una società per azioni non quotata in borsa, le cui quote maggioritarie sono detenute da due fondazioni no profit. Con due stabilimenti in Germania, otto filiali in Europa e una rete di rappresentanza su scala mondiale, appartiene alle aziende leader del settore a livello internazionale. 
Sedus ha un proprio Centro di Ricerca e Innovazione e riunisce in un unico luogo la progettazione, l’area produzione prototipi e il laboratorio per test e collaudi.  Ergonomia, design, funzionalità, sicurezza, qualità ed ecosostenibilità: questi sono i criteri seguiti già in fase di progettazione prodotto. 

Sedus si distingue altresì per la gestione aziendale ecocompatibile.  Nel novembre 1995 diviene il primo produttore tedesco di arredi per ufficio a operare secondo un sistema certificato di gestione ambientale conforme alle disposizioni europee (oggi EMAS III) e nel 2001 ottiene la certificazione ISO 14001. E’ la prima azienda del settore ad avere stilato un rapporto sulla sostenibilità conforme alle linee guida della Global Reporting Initiative, e ad aver ottenuto la certificazione EN ISO 50001 per il sistema di gestione energetico. 

Sin dagli anni ‘50 Christof e Emma Stoll perseguivano in azienda una filosofia rispettosa dell’uomo e dell’ambiente che si concretizzava in un particolare interesse per gli aspetti sociali, economici ed ecologici. Un approccio, questo, che si traduce nello sviluppo di prodotti concepiti per durare nel tempo, nel consumo oculato delle risorse destinate alla produzione, in un’attenzione complessiva alle persone e alla loro partecipazione al successo dell’azienda.

In quanto impresa attiva a livello globale, datore di lavoro e parte integrante della società, Sedus sente la responsabilità di dover contribuire al mantenimento di un pianeta vivibile a livello ecologico, sociale ed economico. Oggi come in futuro.


Sedus Stoll
Via Volta snc
22071 Cadorago (CO)
Tel - 031 494111
Fax - 031 494140
sedus.it@sedus.com
www.sedus.it
 


Come partecipare agli eventi

Per informazioni sulle modalità di adesione in qualità di Sponsor o Espositore scrivere a: sponsorship@soiel.it
Le informazioni sulle modalità di adesione come visitatore sono riportare sulla specifica scheda evento