Sicurezza ICT 2019

SMART BUILDING CONFERENCE

Infrastrutture, applicazioni, esperienze in ambito pubblico e privato

Milano - 18 Giugno 2019

 

>> Elenco eventi 2019

Con il patrocinio di:

A.I.P.S. AIPSA

Con il contributo di:

SMART BUILDING EXPO

Sponsor

Durante EIZO HPE – Aruba Networks io.T Solutions - Tecno LENOVO NUVAP Onit Group + Smart Domotics Reichle & De-Massari Tiesse Waldmann

Expo

Nelysis

Contributo culturale di:

ANIE Building ANIE Rinnovabili MC A - MARIO CUCINELLA ARCHITECTS

Partner culturale

Spring
 

8.45 - Registrazione dei partecipanti

9.10 - Benvenuto e apertura dei lavori

9.20 - Edificio 4.0: scenari evolutivi, opportunità da cogliere e sfide da affrontare nell'universo 'smart'
L'adozione delle nuove tecnologie nel settore delle costruzioni ha un impatto diretto in termini di produttività e costi di realizzazione e gestione immobiliare e infrastrutturale. Ecco che la nuova generazione di prodotti e sistemi connessi per il building, grazie alla connettività con internet e alle diverse piattaforme tecnologiche digitali capaci di gestire tali connessioni, permettono lo sviluppo di soluzioni e servizi innovativi, in grado sia di rendere attore principale ed attivo chi "vive" l'edificio sia di proporre modelli di business evoluti, basati sulla raccolta e gestione dell'enorme mole di dati e informazioni che caratterizzano il costruito e la sua utenza, sia di contribuire all'identificazione e caratterizzazione "digitale" dell'edificio.
Andrea Natale, Rappresentante Gruppo Building, ANIE Building

9.40 - La sicurezza di beni e persone quando si parla (non solo) di edificio
Il punto di vista di un CSO di fronte al mondo degli edifici che cambiano, che diventano sempre più smart e interconnessi, e più sfidanti per poterli proteggere tramite allarmi, sistemi antincendio, di controllo accessi, di videosorveglianza e con altro ancora. Quest'evoluzione sta avvenendo anche nel dominio delle infrastrutture e dei sistemi sul campo, sempre più controllabili, misurabili e gestibili sulla base dei 'dati' che producono. E anch'essi ovviamente sono da tutelare dal punto di vista fisico, ma non solo. L'idea di protezione, le sfide da vincere e il tema dell'intelligenza da applicare secondo un determinato modello, offre tante opportunità da cogliere ma anche tematiche da affrontare.
Alessandro Manfredini, Chief Security Officer, A2A Group

10.00 - Connect-and-Protect: lo Smart Building IoT secondo HPE Aruba
L'uso diffuso dei dispositivi mobili e di sensori IoT di qualsiasi tipo all'interno dei building, consentono di raccogliere informazioni preziose per quanto riguarda la localizzazione, il tracciamento e tanto altro a livello ambientale. È sempre più importante che i dati vengono processati da soluzioni di Analytics al fine di avere un quadro preciso delle attività che avvengono all'interno del building, dei flussi di traffico, l'analisi di alcune zone al fine di prendere decisioni consapevoli e mirate, ed in modo sicuro.
Fabio Tognon, Country Manager Italy, HPE Aruba

10.20 - Smart Energy System: come la digital energy diventa concreto saving e comfort per ogni edificio
L'obiettivo è quello di dare valore economico tangibile alla tecnologia e all'innovazione nell'ambito di Smart Building e Smart Cities, per clientela, partner, comunità. Un tema dominante e decisivo per accelerare lo sviluppo del mercato. Grazie a dati e integrazione impiantistica, presenteremo le features market disruptive di questo settore, con casi di saving concreto e pay back period inferiore a 1 anno.
Raffaele Borgini, CEO, Smart Domotics

10.40 - L'edificio diventa Smart! E la Security?
Nel mondo attuale il tema della sicurezza degli spazi pubblici diventa sempre più importante e non può essere messo in secondo piano in fase di progettazione dei nuovi Smart Building.
Ma se le possibili minacce crescono esponenzialmente, dagli attacchi terroristici a quelli digitali, anche i sistemi atti a prevenirle devono stare al passo con i tempi e avere un sistema di visualizzazione delle immagini affidabile e allo stato dell'arte diventa una necessità primaria.
Luca Zaffanella, Sales Specialist, EIZO Italia

11.00 - Crea la migliore versione del tuo ufficio, ovvero come l’illuminazione connessa abilita lo smart office
Lo spazio ufficio cambia rapidamente. Agile working, team autonomi, scarsità di talenti digitali e home working sono solo alcune delle parole chiave che guidano questo cambiamento. Parallelamente, l'urbanizzazione continua a far salire i prezzi degli immobili nelle zone centrali. Nuovi concetti di ufficio, prodotti e servizi continuano a crearsi e il PropTech sta diventando un argomento sempre più importante. Ma queste nuove offerte sono effettivamente in grado di migliorare lo spazio ufficio? L'utente è soddisfatto di queste nuove configurazioni? Ha mantenuto la propria capacità lavorativa? Lo spazio disponibile è utilizzato in modo efficiente? 
A queste domande non è facile rispondere senza conoscere cosa succede all'interno dell'ufficio. I sensori integrati in apparecchi di illuminazione mobili o fissi posizionati direttamente sulle postazioni di lavoro, rappresentano la soluzione in grado di fornire feedback sull'utilizzo del posto di lavoro.
Thomas Knoop, Chief Digital Officer, Waldmann

11.20 - Coffee break e visita all'area espositiva

11.50 - Integrated smart sustainability
"Immaginare edifici sostenibili significa stabilire un legame profondo con il clima, la cultura e il contesto ambientale. Tale processo si avvicina molto di più alla complessità della natura che ad un artefatto meccanico” (M. Cucinella).
La gestione di tale complessità passa dall'integrazione di tecnologie smart in grado di offrire agli utenti una rinnovata interazione con lo spazio costruito che li circonda, aumentandone i livelli di comfort e guidandoli verso un futuro sostenibile.
Andrea Rossi, Direttore R&D, Mario Cucinella Architects

12.10 - BIM4EEB un progetto europeo di ricerca per gli Smart Building
Il BIM4EEB è un progetto realizzato in collaborazione con il Politecnico di Milano e ad altri 13 istituti universitari e centri di ricerca. Si tratta di un progetto triennale di ricerca e sviluppo sul tema BIM per l'efficientamento energetico degli edifici e nello specifico viene indicato come utilizzare una metodologia BIM per creare un Common Data Environment, un ambiente di raccolta e gestione dei dati dell'edificio in grado di migliorarne il comportamento energetico e di garantire dei risparmi significativi nella sua gestione con riferimento anche a edifici già esistenti.
Riccardo Perego, Amministratore Delegato, One team

12.30 L'efficacia dei meeting come chiave per l'innovazione
Grazie alla tecnologia, a partire dagli anni 80, la qualità della comunicazione e della collaborazione ha abilitato cicli di innovazione sempre più rapidi. Pensiamo anche solo ai miglioramenti portati dal fax prima e in misura superiore dall'e-mail poi. Si può senz'altro affermare che efficacia ed efficienza nella comunicazione sono direttamente legate alla capacità di innovazione di un'azienda. Ora come allora siamo in un momento di incredibile evoluzione tecnologica: videoconferenza, sistemi di collaboration, app di task management, lavagne interattive, sale multimediali sono solo alcuni elementi che fanno parte di questo cambiamento. Ma come assicurarsi che queste innovazioni facciano la differenza nei meeting in sede e in remoto?
Fabio Carvelli, Product Manager, Durante

12.50 -  Digitalizzazione degli spazi: Dina l'innovativa piattaforma multiprotocollo come sistema di gestione facile e sicuro del building
La rivoluzione digitale ha cambiato i modi di vivere e lavorare. Tecno, che per prima ha affrontato il tema dell’internet delle cose, ha intercettato le nuove esigenze e lanciato sul mercato la piattaforma software multiprotocollo totale DINA-Connecting Spaces pensata specificatamente per la migliore gestione degli smart building. DINA è un'app proprietaria di io.T Solutions, spin-off aziendale di Tecno dedicato all'internet of things.
Andrea Padovan, CTO, io.T Solutions – Tecno

13.10 -  Lo Smart Building deve accrescere il valore economico, ambientale e sociale dell’edificio
L'introduzione della tecnologia nell'edificio deve mettere al centro la persona.
Un sistema di monitoraggio dell'inquinamento indoor, rendendo visibili le performance di qualità ambientale, migliora la salubrità e l'esperienza degli occupanti, aumenta il valore di mercato dell'immobile e abilita modelli di business evoluti per chi costruisce servizi sulle informazioni.
Antonella Santoro, CEO, Nuvap

13.30 - Lunch a buffet e visita all'area espositiva

14.30 - L'edificio in rete. Scenario, norme, prospettive
Da luglio 2015 è cogente una norma che prevede l'infrastrutturazione digitale degli edifici nuovi e ristrutturati. Una norma voluta per accelerare il processo di digitalizzazione del Paese e per rispettare quanto previsto dall'Agenda Digitale europea, che tuttavia stenta a dare i suoi frutti. La connettività in modalità FTTH è viceversa l'unica che sarà in grado di aprire il mercato a servizi davvero innovativi, ragion per cui il tema della dotazione impiantistica degli edifici appare di rilievo strategico e deve coinvolgere l'intera filiera dell'edilizia.
Luca Baldin, Project Manager, Pentastudio e Smart Building Italia

14.50 - Il networking tecnologia abilitante per gli edifici intelligenti. Dal narrowband alla Fibra
Gli aspetti di networking e connettività sono presupposti fondamentali per la digitalizzazione degli edifici.
Le tecnologie e i prodotti di rete abilitanti per nuovi scenari e funzionalità innovative dello Smart Building dalla ultra banda larga fino al 4G narrowband (NB-IOT).
Il punto di vista e casistiche di Tiesse azienda 100% italiana che dal 1998 progetta e produce router, apparati di rete e dispositivi per M2M/IoT per il mercato business.
Vittorio Moscatelli, Direttore Commerciale, Tiesse

15.10 - Progettare e realizzare uno Smart Building: un processo complesso o complicato?
Siamo abituati a considerare quasi sinonimi gli aggettivi complesso e complicato ma in realtà definiscono entità completamente differenti.
Piega e nodo sono raffigurazioni che caratterizzano strutture profondamente differenti. Lo studio della complessità delle reti con i comportamenti macroscopici che ne derivano è ormai da decenni letteratura (tale approccio nello studio dell'Opinion Dynamic ne è un esempio eclatante). Ciò nonostante rimane la tendenza naturale a pensare che la parte più ostica di un progetto sia la sua complicatezza e non la sua complessità.
E di questo vogliamo parlare.
Emanuele Colombo, Country Manager, Reichle & De-Massari

15.30 - Coffee break e visita all'area espositiva

15.45 - Energia pulita, prodotta in maniera diffusa e gestita in maniera digitale: soluzioni per un Building sempre più Smart
L'edificio non è solo un consumatore ma può essere anche produttore di energia pulita ed economica, il cui uso può essere gestito al meglio integrando diverse tecnologie. La mobilità elettrica si connette all'edificio e beneficia quindi della gestione intelligente per aumentare la convenienza complessiva.
Fabrizio Limani, Country Manager Italy, SOLARWATT (Membro di ANIE Rinnovabili)

16.05 - Il ruolo chiave dell'installatore professionale nella filiera della sicurezza
L'installatore di sicurezza è la figura chiave nel rapporto fra l'utente e la tecnologia dei sistemi di sicurezza e deve possedere requisiti di etica comprovata, conoscenza delle norme di settore e competenze tecniche che gli consentano anche l’integrazione con i sistemi più evoluti di building automation.
Individuare i veri professionisti non è però sempre così facile.
Simone Fogazzi, Consigliere Nazionale, AIPS

16.25 - Chiusura dei lavori