Smart Working


Speciale
Smart Working e Identità

I progetti innovativi e l’impatto sulla costruzione di una nuova cultura aziendale


I risultati di un’indagine che ha convolto oltre 400 manager e professionisti!

in distribuzione con
Officelayout
Da fine gennaio 2018


La tematica dello Smart Working sta richiamand, in modo trasversale, l’attenzione dei decision maker di aziende di diversi settori industriali e livelli dimensionali. È un fenomeno seguito da figure con ruoli funzionali differenti in quanto spesso le politiche aziendali su questo tema coinvolgono dall’alta direzione, a chi si occupa di ICT, di comunicazione interna ed esterna, di facility e risk management, e ovviamente ai responsabili delle risorse umane.

È evidente che parlare di politiche e progetti concreti di Smart Working all’interno delle aziende significhi, prima di tutto, mettere in campo competenze tecniche molto trasversali, dall’area prettamente giuridica del diritto del lavoro, alle scienze sociali sino a quelle economiche.

Quale sono le forma di Smart Working maggiormente attuate nei confronti di personale dipendente?

In quale area si stanno orientando gli investimenti per favorire politiche di Smart Working?

Qual è l’impatto dello Smart Working complessivamente come influisce sulla creazione di una cultura di lavoro “per obiettivi”, sulla creatività, sul commitment ai risultati, senso di partecipazione personale e …



Queste sono solo alcune delle variabli indagate in un'indagine che ha coivolto oltre 400 manager italiani di aziende facenti parte dei seguenti settori merceologici:

Alimentare, Bevande   1,55%
Automotive, Aerospaziale, Nautica, Chimica 3%
Chimica 1,33%
Commercio 3,77%
Comunicazione, Grafica, Editoria 3,77%
Cosmetica, Personal Care, Farmaceutica Medicale, Istituti e centri medici 1,77%
Edilizia, Immobiliare 3,1%
Elettronica, Informatica, Telecomunicazioni 38,58%
Energia, Ambiente, Impiantistica, Engineering 5,76%
Finanza, Credito, Banche, Assicurazioni 5,76%
Legno, Arredamento 4,43%
Meccanica, Automazione, Metallurgia, Elettrotecnica 5,32%
Pubblica Amministrazione, Sanità, Istruzione e Ricerca 9,98%
Tessile, Abbigliamento, Moda 0,89%
Trasporti, Logistica, Distribuzione 1,33%
Altro 10,86%
 
Per maggiori informazioni
sulle modalità di sponsorizzazione
CONTATTACI
 
  Un progetto integrato per la demand creation

Per estendere le opportunità commerciali e di demand creation offerte alle aziende Sponsor, sarà creata una pagina web dedicata con i contenuti a valore accessibili su registrazione.
Soiel promuoverà i contenuti attraverso l’invio di mail dedicate a circa 20.000 indirizzi email presenti nel proprio DB (*)
A ogni azienda Sponsor partner del progetto saranno forniti i contatti dei professionisti che hanno scaricato le presentazioni e che andranno ad arricchire il proprio DB.

(*) DATABASE
380.000 anagrafiche utenti
(UTENTI FINALI: Servizi: 49% - Industria; 25% - Pubblica Amministrazione: 15% - Retail: 5% - Finance: 6%)


 
Via Martiri Oscuri, 3 π 20125 Milano
t. 02 26148855 f 02 87181390 www.soiel.it

Qualora non volesse più ricevere informazioni su tutto il programma dei corsi, dei convegni o di altre iniziative Soiel, la preghiamo di rispondere a questa mail indicando nell'oggetto REMOVE.