Aruba VPS
Sicurezza - Servizi
 

05/12/2017

Share    

Zscaler: un approccio cloud based alla sicurezza

Sbarcata recentemente nel nostro Paese, la società ha ambiziosi obiettivi di crescita.

Zscaler

Cloud e mobility sono fenomeni ormai consolidati, che vanno accettati e governati. È sempre più evidente, però, che aprono scenari nuovi in termini di gestione, soprattutto per quanto riguarda la sicurezza, una tematica che un approccio tradizionale fa sempre più fatica a garantire. “La vera rete aziendale, oggi, è Internet - esordisce Fabio Cipolat Gotet, regional sales manager Italy di Zscaler, azienda focalizzata sin dalla fondazione, nel 2008, sulla sicurezza cloud based. Per questo bisogna innanzitutto rendere sicuro l’utilizzo di Internet, in ogni sua forma, ed è quello che fanno le nostre soluzioni Zscaler Internet Access e Zscaler Private Access, che creano connessioni veloci e sicure tra gli utenti e le applicazioni, indipendentemente dal dispositivo utilizzato, dalla rete o dalla posizione dell’utente”.

Fabio Cipolat GotetOgni giorno la threat intelligence di Zscaler, che poggia su 100 data center distribuiti in tutte le geografie, incluso il MIX di Milano, gestisce 30 miliardi di richieste e 120.000 aggiornamenti, bloccando oltre 125 milioni di minacce. Il nodo di Milano è già utilizzato da circa 200 clienti, ma ora la società ha deciso di rafforzare la propria presenza, aprendo in Italia una filiale diretta affidata a Fabio Cipolat Gotet. “L’obiettivo è spostare l’attenzione delle aziende dalla rete, tipicamente una VPN, alle applicazioni, perché in un mondo sempre più liquido l’importante è proteggere innanzitutto le applicazioni, che vanno adeguatamente segmentate”. Forniti esclusivamente in cloud, i servizi resi disponibili da Zscaler poggiano su tecnologie che applicano i più avanzati criteri di intelligenza artificiale. Per quanto riguarda il goto- market l’azienda collabora con i principali carrier (British Telecom, Orange Business Service, Telecom Italia, Vodafone) e con system integrator internazionali come Accenture, ai quali si affiancheranno realtà italiane qualificate e motivate.

La partnership con Microsoft
Recentemente è stata annunciato la disponibilità di Zscaler Private Access for Microsoft Azure. L’obiettivo è fornire accesso diretto e sicuro alle applicazioni Azure, eliminando i costi, la complessità e l’esperienza utente spesso mediocre tipici della ‘zona demilitarizzata’ (DMZ) on premise. “Mentre le aziende stanno spostando le proprie applicazioni in Azure, per accedere a tali applicazioni utilizzano ancora reti ‘hub-and-spoke’ tradizionali, progettate per le applicazioni situate nel data center locale - sottolinea Cipolat Gotet. Progettata per il mondo cloud e la mobilità, la nostra soluzione fornisce invece breakout internet locali, per un accesso sicuro e veloce alle applicazioni Azure senza il traffico di ritorno tipico delle aree DMZ”.

 

TORNA INDIETRO >>