Energy Padova 2019
Mobile/Wireless
 

25/03/2015

Share    

Würth Phoenix mostra NetEye al mercato europeo

Presentate al CeBIT di Hannover le principali innovazioni introdotte per la gestione di ambienti informatici complessi

Il CeBIT, tenutosi settima scorsa ad Hannover, ha ospitato anche Würth Phoenix come unico rappresentante IT italiano presente all'Open Source Park. L'azienda bolzanina ha presentato le principali innovazioni introdotte nell’ultima versione di NetEye e EriZone, offerte software pienamente sviluppate a Bolzano per la gestione di ambienti informatici complessi e oramai adottate da oltre 300 realtà solamente in Italia.


La strategia di prodotto rispecchiava esattamente uno dei temi principali del CeBIT, ovvero 'IT enables'. "Il CeBIT è una occasione di incontro, che ci ha di nuovo confermato che la community per i progetti del cosiddetto Open Source sta crescendo considerevolmente," afferma Georg Kostner, Business Unit Manager presso Würth Phoenix. "Questa cooperazione ci permette di offrire una soluzione innovativa a livelli Enterprise, rappresentando un elemento chiave della nostra strategia di prodotto, intesa per ottimizzare la relazione con gli utenti, consolidare il posizionamento del marchio NetEye ed EriZone e migliorare la collaborazione lungo tutta la filiera con le aziende."
 

L'idea è quella di una trasformazione che parte dal mettere in condivisione strumenti, idee, in un processo di rete. Secondo Kostner si tratta di una cambiamento di mentalità molto significativo nel modo di lavorare e nel ruolo del management, che varieranno profondamente le dinamiche di relazione e di sviluppo delle proprie offerte.

 

TORNA INDIETRO >>