Regent
Sicurezza
 

30/03/2017

Share    

WatchGuard, un altro passo avanti nella cyber sicurezza

Il servizio Threat Detection and Response aggiunge visibilità completa degli endpoint e della rete innalzando così i livelli di sicurezza.

© Olivier Le Moal - fotolia.com

La cyber criminalità non si ferma mai e ormai si è arrivati al punto in cui, tramite l’utilizzo di software e tools sempre più avanzati, i malintenzionati riescono a guadagnare l’accesso a reti protette servendosi di qualsiasi tipologia di connessione. I vendor di sicurezza, però, non stanno a guardare, come testimonia ad esempio WatchGuard Technologies che ha recentemente presentato WatchGuard Threat Detection and Response (TDR), una nuova soluzione per il rilevamento automatico di minacce di rete: una volta individuato l’ordine di priorità di possibili eventi dannosi, agisce automaticamente per bloccarli. WatchGuard Threat Detection and Response lavora in correlazione con ThreatSync, il sistema cloud in grado di velocizzare il rilevamento di malware e minacce grazie alla velocità di reazione tra la rete e l’endpoint.

Salvaguardare gli investimenti fatti nel passato
Il nuovo TDR di WatchGuard si integra perfettamente con sistemi già in uso, salvaguardando così gli investimenti fatti nel tempo, aggiungendo però un nuovo livello di sicurezza in grado di rilevare minacce che fino a ieri passavano inosservate. Il fatto che WatchGuard Threat Detection and Response si appoggi su un sistema cloud rende molto semplice la sovrapposizione con altre soluzioni e la possibilità di evolvere in base alle esigenze specifiche delle aziende, che cambiano molto rapidamente: è infatti possibile aggiungere con estrema facilità ulteriori pacchetti e Host Sensor a seconda delle necessità che emergono in base all’andamento del business.

Qualora la gestione di sistemi di sicurezza avanzati risultasse troppo complessa, soprattutto per le piccole e medie imprese che devono affrontare le medesime complessità delle grandi organizzazioni potendo contare, però, su minori risorse, la grande rete di partner specializzati nella fornitura di servizi di sicurezza gestita (Mssp) costruita da WatchGuard negli anni permette di utilizzare TDR lasciando a loro la gestione dell’operatività.

I punti di forza della soluzione, quindi, sono:

• la visibilità e correlazione tra le attività di rete e le attività endpoint;
• la rapida risoluzione dei problemi attraverso un sistema di priorità;
• la capacità di lavorare a fianco di soluzioni antivirus già installate senza influenzare la performance endpoint.

Una barriere molto più efficace, insomma, nei confronti di qualsiasi tipo di malware.

 

TORNA INDIETRO >>