Regent 2
Sicurezza
 

13/12/2019

Share    

Videosorveglianza, Sunell Technology investe in Italia

Il Gruppo cinese apre una filiale dedicata al nostro Paese. Partner al centro della strategia di crescita della società.

Sun-Extend-Light-Life. È la filosofia buddista a ispirare Sunell Technology, Gruppo cinese della famiglia Wu attivo dal 1997 nell’offerta di tecnologie per la videosorveglianza. La corporation, punto di riferimento del settore in Cina dove è stata premiata dal governo di Shenzhen tra le Top 100 Enterprise Software e Honesty Enterprise, lo scorso maggio ha deciso di investire nel nostro Paese aprendo una filiale dedicata: Sunell Italia. “Vogliamo inserirci maggiormente in questo mercato portando un nuovo modello di business”, ha spiegato Massimo Pagani, direttore commerciale della società, presentando il portfolio dell’azienda che include dispositivi per le esigenze di piccole, medie e grandi imprese. Tra le soluzioni, anche prodotti per la videosorveglianza basati su sistemi di AI e telecamere termiche.

Massimo PaganiI clienti
Dispositivi che hanno riscosso interesse in Italia, dove la società era già presente con la propria offerta e dove ha voluto mettere a disposizione un cloud P2P a uso esclusivo degli utenti. “Le nostre soluzioni sono utilizzate da importanti clienti in ambito pubblico e privato. Tra questi, Autostrade per l’Italia, Anas, Polizia di Stato, ATM-Metropolitana Milanese e Porto di Genova”, ha evidenziato Pagani. Il lancio di Sunell Italia ha l’obiettivo di costruire una rete di partner rivenditori qualificati, in grado di supportare gli installatori nel pre e post vendita con corsi di formazione, supporto tecnico, attività di consulenza, documentazione commerciale e di marketing. In pochi mesi, la società ha stretto accordi con 15 partner, ma “il numero è in aumento – ha proseguito. Il prodotto Sunell non è presente sui canali commerciali online, a tutela del giusto guadagno e della professionalità della catena distributiva che supportiamo con un programma dedicato”. Il partner program, che a ottobre ha visto Sunell Italia impegnata in un roadshow lungo tutto lo Stivale, ha l’obiettivo di formare i rivenditori anche sulle recenti novità in materia di privacy. Particolare attenzione è posta alle soluzioni di riconoscimento facciale e rilevamento targhe, ambito nel quale l’azienda ha lanciato la telecamera IPR58/21BZAN-J2-Z e punta a sviluppare una app per le forze dell’ordine. “Vogliamo crescere in Italia, raggiungendo i tre milioni di euro di fatturato entro il prossimo anno e i 12 milioni entro il 2025. Obiettivi che possiamo ottenere insieme ai nostri partner”.

 

TORNA INDIETRO >>