Eventi 2020
OfficeLayout
 

26/06/2015

Share    

di Paola Cecco

I trend tecnologici che trasformeranno il “Workplace”

Polycom individua le tecnologie per la collaboration aziendale che influenzeranno le modalità operative e l’organizzazione degli ambienti di lavoro

Con il passaggio da location tradizionali ad ambienti di collaboration più avanzati, sempre più dipendenti richiederanno alle proprie aziende un “ufficio flessibile”. Device mobili che concedono ai dipendenti la libertà di operare da qualsiasi luogo e sistemi di videoconferenza sempre più evoluti per la comunicazione a distanza sono parte integrante di questa trasformazione come evidenziato da Polycom, che ha individuato sette trend tecnologici che influenzeranno il modo di lavorare del futuro.

1 - Le grandi company a livello mondiale utilizzeranno strumenti di collaboration
Espansione globale significa lavorare cercando di coniugare differenti fusi orari, diversi Paesi e culture. Le aziende del futuro avranno quindi bisogno di strumenti di collaboration che amplino le capacità del business e dimezzino le distanze e i tempi. Sempre più strumenti, capaci di abilitare una comunicazione video tra le persone e la condivisione dei contenuti, aiuteranno ad abbattere le barriere della comunicazione. Ma il reale successo arriverà quando le aziende asseconderanno le preferenze di ognuno e costruiranno una reale cultura della collaboration.

2 - Integrazione, non solo interoperabilità
Secondo il white paper, “Revolutionizing the Future Workplace”, realizzato dal futurista Jack Uldrich, la videoconferenza sta modificando i modelli del business, sta diventando uno degli strumenti di collaboration più utilizzati, e potrebbe arrivare a sostituire la mail come strumento preferito per la comunicazione tra colleghi. A tale soluzione si potrà arrivare attraverso l’integrazione di tecnologie come per esempio gli strumenti di condivisione voce, video e content, le applicazioni di business e i flussi di lavoro.

3 - L’ambiente lavorativo evolverà da solo
Per ridurre la dimensione dello spazio fisico e le relative spese, alcune aziende stanno passando ad ambienti lavorativi orientati verso l’open space e a forme di lavoro flessibile. L’enfasi sarà posta sempre di più sulla possibilità di lavorare da remoto. I sistemi per l’abbattimento del rumore, per regolazione della luminosità e le tecnologie di comunicazione digitale sosterranno questa trasformazione.

4 - L’era della ‘Supermobility’
In “Revolutionizing the Future Workplace”, Jack Uldrich prevede che gli smartphone cresceranno fino a 2,4 miliardi di unità entro il 2018, con un rapporto cellulare/Pc pari a 6:1. Questo attesta come si stia entrando nell’era della “supermobilità”, che comprenderà sempre di più l’utilizzo di tecnologie come il Wi-Fi e l’NFC (Near Field Communication), che daranno agli utenti mobile un più semplice e sicuro accesso agli strumenti di video collaboration aziendale.

5 - Il mercato delle PMI velocizzerà l’adozione delle soluzioni basate sul cloud
Crescerà il passaggio su larga scala delle Piccole e Medie Imprese verso l’ambiente cloud, VoIP e i servizi di condivisione video e content. Le nuove applicazioni e funzionalità che erano difficili da introdurre nel tradizionale ambiente premise-based saranno molto più semplici da sviluppare con i servizi di collaboration basati sul cloud.
 
6 - Le soluzioni di collaboration browser-based
Nella diffusione del WebRTC, che consente ai browser di effettuare in tempo reale videochat, la semplicità giocherà un ruolo fondamentale in questo cambiamento, portando sempre di più le aziende a rendere il video un’opzione semplice da usare.

7 - I meeting stanno cambiando perché la tecnologia continua a sviluppare nuovi modi di comunicare
Una migliore qualità e un più semplice utilizzo delle soluzioni di collaboration stanno rendendo naturale il loro uso. Le soluzioni di videoconferenza si connetteranno semplicemente a servizi di terze parti, come Skype for Business (Microsoft Lync), aumentando le comunicazioni business-to-consumer e business-to-business.

 

TORNA INDIETRO >>