All Around Work
Sicurezza
 

18/10/2012

Share    

La videosorveglianza in wireless grazie alle soluzioni Townet

Un’ampia gamma di apparati radio in banda larga per sistemi di videosorveglianza IP, in scenari urbani, extraurbani e aziendali

 

Gli sviluppi nella videosorveglianza vanno verso la richiesta di una sempre maggiore qualità delle immagini (HD), unite alla necessità di veicolare dati audio insieme a quelli video. Questo è vero per il settore della sicurezza pubblica, dove l’analisi delle immagini e dei dati di un’area contribuisce alla riduzione degli episodi di criminalità e degrado, ma vale anche per la videosorveglianza privata: case e uffici, ma non solo.

 

La protezione degli impianti di energia rinnovabile, ad esempio, si sta rivelando cruciale per prevenire furti e atti vandalici e per monitorare le condizioni atmosferiche in siti a centinaia di chilometri di distanza. Per realizzare una rete di telecamere IP è fondamentale avere un gruppo di apparati che garantisca la connessione a internet e il collegamento tra apparati installati in siti diversi.

 

 

Molti dati, scalabilità e costi bassi
 

 

Le soluzioni di videosorveglianza wireless si stanno rivelando ottimali rispetto alle vecchie soluzioni cablate, innanzitutto per il flusso di dati. Per avere immagini e audio dettagliati, il network deve avere una grande capacità di trasporto dati, senza rischio di perdita degli stessi. I collegamenti radio permettono di trasportare grandi quantità di dati in modo assolutamente affidabile.
 

Inoltre, spesso bisogna ampliare la rete in un momento successivo, integrando telecamere IP con quelle già installate. Il wireless permette di aggiungere apparati in modo molto più semplice ed economico, garantendo una perfetta scalabilità del network. E poi, è molto più economico installare apparati radio che collegare chilometri di cavi, considerando anche che spesso le immagini di videosorveglianza sono controllate da remoto: l’affidabilità del collegamento tra telecamere e centrale operativa è fondamentale per le esigenze di sicurezza e monitoraggio in tempo reale.
 

“Townet – spiega Daniele D’Alba, CEO dell’azienda – offre un’ampia gamma di apparati che si adattano particolarmente all’installazione di sistemi di videosorveglianza. Ad esempio, la Base Station 300-40-BS che con 2 radio separate, tecnologia MiMo ed enclosure in metallo robusto, è ideale per installazioni di videosorveglianza outdoor (aree urbane, aree extraurbane, impianti fotovoltaici, ecc.)”.
 

 

 

 

 

“I segnali dalle telecamere alla centrale operativa, invece possono essere inviati tramite CPE MiMO 300-30-SU con antenna integrata 5ghz da 20dBi – aggiunge D’Alba – inoltre, grazie ai connettori a N filtrati è possibile impiegare più antenne esterne dedicate di tipo settoriale, come ad esempio le 55-90-NDS 5ghz da 16 dBi. Queste antenne settoriali, sempre prodotte da Townet, sono a doppia polarizzazione e Dual Slant: ossia, ottimizzano l’utilizzo dello spettro delle frequenze, aumentando il numero di canali trasmissibili all’interno di una stessa banda. Tradotto: più dati trasmessi e maggiore qualità del collegamento video.”
 

L’attenzione alle soluzioni integrate è dimostrata dalle nuove stazioni di energia Townet. Fornite in dotazione con gli apparati radio, le nuove TW-IDU NODE rappresentano una soluzione capace di alimentare, proteggere e monitorare l’installazione con una completa rete sensoristica input/output.
 

Non a caso, le soluzioni Townet sono state impiegate con successo anche nelle coperture regionali per la videosorveglianza realizzata dal ministero degli Interni in Puglia e in Campania.
 

 

TORNA INDIETRO >>