Estate 2019
Datacenter
 

27/05/2019

Share    

Tecnosteel potenzia l’organico data center

Un settore in costante crescita per l’azienda italiana che vede anche l’ingresso di una nuova figura professionale nella Business Unit BladeShelter.

Tecnosteel

Non c’è dubbio che il data center rappresenti il fulcro delle attività di business di un’impresa o organizzazione, dal punto di vista tecnologico e operativo, indipendentemente dal fatto che si serva di applicazioni on premise o cloud nelle sue varie accezioni, e dal rispettivo settore di appartenenza. Un tema quindi particolarmente critico e che Tecnosteel ha deciso di affrontare con particolare cura seguendo i clienti in tutto il ciclo di vita dei progetti presi in carico, dalla fase di analisi e valutazione a quella di rilascio della soluzione e quindi dei relativi supporto e manutenzione. E che per questa realtà, tutta italiana e specializzata nello sviluppo di prodotti che partono dai suoi storici armadi rack per andare a proporre un’offerta completa grazie a partnership con alcuni dei principali attori del settore, è stato uno dei punti di maggiore crescita nel 2018, superando le previsioni. Anno, tra l’altro, in cui Tecnosteel ha spento venti candeline.

Stefano MariniUn settore strategico
“Per noi quello dei data center rappresenta di fatto un vero punto di orgoglio della nostra attività, sul quale siamo sempre più operativi grazie alla continua attenzione alle esigenze espresse da un mercato dinamico e stimolante”, spiega Stefano Marini, Sales Director Italy & Datacenter. “Le collaborazioni con i nostri partner e contemporaneamente quelle con i nostri clienti alimentano la nostra strategia studiata per dare la migliore risposta alle aspettative e richieste che via via emergono nel corso del confronto con i nostri interlocutori, e fondata su un’analisi condivisa degli aspetti variegati che caratterizzano ciascun singolo progetto con le proprie peculiarità, e sull’applicazione di best practice concrete. Ecco che per sviluppare ulteriormente proprio la parte data center inseriremo nel nostro organico una persona di esperienza e nota in tale mondo: l’ingresso di Federico Operato, al quale è stato assegnato il ruolo di Sales Development Manager, darà maggiore impulso alla divisione Bladeshelter mettendo a disposizione una esperienza pluriennale in aziende quali APW Electronics, Emerson e Knürr”.

Professionalità elevata
“Ci troviamo in una fase storica in cui percepiamo da un lato la richiesta di una professionalità sempre più elevata e dall’altra la necessità di ricevere soluzioni che rispondano esattamente a singoli requisiti tecnici, seguendo una logica di vera partnership sul lungo periodo, ciò che noi di fatto garantiamo”, prosegue Marini, mettendo poi l’accento sull’importanza di avere una programmazione tale da mantenere il preciso rispetto dei tempi richiesti. “Uno dei nostri punti di forza riguarda in tal senso l’accelerazione dei processi di produzione, che si allineano alle dinamiche di approvvigionamento, e che permettono a seguito di un ordine di pianificare con precisione estrema le attività di installazione e quindi di avviamento del data center del cliente. Un modello fondamentale, che richiede processi interni ben ottimizzati anche lato nostro”.
Anche nel 2019 Tecnosteel porta quindi sul mercato data center una proposta destinata a organizzazioni di ogni settore e dimensione, operando e pianificando in modo strutturato sui progetti affidati alle sue competenze. “Raggiungiamo i piccoli clienti sul territorio italiano così come quelli grandi a livello internazionale e possiamo senz’altro affermare che sono poche le realtà che non hanno in casa propria almeno un nostro prodotto, forti di un’offerta completa e che ci differenzia per la qualità di progetto e costruzione, nonché per quella veicolata dai nostri partner tecnologici”, conclude Marini.

 
TAG: Armadi

TORNA INDIETRO >>