Energy Padova 2019
Servizi - Applicazioni
 

25/02/2019

Share    

Teamleader: “In Italia per la digitalizzazione delle PMI”

La società belga, nel nostro Paese da poco più di un anno, offre una soluzione CRM per le piccole e medie imprese che include la fatturazione elettronica.

Teamleader CRM

Siamo nel 2012, a Ghent, in Belgio. Tre ragazzi di una web agency cercano una soluzione di gestione progetti all-in-one. Si guardano intorno, ma non trovano un prodotto capace di soddisfarli. Per questo motivo, decidono di svilupparne uno per conto proprio. Nasce così Teamleader, piattaforma CRM fornita in modalità SaaS che aggancia soluzioni per il project management, la fatturazione e l’invoicing. Grazie all’ottimo riscontro ottenuto in Belgio, la società si espande, ottiene diversi round di finanziamenti e, dopo Spagna, Germania, Olanda e Francia, nel 2017 decide di investire nel nostro Paese.

Lorenzo TiberiLa piattaforma
“In Italia contiamo già quasi mille clienti, PMI alla ricerca di un prodotto semplice, intuitivo ed economico”, ha spiegato Lorenzo Tiberi, sales manager dell’azienda, illustrando i numeri di crescita dell’ormai ex startup belga. “A livello europeo siamo passati da tre a 170 dipendenti e da zero a 10mila clienti. Un percorso che stiamo facendo anche in Italia dove abbiamo un team composto da nove professionisti e una rete commerciale di 25 partner”. Il software offerto dalla società – basato su tecnologia PHP, database SQL e cloud gestito su AWS – vuole rispondere alle esigenze di due tipologie di clienti: realtà ancora non digitalizzate che vogliono fare il primo step in questa direzione e organizzazioni che hanno diversi tool da gestire, unire e uniformare. “Un passaggio che riescono a fare con la nostra piattaforma che, in linea con le nuove normative, integra anche il servizio di fatturazione elettronica. Dopo un 2018 molto positivo puntiamo a incrementare la nostra brand awereness aggiungendo anche nuove release alla nostra soluzione”.

L’Integration Fund
Obiettivi che Teamleader vuole raggiungere forte anche del proprio marketplace e dell’Integration Fund da un milione di euro lanciato lo scorso maggio. Il fondo è destinato a tech company, developer, software house e distributori di piattaforme SaaS per lo sviluppo e il miglioramento delle integrazioni tra i loro prodotti e la piattaforma di Teamleader. La prima realtà italiana ad averne beneficiato è stata Lead Champion, startup specializzata in soluzioni di lead generation. “Vogliamo migliorare il nostro software restando sempre fedeli al nostro fine: favorire la digitalizzazione delle PMI in maniera semplice, flessibile e conveniente”, ha concluso Tiberi.

 

TORNA INDIETRO >>