Aruba - Microsoft
Hardware
 

12/01/2017

Share    

Stampa 3d: il mercato in crescita e i settori più caldi

Aumenta la varietà di dispositivi e materiali, e scendono i costi. Domina la manifattura discreta ma la sanità sta esplodendo.

Il 2016 dovrebbe essersi chiuso con acquisti di stampanti 3d, e di materiali, software e servizi correlati, per un valore totale di 13,2 miliardi di dollari. E secondo gli ultimi dati IDC la spesa totale è destinata a registrare un tasso di crescita globale in cinque anni del 22,3% e fatturato pari a 28,9 miliardi di dollari nel 2020. Nel periodo 2015-2020 gli Stati Uniti dovrebbero coprire circa un quarto del totale, mentre le tre regioni Europa Occidentale, Asia/Pacifico (Giappone escluso), e Giappone combinate rappresenteranno oltre il 50%.

Attualmente la manifattura discreta è il settore dominante della stampa 3d, coprendo oltre due terzi del giro d’affari mondiale. Nel frattempo, in base alle previsioni di spesa tutti i settori esaminati registreranno nel periodo una crescita del fatturato legato alla tecnologia di oltre il 100%. La sanità balzerà dal quinto posto del 2016 al secondo del 2020 raggiungendo una quota di 2,1 miliardi di dollari. E questo per via dei grossi investimenti da parte dei fornitori del settore sanitario in Stati Uniti ed Europa Occidentale.

“Grazie all’ampia varietà di stampanti 3D e materiali che possono essere utilizzati, e anche a una diminuzione dei prezzi, la stampa 3d sta diventando più sofisticata e dedicata a utilizzi più nuovi. Inoltre casi d’uso esistenti stanno aumentando i rispettivi market share”, commenta Carla La Croce, research analyst, Customer Insights and Analysis, di IDC. “Ad esempio: la stampa dentale sta crescendo rapidamente con la prospettiva di raggiungere una delle quote di mercato maggiori nel prossimo futuro (circa il 15% ne 2020), così come la stampa 3d di impianti e dispositivi medicali (circa il 13% nel 2020). Inoltre la rivoluzione 3d sta scoprendo nuove nicchie di mercato, e nuovi utilizzi emergeranno in futuro. IDC identifica quindi la sanità come uno dei settori a più elevato potenziale."

I casi d’uso che a consuntivo 2016 risulteranno generare il fatturato maggiore in ambito stampa 3D sono quelli del Design nell’Automotive – Stampa Rapida dei Prototipi (oltre 3,9 miliardi di dollari) e Stampa delle Parti Aerospaziali e di Difesa (circa 2,4 miliardi di dollari). Stampa di Strumenti e Componenti emergeranno infine anch’essi come mercato significativo.

 

TORNA INDIETRO >>