Regent 2B
Sicurezza
 

19/09/2012

Share    

Sintel: anche nel 2012 la parola d’ordine è innovazione

Un portafoglio di pochi brand di elevato livello per offrire modelli di ultima generazione

 

Un portafoglio di pochi brand di elevato livello per offrire modelli di ultima generazione

 

 

Sintel, distributore a valore aggiunto, opera in ben quattro Paesi portando con successo il modello di business della casa madre francese in Italia, Turchia e Marocco. L’azienda, fin dall’inizio, si propone sul mercato della distribuzione come un partner a cui affiancarsi per costruire soluzioni tecnologiche ad hoc per clienti con infrastrutture di rete complesse e con necessità di servizi di assistenza avanzati.

 

Sulla base di questo modello strategico, da sempre vengono scelti e selezionati con molta attenzione i produttori di tecnologia, software ed hardware, da proporre ai propri partner, system integrator, reseller, operatori telefonici, Internet service provider. La filosofia di Sintel è ‘pochi ma completi’.

 

“Il nostro portafoglio prodotti è costituito da pochi brand di elevato livello che ci consentono di offrire modelli di ultima generazione ai nostri partner dando, al tempo stesso, la possibilità di non vanificare gli investimenti già effettuati: in tal modo, essi, a loro volta, possono presentare ai loro clienti finali delle soluzioni avanzate, assolutamente in linea con le richieste crescenti del mercato, offrendo sempre, però, la possibilità di ottimizzare il rapporto costi/benefici” dichiara Giacomo Scotto di Vettimo, direttore commerciale Italia di Sintel. Sintel, anche consapevole dell’attuale congiuntura economico/finanziaria, sceglie prodotti che possano soddisfare le esigenze basilari delle attuali reti in modo da garantire rapporti qualità/prezzo elevati e caratteristiche tecnologiche al passo con i tempi.

 

La scelta di introdurre a gennaio 2012 il brand Kemp Technologies, produttore di Load balancer avanzati, si colloca proprio all’interno di una struttura di business volta a dare sempre maggiore qualità ai propri partner. Audiocodes, Dialogic, Quescom, Media5, Epygi, Nuance, Teles, IPTEGO, GFI sono altri marchi distribuiti da Sintel, brand noti in tutto il mondo per la versatilità con cui riescono ad integrarsi e a essere vincenti in un mercato che, negli ultimi anni, sta vivendo un’alternanza di alti e bassi che, talvolta, ha anche destato preoccupazione.

 

 

GFI, un pacchetto di soluzioni completo

 


Per la sicurezza informatica, Sintel da sempre ha puntato su GFI, la software house che offre un pacchetto di soluzioni completo per garantire alle imprese, piccole, medie e grandi, di operare in assoluta sicurezza rispettando tutte le normative vigenti in Italia. Anti-spam; anti-phishing; antivirus di posta elettronica; archiviazione centralizzata delle email; protezione, monitoraggio web e controllo degli accessi ad Internet; scanner per la protezione della rete e la gestione delle patch; monitoraggio, gestione ed archiviazione dei log degli eventi; monitoraggio dei server di rete; antivirus (home e business anche in versione premium) a basso consumo di risorse; fax server evoluti (operanti anche in ambiente virtuale): tutto ciò è GFI, ed è il motivo per cui Sintel l’ha scelto.


“Il nostro motto ‘pochi ma completi’, nel caso di GFI, diventa ‘uno ma completo’ – commenta Scotto di Vettimo – con GFI copriamo tutte le esigenze dei nostri partner; possiamo rispondere a qualunque richiesta e, grazie ai nostri esperti, garantire la giusta consulenza tecnico-commerciale per venire incontro a qualsiasi esigenza”.


Sintel entra nell’ultima parte dell’anno pronta a continuare il proprio percorso di crescita “e non è escluso che entro la fine dell’anno ci sia qualche altra bella sorpresa”, conclude Scotto di Vettimo.
 

 

TORNA INDIETRO >>