SentinelOne
Sicurezza
 

24/02/2020

Share    

Simulazione attacchi e violazioni: Lutech sceglie Picus Security

La piattaforma Picus utilizzata dal Next Operations Generation Security Operations Center del fornitore di servizi e soluzioni ICT.

Di recente il Gruppo Lutech ha lanciato a Milano il suo Next Operations Generation Security Operations Center (NG SOC) all’interno del quale diversi team di esperti di sicurezza informatica e ethical hacker condividono 330 posti (24x7, 7/7) su 3mila metri quadrati di spazio, al fine di offrire ai clienti una protezione aziendale a 360 gradi. Ecco che il system integrator, come MSSP (Managed Service Security Provider, ha scelto la piattaforma Picus Security Breach & Attack Simulation (BAS) di Picus Security per le attività di simulazione preventiva. 

Nel dettaglio la piattaforma Picus è studiata per testare migliaia di minacce sull'infrastruttura di sicurezza dei clienti senza richiedere alcun intervento manuale e in maniera totalmente automatizzata. Si parla quindi dell’intercettazione delle falle di sicurezza e dell’offerta di soluzioni veloci, grazie all’appartenenza a quello che viene definito il più grande ecosistema di partnership del settore. Inoltre la piattaforma viene offerta con una console di gestione che è stata progettata per essere intuitiva e facile da usare e un'infrastruttura di provisioning che mette al centro un'elevata flessibilità per i fornitori di servizi di sicurezza gestita.

Dentro e fuori il perimetro
Il contesto descritto è quello in cui l’utilizzo di tecniche d’attacco sempre più sofisticate richiede ai team dei fornitori di servizi di sicurezza gestita la costante capacità di individuare l’intero panorama delle minacce dentro e fuori dal perimetro di ogni singola azienda, l’intercettazione tempestiva dei rischi e un approccio proattivo nell'affrontare le nuove minacce alle reti aziendali.

 

TORNA INDIETRO >>