Regent
Sicurezza
 

13/11/2013

Share    

Sidin: creare sinergie

Nasce Sidin Go Hub, che consente a vendor non ancora presenti sul mercato italiano di poter utilizzare una rete di contatti e attività utili al lancio di nuovi brand

Riunire intorno a un tavolo i rappresentanti di società attive nello stesso segmento di mercato per parlare con alcuni giornalisti non è cosa di tutti i giorni. È accaduto nel mese di luglio a Torino, in occasione del tradizionale Sidin Summit, l’evento che il Vad (value added distributor) organizza per fare il punto sull’andamento del primo semestre. Paolo Caloisi, channel director Italia di Fortinet, Luciano Livrani, channel manager di Eaton, Michele Caldara, sales manager channel business Italia di F-Secure e Ivan De Tomasi, country manager Italy di Watchguard si sono trovati d’accordo nel ribadire che i rispettivi campi d’intervento sono essenzialmente complementari e che le aree di sovrapposizione sono poche, per cui avvalersi di un medesimo distributore specializzato rappresenta di fatto un valore aggiunto, grazie alle sinergie che può mettere in campo.
“Da sempre - conferma Vittorio Zunino (nella foto), presidente e fondatore di Sidin - il nostro obiettivo è quello di puntare sul dialogo e sulla collaborazione, perché, soprattutto in un momento come l’attuale, tutti gli anelli di una medesima catena devono fare sistema per dare al mercato le risposte che cerca”.

 

 

Nasce Sidin Go Hub
 

Durante il Sidin Summit 2013 è stata presentata anche una nuova iniziativa, battezzata Sidin Go Hub, che consente a vendor non ancora presenti in Italia di poter utilizzare una rete di contatti e attività utili al lancio di nuovi prodotti.
Questi, infatti, per affermarsi su un nuovo mercato, hanno bisogno di alcuni elementi essenziali, come un business plan dettagliato, un’analisi precisa del mercato di riferimento, una rete di contatti e risorse economiche per generare brand awarness e gestire i flussi di vendita, e infine di una struttura commerciale, marketing, logistica e operativa di back office, Sidin ha pensato di mettere a disposizione dei vendor la propria conoscenza del mercato italiano e una presenza capillare sul territorio, oltre alla propria organizzazione solida e strutturata.
In particolare il Vad, in qualità di business partner, supporterà il vendor con attività mirate sul target e coinvolgerà il canale con una combinazione di azioni per rafforzare la visibilità del marchio e creare opportunità di business. Il progetto prevede ad esempio l’appoggio di servizi di relazioni pubbliche e comunicazione per la stampa specializzata e media partner innovativi, al fine di raggiungere il pubblico sia attraverso la carta sia via web, social media e altri canali non convenzionali.
 

 

TORNA INDIETRO >>