Orgatec
Applicazioni
 

15/12/2017

Share    

I risultati e le strategie di Able Tech

I risultati, le nuove attività e gli obiettivi per il 2018 della società specializzata in gestione documentale, delle informazioni e dei processi aziendali.

Dati - © NicoElNino – Fotolia.com

Con un ecosistema di oltre 230 business partner, Able Tech si caratterizza oggi come una delle realtà più importanti del mercato italiano delle soluzioni dedicate alla gestione documentale. Non stupisce quindi che alla recente convention annuale della società fossero presenti oltre 250 persone, con i quali l’azienda ha condiviso risultati, strategie e obiettivi per il 2018. “L’andamento economico di Able Tech vede un incremento tendenziale del fatturato di un + 10% per quest’anno rispetto al 2016 – ha affermato Claudio Vigasio, presidente e CEO di Able Tech. Il mercato però sta cambiando e premia sempre di più i servizi di gestione documentale in outsourcing, mentre la classica vendita delle licenze inizia a essere presa meno in considerazione. Nel 2014 con il lancio dell’offerta della nuova gamma di servizi IX, che si affianca alla suite ARXivar, abbiamo aperto un nuovo mercato che oggi ci sta dando molte soddisfazioni: da gennaio ad agosto il fatturato di questo nuovo segmento è cresciuto del 31% rispetto all’anno precedente”.

Alberto CarraiNuove forze e nuove risorse in campo
Il 2017 è stato un importante anno di investimenti per Able Tech: “Sono arrivate 13 nuove persone e oggi il nostro organico conta 69 professionisti dedicati ai business partner e ai loro clienti. Abbiamo dato supporto al nostro canale in più di 1.000 offerte, abbiamo organizzato oltre 300 dimostrazioni e abbiamo raccolto oltre 2.200 potenziali clienti in 30 eventi – snocciola con orgoglio queste cifre Alberto Carrai (nella foto), direttore marketing e commerciale di Able Tech. Proprio perché il mercato sta cambiando abbiamo investito molto anche nella certificazione del canale e in una nuova struttura di Academy che si attiverà prima di fine anno. Inoltre anche il nuovo sito internet ci sta portando importanti risultati non solo in termini di brand identity”.

Il grande progetto per il futuro di Able Tech è però l’internazionalizzazione del business, obiettivo sul quale oggi lavora un team dedicato e che riguarda alcuni Paesi europei in modo concreto, mentre è allo studio anche l’espansione in Sud America, territorio oggetto di una recente spedizione esplorativa. L’ultima importante novità è il rafforzamento di persone nel team commerciale, iniziando dal nuovo direttore commerciale, attivo da qualche mese, Stefano Nalesso Ercolin: “Oggi la nostra struttura interna conta su 8 area manager, 3 persone di prevendita che affiancano i business partner, 1 per la gestione del postvendita e 3 di back office. Abbiamo i numeri giusti per superare con i partner l’obiettivo di 7 milioni di euro di fatturato per il 2018”.

 

TORNA INDIETRO >>