Kyocera
Servizi
 

26/02/2014

Share    

Retelit inaugura i primi servizi NGN

I primi frutti del piano di investimenti in atto parlano dell’implementazione di soluzioni tecnologiche Carrier Ethernet e OTN a 100 Gbps, ma anche di servizi VPN di trasporto ottico

“In questi anni si è parlato molto di Next Generation Network più che altro per lamentarsi del fatto che questo importante progetto per il Sistema Paese rimane tutt’ora una chimera. Retelit ha invece avviato un percorso di investimenti che dà concretezza a questo importante salto di qualità, e oggi iniziamo a promuovere i primi frutti di questi importanti progetti”, così Gabriele Pinosa, presidente del consiglio di amministrazione della società che oggi è nei fatti uno dei principali operatori del mercato italiano potendo contare nel nostro Paese su oltre 7.600 chilometri di rete in fibra ottica, 8 network metropolitani e 18 data center. La novità presentata recentemente è la nuova gamma di servizi gestiti M-Link che permette a Retelit di posizionarsi non più solo come puro carrier di trasporto ma soprattutto come fornitore di servizi a valore aggiunto e soluzioni di telecomunicazioni innovative. Grazie agli importanti investimenti tecnologici già compiuti dalla società nel primo semestre del 2013, che si svilupperanno fino al 2015 fino a raggiungere un totale di 75 milioni di euro, l’infrastruttura di rete della società è stata rinnovata con tecnologie innovative come Carrier Ethernet e OTN (Optical Transport Network) a 100 Gbps. In particolare, l’implementazione della tecnologia Carrier Ethernet permette a Retelit di introdurre funzionalità evolute in termini di scalabilità, flessibilità, gestione e controllo della rete e dei servizi, con la conseguente attivazione di nuovi servizi e valorizzazione di quelli esistenti. L’operatore italiano ha inoltre già completato la prima dorsale della rete ottica a 100G per soddisfare la richiesta di servizi a capacità elevata e bassa latenza ed erogare quindi, per primo in Italia, servizi VPN di trasporto ottico.

 

L’ampliamento e il completamento dell’infrastruttura tecnologica consentono a Retelit di proporre sin da oggi alle telco, ai service provider ICT, ai broadcaster e ai new media servizi VPN di Livello 3 (Mpls IP VPN), di Livello 2 (Vpls), e di Livello 1 (Optical VPN). Nei prossimi mesi verrà ulteriormente ampliata anche l’offerta data center con nuovi servizi IaaS per consolidare le capacità di Retelit quale cloud enabler.

 

TORNA INDIETRO >>