Aruba
Mercati Verticali
 

07/04/2017

Share    

Retail: quali sono le tecnologie più calde?

Uno studio Forrester evidenzia l'importanza di connessioni personalizzate con i clienti, riduzione dei punti problematici del percorso di interazione e ottimizzazione dell’efficienza operativa.

Retail - © goodluz – Fotolia.com

Su quali tecnologie il settore retail dovrebbe puntare maggiormente nel corso di quest’anno? La risposta la fornisce uno studio di Forrester Research condotto su 80 professionisti di una quarantina di vendor e società del settore. Il tutto sottolineando che spendere in tecnologie che sono ancora lontane dalle aspettative dei consumatori e dei loro comportamenti può poi portare all’abbandono dei programmi e a spese che non si possono più recuperare.

In particolare viene evidenziato che:

1) Gli investimenti ad alta priorità includono personalizzazione, omnicanalità, analytics, e store digitali. Secondo la ricerca il 68% delle aziende intervistate hanno già stabilito come priorità l’offerta di esperienze personalizzate, ma il 53% manca ancora della tecnologia più adatta allo svolgimento di questo compito.

2) L’Intelligenza artificiale (AI), i pagamenti digitali e le soluzioni mobili sono invece ancora considerati degli investimenti a media priorità. Nel caso particolare della AI il 42% delle aziende e dei professionisti tecnici non hanno ancora pianificato o investito su questo particolare aspetto.

3) Infine gli investimenti a bassa priorità includono self-checkout, realtà virtuale/realtà aumentata, e IoT. Qui Forrester cita anche il dato a campione svolto sugli adulti americani che per oltre un quinto dei casi lo scorso anno non hanno mai sentito parlare di dispositivi per la realtà virtuale e il 46% di non vederne ancora un utilizzo nell’ambito del proprio vivere quotidiano. 

Il suggerimento emerso è quindi quello di:

concentrarsi su quelle tecnologie che:

1) creano connessioni personalizzate con i clienti

2) riducono i punti problematici del percorso svolto dal cliente

3) ottimizzano l’efficienza operativa.

 
TAG: Retail

TORNA INDIETRO >>