OLMeet Roma 2019
Applicazioni
 

21/10/2015

Share    

Qlik Sense allarga gli orizzonti della Business Intelligence

Coniugare la produttività della data discovery visiva e self-service con la sicurezza, la scalabilità e la governance della BI di livello enterprise

Le aziende sono sempre più orientate verso un approccio data-driven, ma i dati da prendere in considerazione non sono più solo quelli che risiedono all’interno del proprio perimetro: per prendere le decisioni giuste al momento giusto, infatti, bisogna tenere conto anche del contesto in cui si opera, basandosi su dati reperibili da fonti eterogenee. Senza dimenticare che un numero sempre più ampio di persone è ormai coinvolto nei processi decisionali. Sono questi i presupposti alla base di Qlik Sense, la famiglia di prodotti di analisi visiva di Qlik progettata per utenti singoli gruppi e aziende che consente di raggruppare rapidamente visualizzazioni, analizzare i dati in modo approfondito, individuare connessioni in un istante e valutare le opportunità da qualsiasi prospettiva.

 

“Il nostro obiettivo è di dare a ognuno la possibilità di rispondere non solo alla domanda ‘cosa succede’, ma anche ‘perché succede’ e ‘cosa è probabile che accada’ “ - ha detto Rosagrazia Bombini, VP e managing director per l’Italia di Qlik in occasione di un incontro organizzato presso la nuova sede milanese della società, nella centralissima via Dante, in occasione della presentazione delle ultime novità, che non mancano mai. Vale la pena di segnalare, ad esempio, alcune nuove funzionalità della versione 2.0 di Qlik Sense Enterprise, lanciata di recente, come il miglioramento dell’auto-suggerimento e di Smart Search, l’ottimizzazione di mappe, KPI e tabelle pivot. La nuova rappresentazione intelligente dei dati in grafici a dispersione, inoltre, consente il riepilogo di analisi i miliardi di dati preservando i modelli e il significato degli stessi.

 

Un’altra novità interessante è Qlik Cloud, una nuova offerta che comprende diversi servizi. A seguito della recente acquisizione di DataMarket, l’azienda ha reso disponibili Qlik DataMarket, una soluzione Data-as-a-service accessibile attraverso Qlik Cloud composta da Qlik Sense Cloud per condividere dati senza limiti, e Qlik Sense Chart per integrare visualizzazioni di dati all’interno di siti pubblici. “La nostra strategia cloud - spiega Bombini - è più di una semplice infrastruttura o un sistema software-as-a-service. Secondo noi i servizi basati su cloud come Qlik DataMarket rappresentano un’opportunità interessante per ottimizzare l’esperienza di analisi visiva. Dato che le decisioni non vengono prese individualmente, la condivisione sul cloud diventerà un aspetto cruciale”.
 

 

TORNA INDIETRO >>