Orgatec
Applicazioni
 

13/06/2018

Share    

La proposta dell’italiana Entando per le Modern Application

La società ha realizzato una piattaforma di sviluppo open source orientata alla user experience e alla realizzazione di applicazioni ‘cloud native’.

Walter Ambu“Digital transformation non vuol dire utilizzare logiche e strumenti del passato”, questa la consapevolezza che porta oggi una giovane società nata in Italia ma operativa anche negli USA - Entando - a essere tra gli operatori più innovativi a livello globale nell’area delle Digital Experience Platform (DXP), la nuova categoria di Gartner che riunisce gli strumenti e le logiche di sviluppo per le applicazioni enterprise digitali moderne. A parlare è Walter Ambu, CEO e fondatore della società: “Oggi le applicazioni enterprise devono essere cloud native, e questo implica una serie di requisiti che le vecchie piattaforme monolitiche o anche le più recenti non rispettano; inoltre è difficile parlare di DevOps o di Agile quando si usano strumenti e piattaforme non adeguate ai tempi di risposta al business rapidi, anche alla fine di una giornata di team working”. Entando ha l’obiettivo di semplificare i processi di sviluppo riducendo i tempi di realizzazione, ma soprattutto di allineare il lavoro degli sviluppatori alle richieste del business, il che significa concentrarsi sul tema fondamentale della user experience: “Il marketing o le vendite di un’azienda enterprise chiedono applicazioni semplici e con un’esperienza utente come quelle di Facebook, dei servizi di Google o di Salesforce”.

Caratteristiche di Entando
Attraverso la piattaforma Entando gli sviluppatori possono creare interfacce sia con strumenti nativi sia utilizzando le tecnologie di front end e i framework oggi più popolari: React e Angular tra le prime e Spring tra i framework. Per supportare invece lo sviluppo di applicazioni cloud native Entando integra una serie di componenti già pronte, tool e metodologie tipiche del paradigma delle Modern Application che assicurano caratteristiche di base molto solide, oggi indispensabili. Alcuni esempi: “Sicurezza, in questo ambito Entando fornisce un sistema di autenticazione già pronto. Scalabilità, quando un’applicazione è in cloud o è online e registra per diversi motivi un picco di richieste, l’applicazione deve “auto-scalare” in modo autonomo andando a prendere le risorse IT che sono a supporto di quei microservizi che al momento sono sottoutilizzati; una delle nostre componenti fa esattamente questa cosa”. Per dare alle applicazioni enterprise queste, e molte altre, funzionalità di base, lo sviluppatore non deve scrivere codice da zero, ma può partire da queste componenti predefinite dedicandosi solo alle customizzazioni necessarie.

Entando non è solo una piattaforma che gestisce contenuti, come tante nate nell’epoca dei portali, ma si caratterizza per essere anche uno strumento di sviluppo ‘process driven’. Da qui la forte focalizzazione sul tema della user experience: “È la componente principale delle Modern Application, perché è quello che vede, e quindi chiede, il business; che inoltre vuole anche semplicità di esecuzione dei processi attivati dall’utente dell’applicazione”. Anche in questo caso Entando fornisce delle componenti standard sui quali gli sviluppatori intervengono solo per fare delle veloci customizzazioni: “È il caso, per esempio, delle notifiche e dei processi che da queste vengono attivati. Nella user experience ci sono tanti temi aperti, ma ci sono ormai anche molti pattern che sono degli standard che sempre più devono essere adottati. Per esempio, l’icona delle notifiche oggi o si fa con il campanellino in alto a destra, o l’utente va in confusione e non riesce a trovarle”.

Oltre il DevOps
Il DevOps è oggi per lo più concentrato sul back end e i suoi principali supporter si concentrano sulle infrastrutture di sviluppo: “Questo significa legarlo ancora all’ambito IT e non al business. Un beneficio ampio e tangibile si ottiene invece quando il principio della Continuous Integration Continuous Delivery si estende anche al design dell’applicazione. È questa la strada che vogliamo perseguire, e siamo convinti che presto si parlerà di DesignOps”.

Storia, partner e clienti
Entando è una realtà di 40 persone presente a Cagliari e negli USA a San Diego. Nata nel 2010 come progetto open source, è stato grazie all’apertura nel 2015 della filiale negli USA che ha attivato le prime importanti relazioni: “La Silicon Valley è un posto strategico per chi fa software enterprise per i rapporti che si riescono a creare – racconta Ambu. Nel mio caso ho avuto l’occasione di interloquire con diversi manager di Red Hat, e oggi collaboriamo insieme”. Il modello di business di Entando è indiretto e il suo canale è fatto da system integrator che lavorano con le grandi realtà enterprise, come per esempio Engineering, Almaviva, DedaGroup, NTT DATA. Tra i clienti attivi Entando cita: Ministero della Giustizia, Cassa Depositi e Prestiti, Comune di Cagliari, Comune di Roma e Poste Italiane.

 

TORNA INDIETRO >>