Aruba VPS
Applicazioni
 

03/02/2017

Share    

Pronti per la fattura elettronica?

Able Tech illustra le opportunità dell’adesione, che scade il 31 marzo, e i benefici in termini economici e di affidabilità.

Alberto CarraiAnno nuovo, fattura digitale. Dal 1 gennaio ogni azienda può inviare, ricevere e ovviamente conservare fatture in formato esclusivamente elettronico. Molti gli incentivi previsti dalla normativa per stimolare la diffusione del digitale nel B2B ai quali si affiancano i benefici gestionali da cui possono trarre vantaggio le imprese digitalizzando le loro fatture e i relativi processi approvativi.

“Per supportare le aziende in questa importante fase Able Tech ha da poco aggiornato il servizio web Invoice Xchange, originariamente sviluppato per l’invio di fatture alla Pubblica Amministrazione, che permette di inviare/ ricevere le fatture elettroniche xml, archiviare in automatico le ricevute/notifiche del Sistema di Interscambio e portare in conservazione elettronica le fatture per conto delle aziende, sollevandole dalla gestione manuale delle singole fasi del processo. Il portale permette inoltre di ricercare e consultare le fatture emesse, corredate dai messaggi e dalle notifiche del SDi, da qualsiasi device mobile”, spiega Alberto Carrai, Direttore Commerciale di Able Tech.

“I benefici della gestione digitale delle fatture b2b sono quantificabili sia in termini economici (la conservazione delle fatture emesse e ricevute in digitale permette di ottenere risparmi di costo compresi tra 1,5 e 3 Euro a fattura. E si va dai 9 agli 11 Euro nel caso di scambio elettronico delle sole fatture), sia, utilizzando Invoice Xchange, in termini di maggiore affidabilità nel processo di conservazione, nella ricerca semplificata di qualsiasi documento, e nel senso di un percorso di ottimizzazione dei processi aziendali che può partire proprio da qui. Per questo Invoice Xchange, rispetto ad altre soluzioni one shot, è integrabile ai sistemi gestionali ed Erp in uso”.

L’idea di fondo è che la grande opportunità della fatturazione elettronica stia nell’aprire le imprese alla gestione digitale integrata di tutti le fasi della fattura: profilazione, distribuzione, autorizzazioni interne, validazioni, fino all’invio (che è solo la punta dell’iceberg)... con grandissimi vantaggi in termini di abbattimento dei tempi di esecuzione delle attività, riduzione dei costi di gestione delle informazioni da scambiare con la controparte e miglioramento nell’accuratezza del processo grazie all’eliminazione delle attività a forte contenuto manuale. “Da 15 anni Able Tech supporta le aziende in questo percorso, offrendo soluzioni su misura di Information & Process Management”, prosegue Carrai ricordando che si ha tempo fino al 31 marzo 2017 per confermare all’Agenzia delle Entrate la volontà di emissione e ricezione delle fatture e delle variazioni (nota credito e nota debito) in modalità elettronica, nelle operazioni rilevanti ai fini IVA. “L’evoluzione digitale dell’azienda parte da qui”, conclude Carrai.

 

TORNA INDIETRO >>