Kyocera
Applicazioni
 

18/11/2014

Share    

Polycom: “Aumenta la voglia di videochiamare”

Un nuovo prodotto di videocomunicazione estende la gamma di offerta delle soluzioni a supporto di Microsoft Lync. Un’alleanza che si apre all’integrazione tra mondo business e consumer.

Nell’ambito della consolidata partnership con Microsoft relativa alla piattaforma Lync, Polycom, operatore a livello globale del settore delle unified communications and collaboration (UC&C) aperte e basate su standard, ha recentemente annunciato la disponibilità per il mercato italiano della soluzione Polycom CX8000 Lync Room
System. La nuova soluzione di Polycom mette a disposizione le funzioni di ricerca contatti e messaggistica istantanea presenti su Microsoft Lync, insieme alla videoconferenza in HD con visuale panoramica a 360°, audio in HD, una lavagna interattiva virtuale, lo schermo touch per le presentazioni, la condivisione delle applicazioni, l’editing dei documenti condivisi e molto altro ancora. Inoltre, l’integrazione con Microsoft Outlook aiuta, sia gli utenti presenti in sala che i partecipanti da remoto, a gestire le riunioni in modo più efficace.


L’annuncio è la conferma di una partnership che amplia il portfolio prodotti di Polycom composto da oltre 40 soluzioni e servizi di collaboration voce e video, interoperabili e ottimizzati per Microsoft Lync, e va a rafforzare l’ambito della video collaboration che sta sempre di più sostituendo le vecchie modalità: “In molte realtà vediamo che la video chiamata è sempre più richiesta e sta andando a sostituire la tradizionale chiamata telefonica”, racconta Claudio Mignone, country manager di Polycom Italy. La videocomunicazione cresce perché cresce la qualità della tecnologia che abilita questa funzionalità e ciò ha un riflesso positivo sulle motivazioni che portano le aziende sempre di più a scegliere questa opzione: “In molti ambienti la videocomunicazione è entrata perché andava a ridurre di molto i costi legati ai viaggi delle persone – spiega Mignone – oggi però i benefici sottolineati dagli utenti come più importanti sono altri: dall’incremento di produttività all’efficacia della discussione e a una rapida capacità nel prendere decisioni di business”.

 

“L’alleanza con Polycom è fondamentale perché consente di esprimere al meglio la natura di Lync – dichiara Vieri Chiti, direttore della divisione Office di Microsoft Italia – Si pensi per esempio alla potenzialità di supportare l’integrazione tra Lync e Skype, che abilita le possibilità di dialogo diretto tra mondo business e consumer”. 

 

TORNA INDIETRO >>