All Around Work
Sicurezza
 

13/12/2012

Share    

Un occhio Full HD per la videosorveglianza di qualità

Nuove telecamere Dome I-Pro Smart SW400 di Panasonic ancora più affidabili


Panasonic prosegue nello sviluppo di telecamere Full HD in grado di garantire una qualità dell’immagine straordinaria e di integrare funzionalità avanzate per la videosorveglianza e amplia ulteriormente la propria gamma con il lancio della nuova serie WV-SW400. I nuovi modelli si vanno ad affiancare al noto modello WV-SP509, e ai modelli WV-SF538 e 539 e WV-SF548 e 549.

 

Tutti i modelli della gamma supportano immagini con risoluzione HD pari a 1.980 x 1.080 pixel che vengono trasmesse in rete mediante streaming multipli con codifica H.264 e jpeg per garantire il monitoraggio simultaneo e in tempo reale, mentre la registrazione HD è resa possibile da UniPhier, la piattaforma LSI di proprietà di Panasonic. Dotate di Face Super Dynamic Range, in aggiunta all’ABS, per una riproduzione estremamente nitida dei volti, le telecamere offrono inoltre funzionalità ad alta sensibilità rese possibili dalla minima illuminazione a 0,5 lux in modalità a colori e a 0,06 lux in bianco e nero, con un’apertura F-stop di 1,3 in grado di garantire prestazioni eccellenti 24 ore su 24, di giorno e di notte.

 

 

Nuove funzionalità per immagini ‘naturali’

 


Grazie alla funzione Panasonic LDC, ovvero la compensazione della distorsione della lente, la riproduzione dell’immagine risulterà naturale grazie al particolare obiettivo grandangolare, mentre la tecnologia Viqs (Variable image quality on specified area) consente di ridurre la larghezza di banda di rete fino al 50% rispetto ai precedenti modelli. Tutte le telecamere offrono inoltre la possibilità di specificare fino a quattro aree di acquisizione dell’immagine e di controllarne la sequenza.


Le ultime arrivate tra le videocamere i-Pro Smart HD appartengono alla gamma WV-SW400 (che include i modelli SW458 e 458M) che integra le funzionalità della tecnologia Mega Super Dynamic in grado di assicurare un range dinamico 128x più ampio. Tutta la serie offre capacità di monitoraggio a 360 gradi che include una varietà di modalità di trasmissione tra cui Wall Panorama, Double Panorama e Quad PTZ garantendo così registrazioni accurate di aree selezionate. Sono inoltre dotate di numerose funzionalità per migliorare la qualità dell’immagine, ottimizzare l’efficienza operativa e ridurre il peso sul network attraverso il miglioramento di “UniPhier” e due aree Viqs.


Grazie al Prioritised Stream Control, la nuova serie permette lo streaming prioritario dei video di modo che, quando si verifica l’accesso simultaneo alla videocamera da parte di molteplici apparecchi di registrazione e client pc, il frame rate si mantiene costante e la qualità del servizio è assicurata, garantendo una totale continuità della sicurezza.
In aggiunta, le tecnologie di Face Detection e Mega Super Dynamic range garantiscono l’elaborazione di immagini facciali nitide e sempre a fuoco, per scopi identificativi. Quando il viso di una persona sospetta è ripreso dalla telecamera, il Face Detection permette anche di inviare automaticamente il frame dell’immagine e di far scattare un allarme attraverso un network video recorder compatibile, allertando così il personale della sicurezza.

 

 

Programmata per azionare allarmi

 


Le serie SW400 è stata potenziata anche con la tecnologia VMD, che può essere programmata per azionare alert via e-mail e altri tipi di allarmi quando un movimento viene rilevato in una delle quattro aree pre-selezionate. Ancor più importante, grazie alle opzioni di controllo della luminosità all’interno di un ambiente chiuso, l’illuminazione fluorescente da 50Hz/60Hz non ha alcun effetto sulla qualità dell’immagine, permettendo di ridurre significativamente tempi e costi di setup e aumentando allo stesso tempo la soddisfazione dell’utente finale.


Tutte queste caratteristiche combinate alla funzione Privacy Zone, che copre fino a quattro aree private come finestre o entrate/uscite, rende le videocamere SW400 ideali nei casi in cui sia necessario porre sotto sorveglianza luoghi di difficile accesso.


Le videocamere WV-SW00 sono inoltre progettate per resistere agli atti vandalici e a condizioni ambientali difficili.
Con questi ultimi modelli Panasonic ha aggiunto alla propria gamma di soluzioni per la videosorveglianza funzionalità intelligenti senza precedenti, garantendo agli utenti finali maggiore tranquillità e fiducia nel raggiungimento dei loro obiettivi di sicurezza, e agli installatori di fornire un valore aggiunto ai loro clienti.

 

 

Le nuove telecamere integrate AW-HE60S/H

 


Fino a poco tempo fa, le videocamere integrate si utilizzavano principalmente in spazi ridotti, dove era estremamente difficile fare delle riprese con telecamere tradizionali. Le videocamere con controllo remoto si utilizzavano per applicazioni sportive e per impieghi broadcast specializzati. Con il passare del tempo, l’interesse per queste videocamere è cresciuto grazie a una più ampia gamma di applicazioni, con un costo ridotto. Dopo il grande successo delle telecamere compatte della serie AW-HE50 introdotte sul mercato circa due anni fa Panasonic si propone con l’evoluzione della gamma.


Le AW-HE60S e AW-HE60H - dotate rispettivamente di uscita HD-SDI e HDMI - sono le prime telecamere della serie abilitate alla visualizzazione dell’immagine via IP. Le immagini IP generate possono essere visualizzate su un massimo di 14 dispositivi in contemporanea. Entrambi i modelli sono dotati di sensori MOS 1/3 Full-HD e lenti con zoom ottico 18x.

 

Le videocamere possono restituire segnali in molteplici formati HD/SD. Grazie alla funzionalità Dynamic Range Stretch (DRS) incorporata, riducono al minimo sovraesposizioni e zone d’ombra, mentre l’Hybrid Digital Noise Reduction (Hybrid DNR) permette di migliorare la qualità delle immagini anche in condizioni di scarsa illuminazione. Entrambe le telecamere dispongono della modalità ‘Night mode’ per effettuare riprese in notturna o in luoghi bui grazie alla sensibilità ai segnali infrarossi. Sono inoltre dotate di meccanismi integrati per eseguire movimenti di PAN di ±175 gradi e di Tilt compresi tra 90 e -30 gradi. Inoltre, è possibile controllare da remoto fino a 100 telecamere AW-HE60S e HE60H via IP da un apposito pannello di controllo remoto (AW-RP50).


AW-HE60S e AW-HE60H saranno disponibili a dicembre 2012 rispettivamente al prezzo di 4.620 euro e 3.360 euro.
 

 

TORNA INDIETRO >>