Estate 2020
Applicazioni
 

06/12/2012

Share    

Tutte le novità delle nuove versioni di MySQL

Annunciate, insieme ad altro, la MySQL 5.6 Release Candidate e la MySQL Cluster 7.3 Development Milestone Release

 

Nel mese di ottobre si è tenuta a San Francisco il tradizionale Oracle OpenWorld, in concomitanza del quale si è svolta anche la prima MySQL Connect Conference. Abbiamo posto alcune domande in merito a Tomas Ulin, vice president MySQL Engineering di Oracle.

 

 

Come è andata la prima MySQL Connect Conference?
 

 

Molto bene, è stato un grande successo. Innanzitutto abbiamo fatto alcuni importanti annunci di prodotto, tra cui spiccano MySQL 5.6 Release Candidate e MySQL Cluster 7.3 Development Milestone Release. Oltre a numerosi interventi di esponenti di spicco di MySQL, clienti e membri della community ci sono stati oltre 80 laboratori e sessioni di approfondimento, spazi espositivi e numerose aree in cui sviluppare proficui incontri di business e molto altro. I partecipanti hanno dato feed back molto positivi in merito alla qualità dell’evento e dei contenuti.

 

 

Può dire qualche cosa di più in merito agli annunci?
 

 

L’annuncio più importante ha riguardato la disponibilità della versione Release Candidate (RC) di MySQL 5.6. Questa nuova versione del database MySQL ne incrementa le performance, la scalabilità, la disponibilità e la gestibilità. Anche il motore di archiviazione InnoDB è stato migliorato, ed è ora in grado di deliverare un migliore throughout transazionale, un optimizer più avanzato, migliori funzionalità di replication e uno schema più performante che mette a disposizione una strumentazione migliore. Naturalmente le novità non si fermano qui: all’indirizzo http://dev.mysql.com/tech-resources/articles/mysql-5.6-rc.htm è possibile trovare altre informazioni.

 

 

Può fornire maggiori dettagli anche sull’annuncio relativo a MySQL Cluster?
 

 

Abbiamo rilasciato il primo sviluppo della release milestone di MySQL Cluster 7.3, che consente la definizione di ‘foreign keys’. Questa è una innovazione importante, molto richiesta dagli utenti. Abbiamo mostrato la preview di funzionalità che facilitano l’accesso, tra cui una nuova Node.js NoSQL API e un nuovo MySQL Cluster auto-installante. Le nuove funzionalità introdotte in MySQL Cluster ne fanno la scelta ideale per una gamma molto più ampia di servizi web ad alto valore aggiunto e di telecomunicazione erogabili sia on-premise che nel cloud.

 

 

Qualche altra novità?
 

 

Sono state annunciate nuove estensioni commerciali per MySQL Enterprise Edition. Com’è noto, MySQL Enterprise Edition include molte funzionalità avanzate, una suite di tool di gestione e il supporto tecnico di Oracle. Le estensioni commerciali rese disponibili sono le seguenti: MySQL Enterprise Audit, che abilita il monitoraggio basato su policy e logging delle interrogazioni eseguite sul database MySQL, rendendo MySQL adatto per ambienti soggetti alle normative più stringenti.


Nuove opzioni per MySQL Enterprise High Availability, tra cui Drdb (distributed real-time database) con clustering Oracle Linux e Oracle Solaris. Questo consente di raggiungere livelli più elevati di alta disponibilità con MySQL.

 

 

Sono passati due anni e mezzo dall’acquisizione di Sun e, di concerto, di MySQL. Cosa può dirci in merito a questo percorso?
 

 

Quello che è chiaro è che Oracle continua a guidare l’innovazione di MySQL. Stiamo rendendo disponibili un numero di prodotti maggiore e migliore di quanto non sia mai stato fatto nel corso della storia di MySQL. Questo è dovuto agli investimenti che Oracle continua a fare in questa direzione e al costante miglioramento dei nostri processi di ingegnerizzazione.

 

Notiamo inoltre che i clienti hanno maggiore fiducia in MySQL da quando alle sue spalle c’è una società come Oracle. Verizon Wireless, ad esempio, alla MySQL Connect Conference ha spiegato i motivi che l’hanno portata ad adottare MySQL Enterprise Edition per una applicazione mission critical come il portale dedicato ai dipendenti.

 


 

 

TORNA INDIETRO >>