IT Infrastructure Day Roma
Servizi - Hardware
 

27/03/2018

Share    

Nutanix, dall'iperconvergenza all'enterprise cloud

Un singolo fabric software per gestire implementazioni multi-cloud.

Alberto FilisettiQuando si cambia città, se la permanenza è di pochi giorni si va in albergo, se bisogna fermarsi qualche mese può essere preferibile affittare un appartamento, mentre se il trasferimento è di lunga durata o permanente conviene acquistare una casa. "È una analogia che ben si adatta alle scelte che devono fare le aziende in ambito IT - Alberto Filisetti, country manager Italy di Nutanix. Con l'avvento del cloud, infatti,   per progetti ad hoc o picchi di lavoro il cloud pubblico può essere la risposta giusta, ma per attività consolidate, o specifiche personalizzazioni, i data center on premise mantengono il loro valore, a patto che siano in grado di garantire la flessibilità e la semplicità di utilizzo che hanno determinato il successo del cloud pubblico, offrendo nel contempo i livelli di sicurezza e perfomance tipici degli ambienti enterprise". L'impegno e gli investimenti di Nutanix continuano ad andare proprio in questa direzione. Il software Nutanix Enterprise Cloud OS, infatti, unisce un’ingegnerizzazione tipica delle infrastrutture cloud con una semplicità di utilizzo che trae ispirazione dalle piattaforme consumer, facendo convergere, nativamente, capacità di calcolo, virtualizzazione e storage in una soluzione resiliente e software-defined dotata di intelligenza artificiale. “L’obiettivo – prosegue Filisetti - è fornire alle applicazioni prestazioni sempre ottimizzate, rendendo 'invisibili' tutte le complessità sottostanti, dall'hardware all'hypervisor".

Il futuro è il data center software defined
Nata una decina d'anni fa e presente in Italia con una filiale diretta da quattro anni, Nutanix è quindi una software company a tutti gli effetti, che continua ad arricchire la propria offerta, veicolata al mercato attraverso un proprio ecosistema e i canali distributivi di terze parti che la integrano, in modalità OEM o certificata. Il controllo e la gestione di tutto lo stack Nutanix è affidato a un'unica interfaccia, battezzata Prism, in pratica una unica console che offre una vista completa di tutto l'ambiente IT, dall'hardware al software sino ad arrivare alle applicazioni. "Con Nutanix - assicura Filisetti - le aziende non solo hanno una vista completa del proprio installato, ma, da quando abbiamo integrato in Prism la tecnologia sviluppata da Calm.io, società acquisita nel 2016, possono utilizzare in maniera trasparente anche i servizi resi disponibili dai cloud provider pubblici più conosciuti (Microsoft Azure, Google, AWS). Di fatto rendiamo disponibile un singolo fabric software che consente, con un semplice click, di gestire implementazioni multi-cloud”.  

 

TORNA INDIETRO >>