Regent
Sicurezza
 

14/02/2018

Share    

Il nuovo corso di Symantec

Tornata a focalizzarsi sulla sicurezza IT, la società è in grado di proteggere efficacemente tutte le componenti delle infrastrutture in cui risiedono i dati.

Stefano VolpiDallo scorso settembre Stefano Volpi, un manager con una lunga esperienza nel settore della cyber security, è il nuovo country manager di Symantec Italia. Abbiamo voluto chiedergli che azienda ha trovato e quali sono gli obiettivi della società. “Ho trovato una realtà estremamente dinamica, fortemente focalizzata sul proprio core business, la sicurezza IT, un mercato in cui è da anni protagonista - ha esordito. Le importanti operazioni degli ultimi anni, in particolare la cessione di Veritas e l’acquisizione di Blue Coat, testimoniano il nostro impegno in questa direzione.
Oggi, grazie all’integrazione delle tecnologie Symantec con quelle di Blue Coat e di altri player innovativi entrati nel nostro portafoglio, siamo in grado di dare al mercato le risposte che cerca, in un contesto in cui le superfici di attacco continuano ad aumentare (pensiamo soprattutto al cloud, ma anche all’IoT, alle applicazioni social e mobile…), mentre il cyber crime mette a punto strategie sempre più sofisticate, in grado di superare agevolmente le barriere tradizionali”.

Un'offerta completa
L’obiettivo di Symantec è dunque quello di proteggere in modo efficace ed efficiente tutte le componenti delle infrastrutture in cui risiedono i dati, dalle più semplici alle più complesse. “Oggi ai nostri tradizionali punti di forza - prosegue Volpi - vale a dire protezione degli end point, data loss prevention e sicurezza data center, abbiamo quindi aggiunto soluzioni ad alto valore aggiunto per la sicurezza del cloud e delle reti, senza dimenticare la mobile security, la web isolation, la data classification, e l’elenco potrebbe continuare”.
Gli analisti mostrano di apprezzare la strategia dell’azienda: Gartner, ad esempio, la inserisce tra i leader in ben 5 Quadranti, incluso quello dedicato ai Cloud Access Security Broker (Casb), tra i più interessanti segmenti di mercato emergenti. “Il mio compito, affiancato dal nostro qualificato ecosistema di business partner, su cui continuiamo a investire, è quello di presentare al mercato italiano il nuovo posizionamento di Symantec e l’ampia gamma di soluzioni che siamo in grado di offrire - dice ancora Volpi. Ancora più importante, però, è aiutare i clienti a fare le scelte giuste, perché molte aziende sono disorientate di fronte alle nuove minacce e ai nuovi dettami normativi (basti pensare al GDPR) e sono alla ricerca di un partner tecnologico in grado di fornire prima di tutto un valido supporto consulenziale”.

 

TORNA INDIETRO >>