Estate 2020
Datacenter
 

02/04/2015

Share    

Nuove soluzioni business targate Netgear

Presentati di recente una serie di switch a chassis, wireless controller per ambienti ad alta densità e ReadyNAS con montaggio in rack ad alto rendimento per ambienti complessi

Qualunque sia la loro dimensione, oggi le organizzazioni pubbliche e private hanno bisogno di soluzioni di rete che offrano scalabilità e flessibilità in modo da supportare al meglio l’ampliamento della rete in base alle esigenze del momento, senza scendere a compromessi, naturalmente, per quanto riguarda le prestazioni. In altre parole, quando devono aggiungere utenti, connettere nuovi access point o una nuova filiale sono necessarie soluzioni in grado di supportare implementazioni intensive pronte a crescere con lo sviluppo del business. Sono queste le considerazioni alla base delle ultime novità presentate da Netgear, vale a dire la nuova serie di switch ProSAFE M6100 a chassis, il Wireless Controller Premium ProSAFE WC9500 e il Network Attached Storage (NAS) della serie ReadyNAS 3130.

La serie M6100 è uno chassis che offre, a un prezzo vantaggioso, una soluzione ad alta densità di porte Gigabit e 10G in un formato 4U. Si tratta di una soluzione di backplane
passivo con fabric distribuita, che consente ridondanza e una gestione completa. Il WC 9500, a sua volta, è un innovativo controller wireless multifunzione, ad alte prestazioni,
compatibile con l’intera gamma di access point gestiti di livello business Netgear ProSAFE, sia single band che dual band. Progettato all’insegna della semplicità di gestione e di utilizzo in ambienti ad alta densità, il WC9500 è una soluzione per l’accesso in mobilità
scalabile e sicura, in grado di soddisfare le esigenze di organizzazioni che vanno dalla decina di utenti fino a diverse migliaia di client simultanei su 600 access point con architettura stackable di tre controller. Grazie al protocollo Ufast assicura massima rapidità di ricerca dell’accesso point, un fast roaming Layer 2 e Layer 3 e un portale ‘captive’ per l’accesso guest alla rete. 

 

Il ReadyNAS 3130, infine, con 4 alloggiamenti e 4 porte Ethernet Gigabit per una capacità massima di 24 Tb, è stato realizzato nel formato 1U per poter essere sistemato con facilità all’interno di aziende di qualsiasi dimensione. Grazie alla nuova CPU più potente la soluzione, che supporta fino a 200 utenti, è pronta per la virtualizzazione con supporto iScsi, thin provisioning e interoperabilità con VMware e Microsoft Hyper-V, strumenti che
consentono di sfruttare al meglio le infrastrutture virtuali.

 
TAG: Networking

TORNA INDIETRO >>