Orgatec
Sicurezza
 

20/07/2018

Share    

Netwrix Auditor punta sulla Data Discovery e il Risk Management

La società lancia una nuova licenza entry level per le piccole imprese e implementa la Data Discovery e il Risk Management per fare previsioni e anticipare problemi di sicurezza e compliance.

Maurizio Taglioretti, country manager Italia, Iberia e Malta di NetwrixÈ cresciuta e vuole continuare a crescere, con un’offerta che si rinnova, che abbraccia l’intelligenza artificiale e va incontro alle esigenze delle piccole e medie imprese. Questa, in sintesi, l’evoluzione che sta seguendo Netwrix, azienda che, dal 2015 a oggi, ha superato i 3mila clienti in Italia: realtà di qualsiasi dimensione che hanno deciso di affidarsi alla soluzione di audit proposta dalla società. Stiamo parlando di Netwrix Auditor, la piattaforma di visibilità per la sicurezza dei dati e la riduzione dei rischi che consente il controllo delle modifiche, delle configurazioni e dell’accesso ai dati in ambienti IT ibridi. “Una piattaforma di facile utilizzo che risponde alle necessità delle imprese anche in termini di compliance alla normativa GDPR – ha spiegato Maurizio Taglioretti, country manager Italia, Iberia e Malta di Netwrix. Una soluzione a cui, negli ultimi mesi, abbiamo aggiunto altri due tasselli, la data classification e la data discovery, che permettono anche di rispondere in modo efficace a uno dei punti fondamentali del nuovo Regolamento: il diritto all’oblio”.

L'IA per prevenire
Netwrix, però, guarda oltre e, per rendere ancora più efficiente la piattaforma, sta lavorando all’integrazione di una funzionalità di predizione basata sull’intelligenza artificiale. “Il nostro strumento consente di avere degli alert puntuali e precisi su eventuali problematiche – ha spiegato Taglioretti. Lo step successivo, a livello di audit, data discovery, data governance, analisi comportamentale, è quello di unire questi elementi a un software di intelligenza artificiale che consenta di prevenire determinate condotte e di prevedere qualsiasi tipo di attività. Per esempio, l’IA su Netwrix Auditor sarà in grado di segnalare a un’azienda che, tenuto conto delle azioni degli utenti, fra due mesi potrebbe non essere compliant al GDPR, spiegando anche i motivi”.

Una licenza per le PMI
La società ha da poco annunciato anche una nuova licenza entry level “a un prezzo particolarmente economico per venire incontro alle esigenze delle piccole e medie imprese italiane – ha concluso Taglioretti. Stiamo parlando di una licenza perpetua a un costo di 1.500 euro rinnovabile di anno in anno con poche centinaia di euro. Credo molto in questa proposta per il mercato italiano e sono convinto che avrà un grande impatto. Non esistono altre soluzioni comparabili alla nostra a un prezzo così vantaggioso”.

 

TORNA INDIETRO >>