All Around Work
Sicurezza
 

12/10/2012

Share    

Così Mobotix intende andare oltre alla videosorveglianza

L’azienda continua a investire per accelerare la crescita di nuovi mercati e con il supporto di un canale sempre più qualificato

 

Ampliare costantemente gli orizzonti: è questa la filosofia di Mobotix, società tedesca ai primi posti nel mercato delle telecamere di rete, come spiega Alberto Vasta, dall’inizio dell’anno business development manager della società per il mercato italiano.


 

“La chiave di volta del nostro successo – spiega – è rappresentata soprattutto dal nostro know how e dagli investimenti che continuiamo a fare in ambito sia hardware che, soprattutto, software, al fine di consentire alle nostre soluzioni di aggiungere valore in qualsiasi contesto, a cominciare dalla domotica, un mercato in forte crescita che anche in Italia sta cominciando a suscitare interesse, grazie proprio a soluzioni efficaci e performanti come le nostre, rese disponibili a costi sostenibili”.
 

 

Una strategia vincente, che consente all’azienda di continuare a crescere anche in un momento complesso come quello attuale: nei primi nove mesi dell’esercizio 2011/12 (dal 1 ottobre 2011 al 30 giugno 2012), infatti, il fatturato del gruppo è stato pari a 60 milioni di euro circa, in crescita del 16% rispetto ai primi tre trimestri dell’ultimo esercizio intero (da luglio 2011 a marzo 2012).
 

Per consolidare la propria competitività in un mercato come quello della videosorveglianza, che negli ultimi anni ha visto una incontrollata proliferazione di brand, Mobotix, quindi, punta essenzialmente sulla qualità, sia a livello tecnico che commerciale.

 

 

Risposte concrete alle esigenze degli utenti
 

 

“Tutte le innovazioni introdotte negli ultimi tempi – aggiunge –Vasta – vanno nella direzione di dare risposte concrete alle esigenze sempre nuove che esprime il mercato. Basti pensare alla nuova applicazione gratuita, lanciata subito dopo l’estate, grazie alla quale è possibile gestire le applicazioni di domotica che utilizzano le nostre tecnologie da remoto, attraverso i device mobili più diffusi, vale a dire iPhone, iPad e dispositivi Android”.
 

Grande interesse stanno suscitando le novità lanciate quest’anno, la nuova gamma di videocitofoni T24 e la telecamera hemisferica a doppia ottica S14 FlexMount, caratterizzata da dimensioni estremamente ridotte e da un design accattivante.
 

Basate su standard VoIp/Sip i videocitofoni T24 stanno trovando ottima accoglienza nel mondo dell’ospitalità e dei trasporti (hanno infatti ottenuto le certificazioni necessarie per essere installate sui mezzi pubblici) poiché consentono di trasformare un impianto di telecomunicazione già esistente, con una spesa minima, in un sistema di controllo accessi multifunzione ad alta risoluzione.
 

Resistente alle intemperie, elegante e a basso consumo energetico, la nuova S14 consente a sua volta di sorvegliare con un’unica telecamera due ambienti adiacenti o sovrapposti e può essere utilizzata sia di giorno che di notte poiché la telecamera sceglie automaticamente la modalità di funzionamento ideale in base alla luminosità del momento.
 

Soluzioni sempre allo stato dell’arte, dunque, veicolate al mercato esclusivamente in modalità indiretta, attraverso partner di canale su cui Mobotix continua a investire, come testimonia il nuovo programma di canale articolato su tre livelli lanciato di recente in collaborazione con i propri distributori, Allnet Italia, C&D, Nextmedia, R.Pierre Digital, Sice e Sidin.

 


 

 

TORNA INDIETRO >>