Estate 2020
Hardware
 

29/07/2020

Share    

Lo storage del futuro scende in campo

Lutech e Dell Technologies hanno scelto la metafora calcistica per illustrare, nel corso di un recente webinar, tutti i vantaggi della piattaforma Dell EMC PowerStore.

Una squadra in grado di utilizzare qualunque schema di gioco grazie a intelligenza tattica, flessibilità e capacità di anticipare le mosse dell’avversario è scesa nell’arena virtuale a cui ci siamo abituati in questi mesi per illustrare in dettaglio i vantaggi della nuova piattaforma storage Dell EMC PowerStore.

Composta da Alberto Roseo, Chief Revenue Officer di Lutech, Adolfo Dell’Erba, Channel Senior Director di Dell Technologies, Gianluigi Citterio, Presales Director Technology Solutions di Lutech e Alberto Moraschi, Advisor Datacenter Partner Presales di Lutech, con la partecipazione di Ruggero Vota, responsabile editoriale di Soiel International, e ‘arbitrata’ da Pierluigi Pardo, noto telecronista sportivo, la squadra è riuscita a trasmettere l’entusiasmo e la determinazione necessarie per liberare le potenzialità dei dati che qualunque organizzazione oggi è chiamata a gestire e governare, focalizzandosi da un lato sulle caratteristiche tecniche di una piattaforma di ultimissima generazione, dall’altro sul valore di una partnership strategica di lunga data costantemente rafforzata.

Tutti collegati
Oggi la tecnologia è entrata a pieno titolo in tutti i settori della vita, incluso lo sport, a cominciare dal calcio, basti pensare a app e tool che permettono di monitorare la condizione fisica e le prestazioni dei giocatori, al fine di migliorarle. Per raggiungere questo obiettivo, però, la tecnologia non basta: sono necessari l’impegno, la determinazione e la competenza di molteplici attori, dai giocatori agli allenatori, dai preparatori atletici all’intero staff. Traslato nel mondo IT, ciò significa che le tecnologie sviluppate dai vendor devono essere veicolate al mercato da operatori di canale altamente qualificati che le conoscano a fondo. È quello che fanno da anni il Gruppo Lutech, system integrator che integra elevate capacità consulenziali, tecnologiche e di delivery, e Dell Technologies, vendor con una delle offerte IT più complete e performanti presenti sul mercato. Il Gruppo Lutech, che anche quest’anno ha confermato il massimo livello all’interno del Dell Technologies Partner Program (Titanium), ha infatti una profonda conoscenza di tutta l’offerta del colosso texano e sa declinarla al meglio in base alle specifiche esigenze di ogni singolo cliente.

Lo storage al centro
Nel modernizzare le loro infrastrutture IT le aziende devono adottare tecnologie capaci di razionalizzare le operazioni, eliminare le complessità e scalare in linea con la crescita esponenziale dei dati. Sono queste le considerazioni che hanno portato allo sviluppo di Dell EMC PowerStore, la piattaforma rilasciata di recente che è fino a sette volte più veloce, tre volte più reattiva e con una latenza fino a tre volte inferiore rispetto alla generazione precedente. Di fatto la nuova piattaforma unisce automazione, tecnologia di ultimissima generazione e una inedita architettura software per dare vita a una infrastruttura che supporta le aziende nel loro percorso di trasformazione digitale in modo efficace e in un’ottica di lungo periodo grazie a Future Proof, un programma sviluppato per aiutare le aziende a ottimizzare il ciclo di vita dei propri sistemi di storage, protezione dati, HCI (Hyper Converged Infrastructure) e reti tramite una serie di garanzie e offerte ad alto valore aggiunto.

I punti di forza
Innanzitutto con la crescita dell’utilizzo di modelli di sviluppo come DevOps è necessario che l’infrastruttura sia pronta a supportare le necessità degli sviluppatori. Per questo nella piattaforma è stato integrato il supporto nativo ai maggiori framework di gestione e orchestrazione come Kubernetes, Ansible e VMware vRealize Orchestrator.  

Sempre in un’ottica di semplificazione sono stati incrementati i livelli di automazione di numerosi processi quali l’impostazione del bilanciamento dei carichi di lavoro, l’impostazione iniziale dei volumi e la risoluzione dei malfunzionamenti. Per quanto riguarda gestione e manutenzione preventiva un ruolo di primo piano spetta a CloudIQ, applicazione basata su cloud che grazie al machine learning e all’intelligenza artificiale consente di monitorare, analizzare e risolvere facilmente in tempo reale qualunque anomalia. A questo proposito vale la pena sottolineare che Dell Technologies integrerà CloudIQ all’interno di tutto il suo portafoglio infrastrutturale per fornire agli amministratori IT insight sempre più significativi. 

Un altro aspetto interessante è il fatto che Dell EMC PowerStore poggia su un sistema operativo (PowerStoreOS) basato su container che permette di eseguire aggiornamenti e introdurre nuove funzionalità in maniera molto più semplice rispetto alle soluzioni tradizionali.

AppsON per eseguire applicazioni direttamente sull’array
Innovazione assoluta nel mondo dello storage, Dell EMC PowerStore consente di eseguire applicazioni direttamente sullo storage. Grazie all’integrazione dell’Hypervisor VMware ESXi – ricordiamo per inciso che anche VMware fa parte della famiglia Dell Technologies e che quindi i rispettivi team di ricerca e sviluppo collaborano strettamente – è stata introdotta infatti una applicazione, battezzata AppsOn, che di fatto consente al sistema di comportarsi come una appliance iperconvergente che permette agli amministratori di implementare app direttamente sull’array, caratteristica che si rivela particolarmente utile per i workload a utilizzo intensivo di dati all’interno di ambienti core o edge e applicazioni infrastrutturali. 

Va infine segnalato Dell Technologies On Demand (DTOD), un modello in base al quale chi adotta PowerStore può rispondere ai picchi improvvisi dei workload e alle nuove richieste di servizio in maniera estremamente flessibile e scalabile, e con la convenienza tipica del cloud. Le aziende possono infatti scegliere tra due opzioni di consumo pay-per-use a breve e a lungo termine.

Conclusioni
I nuovi sistemi Dell EMC PowerStore, che si articolano nelle versioni PowerStore T e PowerStore X, consentono quindi di utilizzare le risorse IT nel modo più efficiente possibile, assicurando nel contempo la capacità di scalare capacità di calcolo e di storage in tempo reale perché, si sa, oggi il mondo corre sempre più in fretta e gli imprevisti sono sempre dietro l’angolo, basti pensare all’emergenza sanitaria che ha sconvolto il mondo in questi mesi. 

Per aumentare il livello di resilienza delle aziende servono piattaforme sempre più dinamiche e performanti che però comportano un percorso di trasformazione complesso, che non ha solo implicazioni tecnologiche ma anche, e soprattutto, culturali e organizzative. Il Gruppo Lutech e Dell Technologies lo sanno e mettono a fattor comune il rispettivo bagaglio di esperienza e know how per fornire alle organizzazioni pubbliche e private tutto il supporto necessario.

 
TAG: Storage

TORNA INDIETRO >>