Mitel
Hardware
 

25/09/2012

Share    

Ricerca Lexmark: nel printing alle aziende non basta la velocità

Una ricerca rivela l’importanza per gli utenti di avvalersi di dispositivi di stampa affidabili e di qualità

 

 

Una ricerca rivela l’importanza per gli utenti di avvalersi di dispositivi

di stampa affidabili e di qualità

 

 

L’affidabilità è il requisito più importante che gli utenti cercano nelle stampanti utilizzate per scopi professionali.

 

Seguono, per quanto riguarda l’Italia, la qualità di stampa e la velocità. A rivelarlo è una ricerca condotta da Lexmark a fine 2011 tra 534 impiegati di nove stati europei (Italia, Francia, Germania, Ungheria, Polonia, Portogallo, Spagna, Svezia e Regno Unito), ai quali è stato chiesto il loro punto di vista sull’utilizzo di dispositivi di stampa in azienda e sui fattori che maggiormente influenzano le loro scelte di acquisto.

 

La possibilità di disporre di una stampante di cui ci si possa ‘fidare’ occupa il primo posto nella classifica dei desiderata: il 72% degli intervistati, in Italia l’84%, considera questo aspetto importante o molto importante, rispetto ad altre caratteristiche quali l’elevata capacità di carta o l’efficienza energetica.

 

Seconda classificata risulta invece l’elevata velocità di stampa, considerata da quasi due terzi dei rispondenti (62%) come elemento cruciale. In Italia, questa occupa il terzo posto con il 64%. Seguono poi in graduatoria con il 59%, la qualità di stampa, che in Italia è al secondo posto (76%), e con il 54%, il rendimento dei consumabili (Italia 52%).

 

 

“Le aziende, nella scelta di acquisto di una stampante, considerano con attenzione crescente le funzionalità del dispositivo e le sue capacità di rispondere alle esigenze, piuttosto che la tecnologia sulla quale esso si basa”, ha dichiarato Massimiliano Tedeschi, amministratore delegato di Lexmark Italia. “Non sorprende che l'affidabilità sia in cima alla lista dei requisiti fondamentali. Le stampanti, infatti, svolgono un ruolo chiave nella gestione dei processi documentali: è necessario quindi che siano resistenti e perfettamente compatibili con l’ambiente di lavoro all’interno del quale sono integrate”.

 

 

I nuovi multifunzione

 


Proprio per offrire ai clienti business elevata qualità di stampa a colori e affidabilità, Lexmark ha presentato OfficeEdge, la nuova serie di prodotti multifunzione (MFP) a elevate prestazioni. Questi dispositivi si basano sulla nuova piattaforma business a getto d'inchiostro di Lexmark e sono realizzati con componenti avanzati che garantiscono elevata durabilità, prestazioni affidabili di una laser con la qualità di colore e la convenienza di una getto d'inchiostro.

 

“Il target di OfficeEdge sono i piccoli gruppi di lavoro all'interno di un’azienda e le piccole e medie imprese, con due nuovi modelli in grado di garantire l’elevata qualità di stampa a colori tipica delle laser a un costo ridotto del 50%”, ha sottolineato Tedeschi.

 

I dispositivi multifunzione a colori OfficeEdge Pro5500 e OfficeEdge Pro4000 si caratterizzano per velocità, qualità e robustezza di stampa e di scansione. Vantano una maggiore velocità di stampa rispetto a un multifunzione laser a colori di prezzo paragonabile, fino a 21 pagine al minuto (ppm) in b/n e 14 ppm a colori, e un tempo di prima copia più breve rispetto a tutti dispositivi laser dello stesso livello che consente agli utenti di sprecare meno tempo nella fase di attesa.

 

I nuovi dispositivi sono stati progettati per essere soluzioni complete di workflow. Attraverso il touch screen a colori da 10,9 centimetri di OfficeEdge Pro5500 si accede infatti alle SmartSolutions di Lexmark, applicazioni software scaricabili che fanno risparmiare tempo e denaro semplificando le attività quotidiane e i flussi di lavoro. L’altro punto di forza della serie OfficeEdge è la mobilità. La serie OfficeEdge, infatti, è compatibile con Lexmark Printing Mobile, l’applicazione per smartphone Android e Apple iOS e tablet, che offre agli utenti la possibilità di stampare virtualmente on demand da qualsiasi luogo.

 

M.C.

 

TORNA INDIETRO >>