Mitel
Mercati Verticali
 

29/10/2020

Share    

Le novità di Eksaip dal data center alle telecomunicazioni

Con il brand DICA, il distributore ha lanciato una nuova piattaforma integrata di comunicazione e collaborazione che grazie alla criptazione delle comunicazioni offre un elevato livello di sicurezza.

Diego PerettiNata nel 2006 Eksaip si è sempre posizionata come un distributore specializzato negli ambiti networking, telecomunicazioni, videosorveglianza, sicurezza e protezione dati proponendo anche prodotti di nicchia che però possono portare un importante valore ai partner di canale quando impegnati a costruire soluzioni specifiche. “Per quanto riguarda le telecomunicazioni siamo un partner storico di innovaphone in Italia, ma proponiamo soluzioni di più brand sia on premise che totalmente in cloud”, spiega Diego Peretti, sales manager di Eksaip. In questo periodo, sono tre le novità più importanti introdotte dalla società.

Comunicazione e collaborazione integrata
La prima di queste è la piattaforma integrata di comunicazione e collaborazione DICA, brand di Eksaip, basata su tecnologia Cisco. “Tramite i nostri Partner proponiamo alle aziende un’unica piattaforma, disponibile sul cloud di Cisco, che integra la comunicazione audio, video conference, chat e condivisione delle risorse in un ambiente sicuro perché ogni attività è criptata – spiega Peretti. In questi mesi di lockdown tutti abbiamo utilizzato gli strumenti più svariati spesso perdendo la visione univoca della comunicazione con il cliente che magari prima abbiamo contattato telefonicamente, poi sentito su Whatsapp e poi visto in videoconferenza… DICA raccoglie tutti gli strumenti di comunicazione in un’unica piattaforma ‘aziendale’ e supera questa frammentazione offrendo una visione unica e coerente dell’interlocuzione con clienti, colleghi e fornitori: soluzione ideale per lo smart working”.

Per il mercato degli ISP, invece, Eksaip propone un ottimizzatore TCP del consumo di banda della spagnola Bequant: “Frapponendosi tra la rete internet e quella dell’operatore il dispositivo va a migliorare drasticamente la distribuzione di servizi molto pesanti come quelli di Netflix e Youtube”.  In ambito data center la novità viene da Kentix, azienda specializzata nel monitoraggio dei parametri ambientali in ambito IT che propone un multisensore POE che consolida tutti i sensori specializzati utilizzati per tenere sotto controllo lo stato di un’infrastruttura ICT rilevando temperatura, immagine termica, umidità, fumi, movimento… Ma con l’emergenza sanitaria, il prodotto SmartXcan è stato anche  customizzato per rilevare la temperatura corporea: “È 100% conforme al GDPR e integrabile con soluzioni come tornelli o generare altri automatismi”.

 
TAG: Canale

TORNA INDIETRO >>