Regent
Datacenter - Sicurezza
 

10/09/2013

Share    

ITALSEL, 20 anni di successi

Interpretare correttamente le evoluzioni di un mercato in continua evoluzione per restare competitivi e fornire soluzioni e servizi sempre al passo con i tempi

Il 1993 nel mondo dell’informatica costituisce l’anno della svolta grazie alla decisione del fisico inglese Tim Berners-Lee di rendere pubblico il codice sorgente del WorldWideWeb dando vita al primo sito web. È proprio con l’obiettivo di raccogliere le infinite opportunità di questo nuovo mercato che Italsel, distributore a valore aggiunto, nasce, in quell’anno, a Bologna. Negli anni l’azienda ha mantenuto la solidità, guardando sempre avanti e facendo fronte a tutte le sfide tipiche di un mondo sempre in evoluzione.
“Abbiamo avuto la fortuna di partire nel momento giusto, quando il fermento in questo settore era forte e si incubavano idee e ricerca” spiega Pierangelo Rossi, amministratore delegato della società.
L’attività di scouting è il fulcro dell’azienda, che ha consentito nei primi anni di posizionare in modo capillare e puntuale le migliori soluzioni, prima nel canale retail, con un occhio rivolto principalmente al mercato consumer, per poi approdare al modello di licensing, destinato prevalentemente al mondo enterprise. Una struttura distributiva questa, orientata al settore della sicurezza, del networking e dell’office automation che nel tempo ha dato grandi soddisfazioni. Con la crescita del mercato e la sempre maggior complessità dei sistemi informativi prima, e la recessione dopo, Italsel si è trovata ad affrontare negli ultimi anni nuove sfide e a cercare formule nuove.

Puntare sui servizi
 

“Per lungo tempo - prosegue Rossi - siamo stati abituati a ‘distribui-re’: questo era il nostro compito e abbiamo cercato di farlo al meglio, ma alla fine del 2008 ci siamo accorti che questa impostazione cominciava a vacillare”. Da qui la spinta a mettere a punto un nuovo approccio distributivo, focalizzato soprattutto sui servizi.
“La nostra azienda - sottolinea Rossi - si è sempre distinta sul mercato per la grande opera di evangelizzazione fatta sia sul canale che sull’utente finale. Ci siamo accorti che il modello classico non funzionava più come prima, che tutto stava cambiando. Oggi buona parte del nostro business viene gestito a progetto e il nostro compito è quello di accompagnare e assistere in ogni passaggio l’intero iter della vendita, con uno staff commerciale e tecnico puntualmente formato sulle soluzioni che offriamo”.
Oggi non si parla più solo di vendita di prodotti o soluzioni, ma è necessario posizionarsi come fornitori di servizi, con un occhio di riguardo al rapporto qualità/prezzo e al ritorno dell’investimento. Per Italsel questo quadro è chiaro da anni, tanto da spingere il proprio rinnovamento su due fronti: dall’interno verso l’esterno e viceversa. Il primo riguarda le risorse interne, organizzate in aree di competenza, che hanno il compito di affiancare i partner.
Il secondo fronte abbraccia l’idea della sempre maggiore specializzazione dell’offerta, con un occhio di riguardo nei confronti dei trend emergenti, quali per esempio il Byod e il cloud. Non a caso, da buon anticipatore, Italsel ha creato la propria divisione Mobability.it nel 2009, con l’intento di dare risposte puntuali con soluzioni dedicate alle piattaforme iOS, Android, Windows Mobile e Blackberry. La più recente business unit Shareprise.it ha invece come oggetto l’erogazione in cloud delle soluzioni distribuite dall’azienda: nata da meno di sei mesi, è, a oggi, utilizzata da oltre 200 aziende per ridurre e ottimizzare gli investimenti tecnologici.
 

 

TORNA INDIETRO >>