Aruba VPS
 

22/12/2016

Share    

IoT e Industria 4.0

Aspetti critici e opportunità di una rivoluzione. Industria 4.0 è la convergenza tra il mondo fisico e il mondo digitale. Le fabbriche sono state invase dalle tecnologie ICT e si sono digitalizzate. Così sono arrivate parole nuove come cloud, big data, analytics e IoT, assieme a nuove criticità.

Oggi Manufacturing e Information Technology s’incontrano nella ricerca di opportunità e valore. L’Internet delle cose (IoT), tra le tecnologie abilitanti del Piano Nazionale Industria 4.0, è tra i temi in cui questa convergenza è più visibile.

IoT è una rete di oggetti fisici (fissi oppure mobili) che incorpora la tecnologia per comunicare, monitorare, avvertire o interagire con più ambienti. L’architettura dell’IoT, operante in un ecosistema costituito da oggetti, comunicazioni, applicazioni e analisi dei dati, è un fattore critico per le aziende su più fronti: 

1. La sicurezza dei cicli di produzione. I dispositivi IoT sono in aumento ma, al contrario, non lo sono le misure di sicurezza per proteggerli. Numerose vulnerabilità li rendono bersagli facili per i cybercriminali, che non appena l’IoT diventerà una preda appetibile non esiteranno a druttare la potenza dei dispositivi IoT per portare il caos tramite attacchi DDoS massicci. Siamo di fronte a minacce nuove, mai apparse in precedenza.

2. Reti e infrastruttura tecnologica per l’IoT. La ‘visione IoT’ nel lungo periodo impatta sulle caratteristiche delle reti e dell’infrastruttura tecnologica: server, data center, sistemi per la business continuity e componenti hardware in generale sono al centro dell’attenzione.

3. Analytics e Big Data. L’IoT e miliardi di sensori produrranno un volume di dati senza precedenti e in crescita esponenziale. Con l’IoT che alimenta nuovi algoritmi di input derivanti dall’analisi istantanea e contestuale dell’ambiente fisico e di quello digitale, le capacità di analisi dei Big Data sono sempre più un fattore differenziante.

Per approfondire le tematiche, visita l'evento IoT Conference nelle tappe di Torino, Bologna, Padova e Milano.

La partecipazione all'evento è GRATUITA previa iscrizione


Torino, 30 marzo - approfondisci i contenuti e iscriviti

Bologna, 16 maggio - approfondisci i contenuti e iscriviti  

Padova, 28 settembre - approfondisci i contenuti e iscriviti

Milano, 29 novembre - approfondisci i contenuti e iscriviti

 
TAG:

TORNA INDIETRO >>