Estate 2020
Datacenter
 

30/08/2013

Share    

Il virtual desktop a misura di PMI targato DataCore

Un nuovo software per desktop virtuali, nuove funzionalità e soluzioni entry-level ideali per ambienti con un numero di postazioni compreso fra 25 e 200

È stato recentemente annunciato DataCore VDS 2.0, soluzione che rende economicamente conveniente l’adozione di una infrastruttura di desktop virtuali (VDI) in grado di mantenersi costantemente in modalità ‘stateful’. La nuova release è disponibile anche in una versione entry-level per 25 desktop virtuali, una scelta dettata dalla volontà di avvicinare alla virtualizzazione del desktop anche le aziende di dimensioni medio-piccole. Sono state apportate anche numerose migliorie alla piattaforma software per la gestione di desktop e server virtuali. Tra queste spiccano l’ottimizzazione delle prestazioni per velocizzare i tempi di risposta, una nuova opzione di protezione dei server VDI battezzata Hot Standby e il supporto all’accesso Single Sign-On (SSO) e ad Active Directory (AD). Nuove procedure guidate, modelli e strumenti per aumentare il livello di integrazione con le piattaforme Microsoft VDI e Windows Server 2012 e i loro servizi di erogazione e di desktop remoto completano le novità della soluzione, già disponibile tramite una selezione di business partner europei autorizzati, preparati e certificati.

 

 

VDI accessibile anche alle piccole e medie imprese
 

“DataCore VDS 2.0 supera le difficoltà che le aziende di piccole e medie dimensioni incontrano nell’adozione delle VDI e risponde alla grande richiesta di mercato di soluzioni convenienti per la virtualizzazione dei desktop in una situazione dove i budget limitati e la crisi economica stanno avendo riflessi negativi su tutte le decisioni IT – sottolinea Rémi Bargoing, nominato alla fine di maggio country manager della filiale italiana. La nuova release permette ai nostri partner di offrire soluzioni VDI convenienti e ad alta produttività tagliate su misura per ambienti da 25 a 200 desktop virtuali”. Al contrario di altre soluzioni VDI molto complesse che sono state progettate, con i relativi costi, per installazioni di mille desktop o più, DataCore VDS 2.0 abbatte tutte le barriere riducendo nel contempo i costi di ciascun desktop virtuale.
Di fatto le piccole e medie imprese vogliono adottare la virtualizzazione dei desktop per gli stessi motivi delle grandi aziende, ovvero ridurre i costi di gestione dei desktop, incrementare la produttività e aumentare l’agilità aziendale; purtroppo queste realtà non sono in grado di affrontare i costi elevati e le complessità delle soluzioni di livello enterprise, non compatibili con ambienti di piccole dimensioni.
DataCore VDS 2.0 riduce drasticamente le complessità e riduce in modo significativo i costi della singola istanza VDI poiché è stato proprio progettato, in termini di dimensioni e prezzo, per le piccole e medie aziende e per un uso dipartimentale.

 

 

TORNA INDIETRO >>