Prossimi eventi Soiel
Applicazioni
 

14/05/2013

Share    

Il nuovo corso di Genesys

Dopo essersi resa indipendente la società amplia la propria offerta con Genesys One, soluzione indirizzata al mercato PMI

Dopo essere stata per una dozzina d’anni parte di Alcatel-Lucent, nel febbraio 2012 Genesys, società da sempre focalizzata nella progettazione e sviluppo di soluzioni software in grado di ottimizzare le interazioni tra le aziende e i propri clienti, si è resa indipendente grazie all’intervento del fondo di investimento Permira, a sua volta partecipato da Technology Crossover Ventures. “A distanza di un anno possiamo dire che si è trattato di un cambiamento positivo, che ha dato all’azienda quella stabilità finanziaria e, nel contempo, quella flessibilità e dinamicità necessarie per affrontare le sfide sempre nuove che esprime il mercato”, assicura Paolo Mariottini, regional vice president Italy della società.

Una rinnovata fiducia e una ventata di ottimismo comprovate dai fatti: un fatturato che, a livello globale, nel 2012 ha toccato i 610 milioni di dollari, con una crescita a doppia cifra rispetto all’anno precedente, 200 nuovi clienti nel mondo e una precisa strategia di sviluppo che l’ha portata ad acquisire, nel giro di pochi mesi, ben due società, le americane Utopy, che realizza avanzate soluzioni di speech & text analytics, e Angel, pioniera nel campo dei contact center self service cloud based. Uno shopping che probabilmente non è ancora finito.


“L’obiettivo - spiega Mariottini - è quello di avere un’offerta sempre più ampia e articolata, in grado di garantire una customer experience in linea con le aspettative degli utenti, che ormai vogliono interagire con le organizzazioni attraverso una molteplicità di canali - voce, e-mail, sms, sino ad arrivare alle nuove piattaforme mobili e sociali. Il call center può e deve diventare una leva strategica di business, in grado di fornire alle organizzazioni informazioni preziose per garantire la fidelizzazione dei clienti esistenti e potenziali e, nel contempo, incrementare la soddisfazione degli stessi”.

 


Ampliare il mercato


Il cambiamento naturalmente ha coinvolto anche l’Italia, che per Genesys rappresenta il sesto mercato europeo, con l’ingresso in azienda di nuove risorse competenti e motivate che hanno contribuito in maniera determinante all’incremento del business, cresciuto a doppio digit anche nel nostro Paese, in netta controtendenza rispetto al mercato di riferimento.
Un successo che dipende soprattutto dalla validità dell’offerta e dalle strategie di business.
“Da oltre 20 anni collaboriamo con le principali aziende di tutto il mondo - ricorda Mariottini - ma oggi anche molte piccole e medie imprese vogliono dotarsi di strumenti di interazione di ultima generazione, potenti, sicuri ed efficaci, pur disponendo di minori risorse. Per questo abbiamo deciso di ampliare il nostro raggio d’azione, mettendo a punto Genesys One, una soluzione indirizzata specificamente alle PMI, accolta molto positivamente - in prima battuta - dai nostri business partner, che ne conoscono bene mentalità ed esigenze”.
Genesys One offre di fatto un pacchetto di best practice e funzionalità che garantiscono una gestione dei contatti efficace e performante e una contestuale riduzione del TCO. Si basa sulla suite Genesys 8 che include la piattaforma SIP-based Genesys Customer Interaction Management e una serie di funzionalità avanzate di contact management quali instradamento, desktop agent e reportistica.
Grazie a Genesys One, le PMI di fatto hanno ora a disposizione una soluzione innovativa che consente accesso istantaneo a tecnologie leader di mercato e a un know how estremamente avanzato in tema di customer service a condizioni ampiamente sostenibili.


 

 
TAG: CRM

TORNA INDIETRO >>