Eventi 2018
Servizi
 

26/07/2018

Share    

Il cloud in Italia, come orientarsi

Office Automation propone uno speciale dedicato al cloud computing: una guida per tutti coloro che vogliono adottare questa soluzione, con approfondimenti legali e una mappa dei service provider attivi nel nostro Paese.

Speciale Mondo Cloud © iStock - artisteer

L’Italia è lontana dai Paesi più adeguati all’adozione del cloud computing. A dirlo è la classifica stilata da BSA/The Software Alliance che ha recentemente rilasciato lo studio ‘2018 BSA Global cloud computing scorecard’. Una graduatoria che posiziona il nostro Paese al nono posto sulle 24 nazioni prese in considerazione. Esistono dei gap da colmare, deficit strutturali. Quali? In che modo l’Italia può migliorare? 

Partendo da queste domande, lo ‘Speciale Mondo Cloud’ di Office Automation disegna un quadro sulla situazione attuale del cloud computing del nostro Paese, mettendo in evidenza i benefici riscontrati da chi ha deciso di affidarsi alla ‘nuvola’ e le preoccupazioni, nonché le complessità, che invece ne frenano l’adozione da parte delle aziende. 

Preoccupazioni legate anche agli aspetti legali connessi al cloud, a partire dalla privacy: tematiche sempre più centrali che nello ‘speciale’ vengono affrontate da Marco Ciurcina, avvocato del Foro di Torino, che ha redatto per noi una guida sintetica sui contratti cloud e sugli aspetti normativi da prendere in considerazione nell’adozione di questa soluzione.

Completa lo speciale la ‘Mappa dei Cloud Service Provider operativi in Italia’: una bussola per orientarsi in un mondo in continua evoluzione, utile a tutti coloro che sono interessati a trovare un fornitore, o anche più fornitori, con i quali iniziare a lavorare sul cloud.  

Sfoglia lo ‘Speciale Mondo Cloud’

 

TORNA INDIETRO >>