Estate 2019
 

29/02/2016

Share    

Il futuro è dei veicoli elettrici?

Secondo gli analisti di Bloomberg New Energy Finance tra cinque anni le auto a batteria saranno più econcomiche di quelle convenzionali spingendo un mercato che resta ancora basso

Nel 2020 le automobili elettriche, compresi gli ibridi, saranno un’opzione più economica rispetto a quelle a benzina o gasolio, e questo anche senza le sovvenzioni o gli sgravi concessi da alcuni governi per la loro adozione.

La previsione è degli analisti di Bloomberg New Energy Finance che si sono basati sui trend di riduzione dei prezzi delle batterie a ioni di litio affermando che nel 2040 verranno venduti 41 milioni di veicoli elettrici pari al 35% del mercato totale e di 90 volte superiore al dato del 2015 (462.000, +60% anno su anno).

Viene quindi spiegato che i costi delle batterie agli ioni di litio sono già scesi del 65% dal 2010, arrivando a 350 dollari per kWh e nel 2030 toccheranno una quota al di sotto dei 20 dollari per kWh, mentre si prevede un recupero del prezzo del petrolio. Anche alle condizioni odierne in ogni caso, seppure con qualche anno di ritardo, i veicoli elettrici diventeranno comunque più convenienti.

Oggi il loro mercato è pari all’1% del totale, quindi 1,3 milioni di veicoli nuovi venduti e gli analisti di Bloomberg New Energy Finance non si aspettano per i prossimi cinque anni una quota oltre il 5% nella maggior parte dei Paesi.

 
TAG:

TORNA INDIETRO >>