Eventi 2020
Sicurezza - Applicazioni
 

20/11/2013

Share    

EMC integra soluzioni di backup e archiviazione

Annunciate nuove appliance Data Domain di fascia midrange

La complessità crescente che caratterizza gli attuali data center ha riportato alla ribalta il tema, mai risolto in modo definitivo, nonostante gli sforzi compiuti negli anni, di una razionalizzazione delle attività di backup in particolare e di protezione dei dati in generale. A cercare di dare una risposta ultimativa alla problematica è ora EMC, che nelle scorse settimane ha annunciato una serie di importanti novità che innalzano di molto anche il livello prestazionale delle nuove soluzioni in campo rispetto a quelle della concorrenza. Chi si occupa di backup oggi non solo deve fare i conti con una persistente organizzazione a silos delle applicazioni e delle base dati presenti nei sistemi informativi, ma vede aumentare anche l’interlocuzione con un numero di soggetti in continuo aumento tra business owner, responsabili delle diverse applicazioni, amministratori di ambienti fisici e virtuali e quant’altro. Ne consegue che il backup appare oggi sotto una luce ‘accidentale’, mentre necessiterebbe invece di una visione più organica e coerente.

 

 

Data Protection Suite

 

“La nuova Data Protection Suite di EMC punta a risolvere in logica cloud le conflittualità tra i diversi soggetti che operano all’interno di un data center, rendendoli indipendenti nella gestione della copia e del recupero dei dati aziendali”, spiega Michele Santulin, sales manager backup and recovery systems Division di EMC Italia. Una strada che nel concreto significa l’integrazione delle soluzioni di hardware e software di backup con ambienti applicativi specifici. Una visione che oggi passa attraverso il rilascio di una nuova gamma di appliance midrange della famiglia Data Domain, nata per consolidare in un’unica piattaforma i dati di backup con quelli di archivio. Stando a quanto dichiara EMC, i nuovi sistemi promettono di abbattere fino al 38% in meno il costo per gigabyte, di aumentare di quattro volte le performance e di dieci la scalabilità rispetto alle soluzioni concorrenti.
Le nuove appliance Data Domain possono essere utilizzati con oltre 20 soluzioni di archiviazione di file, database, email e gestione dei contenuti, comprese le soluzioni di archiviazione di OpenText, IBM e Dell e degli ambienti SAP Hana.

 

 

TORNA INDIETRO >>