Regent 2B
Sicurezza
 

04/10/2012

Share    

DeviceLock e la completa protezione delle informazioni aziendali

Le caratteristiche e le funzionalità che distinguono una soluzione dedicata alla prevenzione e protezione delle informazioni aziendali

 

 

 

Le caratteristiche e le funzionalità che distinguono una soluzione dedicata

alla prevenzione e protezione delle informazioni aziendali

 

 

Le sempre nuove sfide messe in campo sul fronte della sicurezza IT stanno imponendo ai diversi fornitori operativi in questo ambito delle nuove soluzioni tecnologiche più efficaci rispetto a quelle del passato.


Tra queste l’integrazione con le Active Directory sta diventando una chiave per assicurare al meglio la prevenzione e la protezione contro la sottrazione accidentale o dolosa delle informazioni aziendali. La soluzione di sicurezza DeviceLock, nativa con le piattaforme Microsoft Windows, si integra con le Active Directory Group Policy per la definizione delle policy di sicurezza assegnate ai singoli utenti o gruppi di utenti.


Altra caratteristica è poi l’architettura di deployment molto pratica. In questo caso DeviceLock non richiede infrastrutture server/database dedicate per distribuire e assegnare le policy di controllo.


La distribuzione dell’Agente DeviceLock e le impostazioni delle policy sono gestite via Group Policy oppure con le tradizionali console amministrative di DeviceLock, che richiedono le semplici credenziali di amministratore. Il componente DL Enterprise Server (DLES) gestisce la raccolta centralizzata degli eventi log e shadowing relativi alle attività dei singoli personal computer.

 

 

Una soluzione scalabile

 


È possibile disporre di diversi componenti DLES (senza costi aggiuntivi) per permettere la scalabilità a qualsiasi dimensione aziendale e ambiente operativo. Un altro aspetto importante è la portabilità delle policy di sicurezza su laptop e dispositivi mobili. DeviceLock assicura la completa copertura delle policy aziendali impostate anche sui laptop anche all’esterno del perimetro di sicurezza aziendale.


Non di meno, contano i controlli avanzati per cellulari e tablet. DeviceLock ha brevettato i controlli di sincronizzazione locale per tali dispositivi non solo via Usb, ma anche via WiFi e Bluetooth.


Vi è poi l’aspetto del controllo delle comunicazione di rete: DeviceLock dispone di ampie possibilità di controllo di protocolli e applicazioni di rete per gestire la sicurezza di Internet, posta elettronica, social network, instant messemger, webmail.


Infine, il riconoscimento dei file in trasferimento: DeviceLock riconosce il tipo di file in trasferimento sulla base del codice documento piuttosto che sulla base dell’estensione del file.

 

M.C.
 

 

TORNA INDIETRO >>