Regent 2B
Sicurezza
 

04/03/2016

Share    

DeviceLock sostituisce i prodotti DLP non più supportati

Lanciato un programma per rimpiazzare le soluzioni a fine vita di altri produttori con i suoi moduli equivalenti a una quotazione significativamente ridotta.

Flavio SangalliDeviceLock, leader internazionale nelle soluzioni software di Prevenzione contro la Perdita accidentale o dolosa dei Dati (DLP), ha annunciato il lancio di un programma ritagliato per gli utilizzatori di prodotti DLP i cui vendor hanno deciso di terminare l’attività come nel caso di Safend Protector di Wave Technologies o di altri prodotti DLP ormai a fine vita.

Questo nuovo e mirato programma vuole permettere alle imprese che attualmente impiegano questi prodotti non più supportati di rimanere, in modo estremamente semplice e conveniente, comunque ancorati alle proprie policy di sicurezza interne ed esterne. Le funzionalità offerte dalla Suite di prodotti DLP di DeviceLock sono studiate per assicurare tutto ciò, completamente supportate e vincitrici di numerosi premi internazionali.

Per un periodo di tempo limitato DeviceLock offrirà quindi agli utilizzatori e ai distributori di Safend Protector, come pure di altre soluzioni DLP non più supportate, l’opportunità di rimpiazzare questi prodotti con i moduli equivalenti di DeviceLock a una quotazione significativamente ridotta. L’opportunità intende qualificare queste referenze come se fossero clienti fidelizzati di DeviceLock offrendo loro il rimpiazzo completo 1 a 1 delle licenze in essere con prodotti completamente supportati e che godono la fiducia di altrettante migliaia di organizzazioni.

La società spiega di essere dispiaciuta per le implicazioni riguardanti la sicurezza e anche purtroppo di budget che, causa la scomparsa di alcuni vendor dell’area DLP, gli utilizzatori di tali prodotti dovranno affrontare. La sua proposta è stata quindi progettata per offrire una sponda alle organizzazioni che ora incontreranno critiche problematicità circa la continuità della sicurezza conseguenti all’utilizzo di soluzioni DLP non più supportate. Per approfondire l’argomento gli uffici DeviceLock Italia sono a disposizione al numero 02-86391432 oppure all’indirizzo di posta certificata devicelock@legalmail.it. Nella foto Flavio Sangalli, General Manager di DeviceLock Inc.

 

TORNA INDIETRO >>