Eventi 2020
Applicazioni
 

25/11/2019

Share    

Datlas interpreta la trasformazione del business process outsourcing

La startup nata nel 2017 ha sviluppato in Italia una piattaforma di ‘business process as a service’ (BPaas) reinterpretando il concetto tradizionale di BPO.

Fabrizio SoruDa servizi operativi basati su processi reingegnerizzati e gestiti da sedi near/off-shore a piattaforme tecnologiche configurabili dai clienti in grado di supportare i più ampi processi di business. È questa la trasformazione in atto nel mercato dei servizi di BPO, che Datlas ha interpretato per prima in Italia sviluppando la piattaforma DOME. Cloud nativa, oggi è già utilizzata in 34 aziende, tra cui diversi top player, comprese le più importanti compagnie di assicurazione, le primarie banche nazionali e società del credito al consumo. Nata a metà del 2017 per iniziativa di alcuni manager del settore BPO, alla fine del 2018 Datlas ha registrato per il primo anno fiscale un fatturato di 3,4 milioni di euro e un Ebitda positivo. “Da diversi anni un gruppo di manager italiani stava analizzando le dinamiche del mercato e si confrontava sulla letteratura che tracciava l’evoluzione del BPO verso il ‘business process as a service’ basato su una piattaforma modulare di servizi. Nel 2017 è cambiata la domanda dei clienti e abbiamo lanciato la nostra startup – racconta Fabrizio Soru, CEO e cofounder di Datlas. Abbiamo condiviso il nostro progetto con gli esperti di Banca Esperia, ora MedioBanca, che ha raccolto un gruppo motivato di investitori”.

La piattaforma DOME 
DOME è una piattaforma sviluppata in Italia costruita con le logiche dei micro e dei nano servizi, che mette a disposizione dei clienti una serie di moduli di processo standard, ma altamente personalizzabili. DOME è GDPR nativa e coniuga al 100% il modello cloud: “Come AWS consente di configurare interamente le proprie infrastrutture ICT in cloud, volevamo essere la prima società italiana, attiva nei servizi in outsourcing, a fornire una piattaforma dove il cliente può configurare in autonomia i suoi processi di business”. Ogni servizio di DOME può essere innestato nei processi esistenti del cliente, sostituendone una parte o aggiungendo nuove capacità, come per esempio il modulo di semantica dedicato a estrarre dati significativi da documenti legali. Attraverso DOME vengono poi erogati i progetti realizzati ad hoc: “Abbiamo realizzato in tre mesi con DOME la web app di Quixa, prima in Italia a svolgere completamente la constatazione amichevole su smartphone”. Datlas opera con una forza commerciale diretta guidata da Marco Donnamaria, manager di grande esperienza nel settore. A breve le offerte per i mercati utility, GDO e manifatturiero.

 

TORNA INDIETRO >>