Estate 2019
Sicurezza
 

12/05/2016

Share    

Da SICE nuovi ponti radio per la videosorveglianza urbana

Il costruttore italiano di apparati di telecomunicazione ha arricchito la sua offerta della linea Hiperlink.

Il costruttore italiano SICE attivo nel settore telecomunicazioni e videosorveglianza IP, ha recentemente presentato la nuova linea di ponti radio Hiperlink da 5GHz, 17GHz e 24GHz dedicata alle reti wireless di videosorveglianza urbana. I ponti radio Hiperlink sono ‘Made in Italy’ e, spiega la società, rappresentano la soluzione ideale per system integrator e installatori di sicurezza. Caratterizzata da performance elevate, affidabilità assoluta, sicurezza e semplicità di installazione la nuova linea SICE Hiperlink è concepita per reti wireless di videosorveglianza; in particolare il modello ATRH0511- 2V è alimentato di serie con l’alimentatore Power Over Ethernet 48 VDC e può installare  no a 2 uscite Ethernet PoE per alimentare nativamente telecamere HikVision, Avigilon, Axis, Mobotix, Dahua e altre telecamere IP di qualsiasi altro produttore. La possibilità di connettere direttamente le telecamere all’antenna senza dover installare uno switch/box esterno permette di collegare e alimentare con un unico cavo Ethernet sia il ponte radio che le telecamere IP.

Una soluzione per tutte le esigenze
Con l’obiettivo di migliorare maggiormente la semplicità di installazione e configurazione dei propri ponti radio, SICE ha sviluppato una nuova interfaccia web di management – SiceOS – che vede l’integrazione diretta sul pannello di controllo di una serie di comandi e controlli utili per l’installatore. Il software integra anche un elenco delle più comuni FAQ con la relativa soluzione. Questa innovazione permette di facilitare la configurazione del ponte radio. La linea di ponti radio Hiperlink è composta da sistemi punto-punto/punto-multipunto outdoor in grado di realizzare coperture di vaste aree per videosorveglianza urbana/Wisp o collegamenti Lan-to-Lan tra aziende. La robustezza del sistema e il grado di protezione IP68 a tenuta stagna degli apparati, permette di installare questi sistemi nei siti più impegnativi come ambienti marini, montagne in alta quota oppure zone desertiche. Gli apparati Hiperlink sono già stati impiegati in migliaia di installazioni in tutta Italia tra cui il Parco Archeologico di Pompei dove ponti radio SICE supportano una rete radio di videosorveglianza composta da oltre 380 telecamere. La linea Hiperlink comprende anche una serie di prodotti per realizzare coperture WiFi sia in ambienti outdoor che indoor come scuole, hotel, campus, campeggi e sale congresso gestite da un sistema di autenticazione chiamato SMS Station interfacciabile con tutti i principali social network.

 

TORNA INDIETRO >>